ESC 2020: La celebre strada urbana Binnenrotte sarà la sede dell’Eurovision Village

Markthal(2)

Sarà la Binnenrotte, celebre strada urbana, sede di molti mercati (e non solo) di Rotterdam a ospitare l’Eurovision Village durante il periodo di svolgimento della 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2020, che si estende, a livello organizzativo, ben al di là delle date dal 12 al 16 maggio 2020.

Sulla Binnenrotte si affacciano non solo molti mercati, come il recente e famoso Markthal (il mercato coperto di Rotterdam, è famoso per il suo soffitto colorato un murale di 11000 metri quadri di superficie), dotato di 228 appartamenti, 4600 metri quadrati di spazio per negozi e 1600 per aree ospitalità, ma anche dei sistemi di case gialle cubiche (Kubuswoningen), una delle attrazioni più iconiche della città. Queste case strabilianti sono praticamente dei cubi inclinati di 45 gradi, ottimizzati per sfruttare al meglio lo spazio disponibile. Costruite tra il 1982 e il 1984 su progetto dall’architetto olandese Piet Blom, sono un esempio di costruzione che già era stata sperimentata a Helmond e che poi avrebbe trovato un futuro anche a Toronto grazie all’interessamento di Ben Kutner. A Rotterdam di queste case ce ne sono 39.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il luogo, che ospiterà la visione pubblica delle tre serate eurovisive oltre a un certo numero di esibizioni degli artisti, si trova non lontano da alcuni dei luoghi più simbolici della corrispondente zona di Rotterdam: la Witte Huis (Casa Bianca), 43 metri di altezza, la Willem de Kooning Academie, e più vicino ancora la Biblioteca Centrale, la cinquecentesca Chiesa di San Lorenzo, dove il culto praticato è quello calvinista e che è anche l’unico edificio rimasto in piedi del Medioevo. Si trova inoltre a poca distanza da quel Municipio di Rotterdam che ha ospitato il sorteggio delle semifinali dell’Eurovision 2020.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Aggiornamento – È stato rivelata l’anteprima grafica dell’Eurovision Village in formato digitale. Dall’8 al 16 maggio 2020, serata Finale dell’Eurovision Song Contest 2020, veranno allestiti stand, spalti, una torre con un maxi schermo e un palco sottostante dove ci saranno esibizioni dal vivo. Il mercato settimale sarà ricollocato altrove per fare spazio all’estimento dell’Eurovision Village. 

Gli organizzatori stanno ricevendo centinaia di proposte di show da realizzare all’Eurovision Village, da parte di associazioni, club e gruppi di strada (Rotterdam Zingt, ‘Afri Opens Up’, ZangExpress, veel initiatief in de stad).

Johan Moerman, il Direttore del Festival, si è dichiarato entusiasta per la partecipazione e il coninvolgimento degli abitanti di Rotterdam, che rispecchiano la volontà di tutto il team organizzatore dell’intero evento eurovisivo di rendere la competizione una vera e propria festa per tutti.

Inoltre, come promesso, ci saranno altri allestimenti collocati in altre zone della città, per diffondere l’Eurovision Song Contest mania in tutta Rotterdam.