Italia: Diodato vince i Nastri d’argento con “Che vita meravigliosa”

Diodato ai Nastri D’Argento vince il premio per la miglior canzone originale con il brano “Che vita meravigliosa”, scritta e interpretata dal cantante stesso.

Il brano, che fa parte della colonna sonora del film “La dea fortuna” di Ferzan Özpetek, è stato scelto dal regista del film per l’accompagnamento della scena conclusiva della pellicola che si è aggiudicato un premio anche per la miglior attrice protagonista, conquistato da Jasmine Trinca.

Dopo il Festival di Sanremo 2020 e il David di Donatello, per Diodato è il terzo premio prestigioso consecutivo dell’anno che arriva con la partenza della tournée estiva che si svolgerà interamente in location speciali. 

Diodato, che segna così un record storico (è l’unico cantante italiano ad aver vinto nello stesso anno il Festival di Sanremo 2020, il David di Donatello e i Nastri d’argento), ha condiviso immediatamente la notizia su Instagram con i suoi fan, quasi incredulo di quanto successo. Diodato ha inoltre rivolto un pensiero ad Ennio Morricone.

View this post on Instagram

È successo davvero! È arrivato il Nastro d’Argento per la migliore canzone originale. Che vita meravigliosa mi regala ancora un’emozione grandissima, profonda, forse anche per la notizia che tutti noi abbiamo appreso questa mattina, la scomparsa di uno degli artisti che più mi ha influenzato, ispirato con la sua arte, Ennio Morricone. Ha cercato il suono dell’anima per una vita intera, lo ha trovato e lo ha lasciato qui, su questa terra, per noi e per quelli che verranno. Grazie per questo regalo immenso. Lasciatemi ringraziare ancora una volta @ferzanozpetek per aver dato inizio a tutto questo. Grazie alla giuria e a tutta l’organizzazione dei @nastridargento. Grazie a @edizionicurcimusicpublishing per aver lavorato con così tanto amore e attenzione. Grazie a @carosellorecords per la passione infinita che mette in ogni passo fatto insieme, a @wordsforyou_pr, @claudiofrancescoongaro, @insta.otr e a tutta la squadra incredibile che lavora al mio fianco giorno dopo giorno. Abbiamo vinto ancora. ❤️ Ci vediamo questa sera su @raimovieofficial, alle 21:10. #nastridargento #chevitameravigliosa

A post shared by Diodato (@diodatomusic) on

Queste le sue parole: “È successo davvero! È arrivato il Nastro d’argento per la migliore canzone originale. Che vita meravigliosa mi regala ancora un’emozione grandissima, profonda, forse anche per la notizia che tutti noi abbiamo appreso questa mattina, la scomparsa di uno degli artisti che più mi ha influenzato, ispirato con la sua arte, Ennio Morricone. Ha cercato il suono dell’anima per una vita intera, lo ha trovato e lo ha lasciato qui, su questa terra, per noi e per quelli che verranno. Grazie per questo regalo immenso. Lasciatemi ringraziare ancora una volta Ferzan Özpetek per aver dato inizio a tutto questo. Grazie alla giuria e a tutta l’organizzazione dei Nastri d’argento. Grazie a Edizioni Curci MusicPublishing per aver lavorato con così tanto amore e attenzione. Grazie a Carosello Records per la passione infinita che mette in ogni passo fatto insieme, e a tutta la squadra incredibile che lavora al mio fianco giorno dopo giorno. Abbiamo vinto ancora”.

La cerimonia di premiazione dei Nastri d’Argento si è tenuta il 6 luglio al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma. Durante la serata, Diodato ha reso un emozionato e sincero omaggio al Maestro Ennio Morricone con Nuovo Cinema Paradiso.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il cantante ha conseguito così l’ennesimo successo in quest’anno eccezionale. Oltre alla vittoria del Festival di Sanremo, con “Fai rumore” Diodato si è aggiudicato il Premio della critica Mia Martini, il Premio Sala Stampa Radio Tv e Web Sanremo 2020, e il Premio Lunezia. Poi, ha vinto il premio David di Donatello 2020 con il brano “Che vita meravigliosa” nella categoria Miglior canzone originale. Adesso, consegue la vittoria ai Nastri d’argento sempre con “Che vita meravigliosa”.

Da ricordare che nel febbraio 2020 ha preso parte per la terza volta al Festival di Sanremo, con il brano “Fai rumore”, trionfando nella manifestazione davanti a Francesco Gabbani e ai Pinguini Tattici Nucleari; il brano come abbiamo anticipato ha inoltre vinto il Premio della Critica “Mia Martini” e il Premio della Sala Stampa “Lucio Dalla”. In quanto vincitore del Festival, Diodato viene inoltre designato come rappresentante dell’Italia all’Eurovision Song Contest 2020, cancellato tuttavia poche settimane dopo a causa della pandemia di COVID-19 del 2019-2020; è comunque tra i protagonisti, il 16 maggio 2020, dell’evento Eurovision: Europe Shine a Light, esibendosi nell’occasione all’Arena di Verona con la già citata “Fai rumore” e con una versione acustica di “Nel blu dipinto di blu”.

Ecco le nuove date dei Concerti di Un’Altra Estate:

Il premio arriva proprio in concomitanza con l’inizio del tour estivo. Il 4 luglio, Diodato ha dato il via ai Concerti di un’altra estate da Saint-Barthélemy, in Valle d’Aosta, a due mila metri d’altitudine. I prossimi appuntamenti per vedere il cantante dal vivo sono:

– 25/26/27 luglio alla Cavea – Auditorium Parco della Musica a Roma
– 4 agosto all’Indiegeno Fest – Teatro di Tindari (biglietti esauriti)
– 5 agosto al Teatro Antico, Taormina (ME)
– 15 agosto al Cinzella Festival, Grottaglie (TA)

I biglietti acquistati per il concerto all’Atlantico di Roma saranno validi per le date che Diodato terrà all’Auditorium Parco della Musica di Roma. La validazione dei tagliandi acquistati, con l’assegnazione del posto, dovrà avvenire su www.otrlive.it. I biglietti per le date estive di Diodato sono in prevendita su TicketOne dalle 11 del 10 giugno.