JESC 2020: In septembre al via la selezione nazionale ‘Ranina’ 2020

Ranina-2020

L’emittente pubblica georgiana GPB (სსèმà) ha annunciato che la terza stagione di რანინა • Ranina, la selezione nazionale georgiana per selezionare il rappresentante della Georgia alla diciottesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2020, inizierà nel mese di settembre.

Dopo le audizioni, GPB ha selezionato i dieci artisti di età compresa tra 8 e 14 anni per competere nel talent show per bambini რანინა • Ranina la selezione nazionale georgiana per selezionare il rappresentante della Georgia alla diciottesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2020, che si svolgerà in uno studio televisivo a Varsavia in Polonia, che diventa così la prima nazione a ospitare l’evento per due occasioni consecutive. 

Lo spettacolo inizierà nel mese di settembre, con il vincitore che rappresenterà la Georgia in Polonia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questi sono i dieci candidati

  • Cecil Thurmanidze (სესილი თურმანიძე)
  • Veronica Shamugia (ვერონიკა შამუგია)
  • Sandra Gadelia (სანდრა გადელია)
  • Rati Gelovan (რატი გელოვანი)
  • Gio Gogiashvili (გიო გოგიაშვილი)
  • Marita Khvedelidze (მარიტა ხვედელიძე)
  • Nikoloz Reddit (ნიკოლოზ მაღრაძე)
  • Shio Kavsadze (შიო კავსაძე)
  • Nia Khinchikashvili (ნია ხინჩიკაშვილი)
  • Lela Kveniashvili (ლელა კვენიაშვილი)

Il format del Talent Show რანინა • Ranina di solito dura circa tre mesi. Si compone di quattro fasi, ognuna divisa in due diversi spettacoli. Un totale di cinque concorrenti raggiungeranno le Semifinali e poi tre di loro saranno i finalisti. Il vincitore della Finale sarà, come previsto, il rappresentante georgiano in Polonia.

In ogni puntata, la giuria di esperti assegna una serie di punteggi in quattro categorie a ciascun concorrente: voce, recitazione, abilità artistiche e collaborative. La classificazione di ogni spettacolo si basa sulla media dei punteggi di ciascun candidato. Tuttavia questo non può essere il caso nel 2020 perché lo Junior Eurovision Song Contest si svolgerà nel mese di novembre.

Lo show sarà condotto dal famoso pianista David Aladashvili e Lika Evgenidze, attrice e conduttrice molto nota in tutto il paese.

La Georgia ha partecipato 10 volte sin dal suo debutto nel 2007. Nel 2017 ospita per la prima volta lo JESC a Tbilisi. Durante la permanenza ha guadagnato tre primi posti (nel 2008, 2011 e nel 2016) e due secondi posti e, per questo, è il paese di maggior successo.

• Georgia allo Junior Eurovision Song Contest:

  • 2007: Mariam Romelashvili (მარიამ რომელაშვილი) – “Odelia Ranuni” (ოდელია რანუნი), 4° – 116 punti
  • 2008: Bzikebi (ბზიკები, wasps: Giorgi Shiolashvili / გიორგი შიოლაშვილი, Mariam Kikuashvili / მარიამ კიკუაშვილი e Mariam Tatulashvili / მარიამ თათულაშვილი) – “Bzz..” (ბზზზ..), 1° – 154 punti
  • 2009: PRINCESSES (Mariam Bokeria, Mariam Gurgenidze, Liza Kenia, Elene Makashvili, Lizi Ramishvili e Ana Tkeshelashvili) – “Lurji prinveli” (ლურჯი ფრინველი, Blue Bird), 7° – 68 punti
  • 2010: Mariam Kakhelishvili (მარიამ კახელიშვილი) – “Mari-Dari” (მარი-დარი, ) 4° – 109 punti
  • 2011: CANDY (Irina Kovalenko, Ana Khanchalyan, Irina Khechanovi, Mariam Gvaladze e Gvantsa Saneblidze / მარიამ ღვალაძე, ირა კოვალენკო, გვანცა სანებლიძე, ირინა ხეჩანოვი და ანა ხანჩალიანი) – “Candy Music” 1° – 108 punti
  • 2012: The FUNKIDS (Ketevan, Nino, Luka and Elene) – “Funky Lemonade”, 2° – 103 punti
  • 2013: The Smile Shop (Luka, Tamta, Saba, Anna, Mari e Miriam) – “Give Me Your Smile”, 11° – 54 punti
  • 2014: Lizi Pop (ლიზი პოპი; Liza Japaridze, ლიზა ჯაფარიძე) – “Happy Day” (Η πιο όμορφη μέρα, The most wonderful day), 9° – 69 punti
  • 2015: The Virus (ვირუსი: Elene Kezhrishvili, Lizi Tavberidze, Tako Gagnidze e Data Pavliashvili (ელენე კეჟრიშვილი, ლიზი თავბერიძე, თაკო გაგნიძე და დათა პავლიაშვილი) – “Gabede” (გაბედე, Dare), 10° – 51 punti
  • 2016: Mariam Mamadashvili (მარიამ მამადაშვილი) – “Mzeo” (მზეო, Sun, Sole), 1° – 239 punti
  • 2017: Grigol Kipshidze (გრიგოლ ყიფშიძე) – “Voice of The Heart” (გულის ხმა; Gulis khma), 2° – 185 punti
  • 2018: Tamar Edilashvili (თამარ ედილაშვილი) – “Your Voice” (შენი ხმა), 8° – 144 punti
  • 2019: Giorgi Rostiashvili (გიორგი როსტიაშვილი) – “Gvinda gvikvardes” („გვინდა, გვიყვარდეს“, We Want to Love), 14° – 69punti

Lo Junior Eurovision Song Contest 2020 sarà la diciottesima edizione del concorso canoro per bambini e ragazzi dai 9 ai 14 anni. L’evento si svolgerà a Varsavia in Polonia, che diventa così la prima nazione a ospitare l’evento per due occasioni consecutive.

Il 16 maggio 2020, Viki Gabor durante la trasmissione Eurovision: Europe Shine a Light (programma televisivo andato in onda il 16 maggio 2020 in sostituzione della finale dell’Eurovision Song Contest 2020 con l’intenzione di celebrare i 41 partecipanti che erano stati selezionati per l’edizione della rassegna musicale, cancellata a causa della pandemia di COVID-19 che ha coinvolto diverse regioni del mondo tra cui, più duramente, la Cina, l’Europa e gli Stati Uniti) ha annunciato che la città di Varsavia avrebbe ospitato l’evento.

Inoltre, è stato reso noto anche lo slogan e il logo di questa edizione, #MoveTheWorld!Il logo di questa edizione è una grande sfera rappresentante il globo terrestre, composto da tanti fili di luci.

Maciej Łopiński, portavoce di TVP, ha spiegato che l’ideazione del logo è stata sviluppata per rappresentare i valori dell’unità, della gentilezza e della cooperazione dei paesi europei durante il periodo della pandemia globale.

Nell’edizione precedente la città era stata esclusa dalla gara d’appalto, in quanto non ha un luogo adatto per ospitare un evento di tali dimensioni. Infatti quest’edizione si svolgerà in uno studio televisivo nella capitale polacca. L’EBU-UER ha spiegato che la scelta di non svolgere l’evento in un’arena è dovuto all’impatto causato dalla pandemia di COVID-19 (Coronavirus), che ha anche causato la cancellazione della versione per adulti, e quindi per questo motivo è stato deciso di svolgere l’evento in una sede più ristretta per la salvaguardia dei giovani artisti.

Il 10 giugno 2020, vengono annunciati i due potenziali studi televisivi in corsa per ospitare l’evento (ATM Studio e Transcolor Studio), entrambi con una capienza di circa 1500 m². Entrambi gli studi sono stati utilizzati da TVP per la produzione su larga scala di talent show e spettacoli musicali.

In questa edizione, dopo anni di partecipazioni mancate, debutterà la Germania, diventando anche l’ultimo Big Five dell’Eurovision a prendere parte alla manifestazione, mentre l’Australia ed il Galles hanno annunciato il proprio ritiro. A oggi i seguenti Paesi hanno confermato la loro partecipazione: Bielorussia, Francia, Georgia, Germania, Irlanda, Italia, Kazakistan, Paesi Bassi, Polonia, Russia, Serbia, Spagna e Ucrania. 

Altri Paesi partecipanti nel 2019 ancora non si sono espressi riguardo un’eventuale partecipazione: Albania, Armenia, Malta e Portogallo. Mentre Macedonia del Nord non ha ancora preso una decisione sulla partecipazione in questa edizione e il Regno Unito, dopo il ritiro del Galles, sembra che la BBC si è interessata a far tonare il paese nella competizione, anche se a tutto ciò non è ancora stata data una risposta.

Sarà anche la prima manifestazione EBU-UER ad avere Martin Österdahl come supervisore esecutivo, succedendo a Jon Ola Sand subito dopo l’Eurovision Song Contest 2020.