ESC 2021 – Croazia: HRT conferma la selezione nazionale DORA 2021.

L′emittente pubblica croata HRT ha annunciato oggi che il cantante Damir Kedžo, che avrebbe dovuto rappresentante la Croazia all′Eurovision Song Contest 2020, non rappresenterà il paese all′Eurovision Song Contest 2021.

HRT ha deciso che non selezionerà internamente Damir per partecipare alla 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2021, che si terrà presso l’Ahoy Rotterdam a Rotterdam, nei Paesi Bassi, il 18, 20 e 22 maggio 2021. Inoltre, ha anche confermato che il metodo e il meccanismo che verrà utilizzato per selezionare la canzone e il concorrente croato per l’edizione 2021 dell’ESC sarà ancora una volta legato alla selezione nazionale DORA 2021. (Hrvatski izbor za pjesmu Eurovizije), il format che è nato nel 1992 e ed è stato adottato a partire dall’anno successivo come metodo di selezione nazionale per l’Eurovision Song Contest, interrotto nel 2011, venendo poi ripreso a partire dal 2019, sottolineando come non ci sarà nemmeno un invito automatico per Damir, nonostante la sua grandissima popolarità in patria.

Ursula Toj, Capo di Delegazioni croata ha dichiarato: “Dopo che l′Eurovision Song Contest è stato rinviato al prossimo anno a causa della pandemia di COVID 19, HRT ha deciso di continuare la sua tradizione e DORA si terrà anche il prossimo anno, come previsto nel febbraio 2021. Di conseguenza, chi vincerà potrà rappresentare la Croazia all′Eurovision Song Contest 2021. Insieme, abbiamo ottenuto il massimo da quest′anno senza l′Eurovision Song Contest standard: ci siamo presentati con dignità sui social media, nonche nello spettacolo speciale Eurovision: Europe Shine a Light, andato in onda il 16 maggio 2020 in sostituzione della finale dell’Eurovision Song Contest 2020. Damir si è rivelato un grande professionista e, nonostante la situazione, ha fatto un ottimo lavoro con tutta la promozione e la canzone, possiamo concludere senza esitazione, ha ottenuto un grande successo sia in Croazia che all′estero.

In seguito alla notizia della conferma della selezione nazionale croata per il 2021, Damir ha pubblicato sul suo profilo facebook il seguente post, senza senza nascondere l’amarezza: “L’intera esperienza di Dora 2020  è stata un cerchio completo. Dalla felicità alla tristezza, dalla vittoria di Dora alla cancellazione dell’Eurovision a causa di Covid 19 e alla fine con l’annuncio che non c’è stata la mia designazione diretta per Rotterdam 2021. Grazie a tutti, alla mia band, alle mie ragazze che hanno condiviso il palco con me a Opatija e uno virtuale mentre abbiamo cantato “Divlji vjetre” online con persone di tutta Europa e del mondo. Grazie infinite a tutte le persone della mia squadra e a tutti coloro che hanno dato il loro cuore e la loro anima in questi pochi mesi con l’intento che la nostra canzone e la nostra esibizione fossero viste e ascoltate nella migliore luce possibile. Volevamo solo rappresentare la nostra musica e il nostro paese nel modo migliore che conoscevamo. Grazie a tutti per il vostro supporto e supporto nelle ultime 24 ore poiché sappiamo che la HRT ha deciso di organizzare una nuova competizione e che non rappresenterò direttamente la Croazia a Rotterdam nel 2021.  Non è facile sopravvivere a questa montagna russa di emozioni e cambiamenti, quindi grazie ancora a tutti. Sono felicemente in attesa di accompagnarvi attraverso tutto ciò che il futuro ci porterà. Potete aspettarvi la migliore musica ed emozione possibile che vi porterò, e credo che sarete con me. Non ho bisogno di nient’altro. Vi amo gente.”

La 21ª edizione di Dora si è tenuta, come l’edizione precedente, in una sola serata, il 29 febbraio 2020 presso la Marino Cvetković Hall di Abbazia. Il voto combinato di giuria e pubblico ha decretato il vincitore fra i 16 partecipanti. Damir con il brano “Divlji vjetre” e vince il festival dopo essere arrivato primo nel televoto e secondo nel voto della giuria, diventando così il rappresentante nazionale per l’Eurovision Song Contest 2020 a Rotterdam, nei Paesi Bassi.

Il cantante croato Damir Kedžo avrebbe dovuto rappresentare la Croazia all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “Divlji vjetre” (Wild Wind), pubblicato il 16 marzo 2020 su etichetta discografica Croatia Records. Il brano è scritto e composto da Ante Pecotić.

Il paese è stato rappresentato nella scorsa edizione tenutasi a Tel Aviv, dal cantante croato Roko Blažević, conosciuto anche semplicemente come Roko. Blažević ha partecipato al DORA, la selezione nazionale croata per l’ESC, con il brano “The Dream”, scritto per lui dal rappresentante croato del 2017, Jacques Houdek. Nella finale del 16 febbraio è risultato il preferito sia dal voto della giuria che dal pubblico ed è stato dichiarato vincitore, ottenendo così il diritto di rappresentare la Croazia all’Eurovision Song Contest 2019 a Tel Aviv. Qui si è esibito nella seconda semifinale del 16 maggio, ma non si è qualificato per la finale, piazzandosi 14º su 18 partecipanti con 64 punti totalizzati, di cui 38 dal televoto e 26 dalle giurie.

La Croazia ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 1993, dopo la dissoluzione della Federazione Jugoslavae (24 partecipazioni, 18 Finali)Da allora ha partecipato ad ogni edizione. Nel 1993 la Croazia, assieme ad altre sei nazioni che desideravano partecipare all’Eurovision Song Contest per la prima volta, dovette partecipare ad una semifinale che si svolse a Lubiana: si classificò al secondo posto e poté così partecipare all’Eurovision Song Contest 1993 con il brano “Don’t ever cry” dei Put. La migliore posizione fino ad oggi raggiunta del paese è il 4° posto ottenuto nel 1996 con Majda Blagdan e il suo brano “Sveta ljubav” (Holy love) e nel 1999 con Doris Dragović e il brano “Marija Magdalena” (Mary Magdalene).

Non ha raggiunto la finale dal 2010 al 2013. Si ritira a partire dall’edizione 2014, tuttavia ritornerà, dopo due anni, nell’edizione 2016 riuscendo a qualificarsi alla finale dopo 7 anni.

Per tredici volte una canzone di lingua croata, tra cui una ritirata, fu la scelta della Jugoslavia per l’Eurovision Song Contest. Nel 1989 la canzone “Rock Me” cantata dal gruppo croato dei Riva vinse la manifestazione. L’anno successivo a Zagabria si svolse l’Eurovision Song Contest 1990.