JESC 2021: La Francia ospiterà lo Junior Eurovision Song Contest 2021

L’EBU-UER e France Télévisions hanno annunciato che la Francia ospiterà la diciannovesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest nel 2021 per la prima volta, dopo averlo vinto nell’edizione precedente grazie a Valentina e alla sua “J’imagine”, lo scorso 29 novembre.

L’undicenne Valentina ha portato a casa il trofeo per la Francia dopo aver raccolto un punteggio combinato di 200 punti. La cantante francese, che proviene da un posto vicino a Rennes in Francia, ha vinto l’Eurovision Junior 2020 con la sua canzone “J’imagine”. È stata la prima vittoria per la Francia, che finora ha partecipato al Contest solo in 4 occasioni. Ora France Télévisions si sta preparando per ospitare l’evento nel 2021.

Delphine Ernotte Cunci, presidente di France Télévisions e presidente eletto EBU, ha dichiarato: “Sono molto felice che France Télévisions stia organizzando lo Junior Eurovision Song Contest in Francia nel 2021. Valentina ha rappresentato brillantemente il nostro paese vincendo l’edizione 2020. Di conseguenza, è stato ovvio ospitare il prossimo evento in Francia. Questa è una nuova e forte iniziativa per noi, che sottolinea l’importanza che France Télévisions attribuisce a Eurovision, EBU ed Europa. Speriamo tutti che Junior Eurovision 2021 possa svolgersi in condizioni normali in Francia e sarà un momento di grandi festeggiamenti per molti europei.”

Alexandra Redde-Amiel Responsabile degli show di intrattenimento di France Télévisions e Capo della delegazione francese per lo Junior Eurovision Song Contest, ricorda quella meravigliosa serata: “Il 29 novembre 2020 rimarrà sempre impresso nella nostra memoria grazie alla magnifica vittoria di Valentina allo Junior Eurovision Song Contest. Questa incredibile avventura non è finita! È davvero un risultato e un onore per l’intero team di animazione di France Télévisions organizzare uno dei i più grandi spettacoli del mondo in Francia. Non vediamo l’ora di accogliere i team EBU-UER, tutti i partecipanti e le delegazioni europee il prossimo anno e offrire loro uno spettacolo speciale.

Martin Österdahl, il supervisore esecutivo dello Junior Eurovision Song Contest e il suo team sono lieti che France Télévisions ospiterà il Contest per la prima volta: “Sappiamo quanto sia entusiasta l’intero team francese di organizzare la diciannovesima edizione del Concorso e non vediamo l’ora di lavorare con loro per far crescere il concorso e produrre un grande spettacolo nel 2021.”

La città ospitante e il luogo del Concorso del prossimo anno verranno decisi in un secondo momento.

La competizione di quest’anno ha raggiunto 32 milioni di spettatori e un pubblico medio totale di 8,9 milioni di spettatori *( In 11 mercati con dati disponibili). La diciottesima edizione dello spettacolo si è svolta a Varsavia ed è stata ospitata dall’emittente polacca TVP che ha lavorato diligentemente per assicurarsi che lo spettacolo avesse uno standard elevato nonostante l’uso di spettacoli preregistrati da tutta Europa. Hanno anche mostrato innovazione utilizzando metodi AR/XR per la prima volta nella storia del Concorso.

Il paese vincitore ha registrato il suo miglior pubblico di sempre. Una media di 1,2 milioni di spettatori ha guardato su France 2, con un aumento del 23% rispetto al pubblico del 2019. Per il secondo anno consecutivo l’audience televisiva media più alta è stata trasmessa dalla Polonia, paese ospitante, con 5,1 milioni di spettatori. Ad oggi, il Concorso è stato visto anche più di mezzo milione di volte sul canale YouTube ufficiale.

Nel complesso, lo Junior Eurovision Song Contest 2020 ha fornito un enorme impulso di pubblico ai membri e agli associati EBU-UER partecipanti e si riflette nel record di 4,5 milioni di voti validi espressi. La diciottesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest ha registrato una share di ascolto del 6,9%, in crescita del 25% rispetto alla media del 5,5% normalmente raggiunta dallo stesso gruppo di emittenti. Lo spettacolo è stato molto apprezzato dai bambini dai 4 ai 14 anni con una quota di spettatori del 13,4% che è aumentata del 54% rispetto al solito 8,7%. Anche la percentuale di adolescenti più grandi e giovani adulti (15 – 24) che guardano è aumentata del 60% rispetto alla normale media del canale, con un totale del 7,2%.

Anche i canali social e il sito web dello Junior Eurovision Song Contest sono stati molto popolari quest’anno. I follower di Instagram sono aumentati del 32,5% durante la settimana dell’evento e più persone che mai si sono impegnate con i contenuti. C’erano poco meno di 4 milioni di visualizzazioni uniche solo sulle storie di Instagram. I contenuti dell’evento hanno fatto 3,5 milioni di impressioni su Twitter e hanno raggiunto oltre 2 milioni di utenti unici anche su Facebook.

Junioreurovision.tv è stato visitato da quasi 900.000 utenti unici che hanno sfogliato oltre 3 milioni di pagine durante la settimana dell’evento.

Questo sta solo a dimostrare che la comunità Junior Eurovision può unirsi, ed è più forte che mai. Non vediamo l’ora della competizione del prossimo anno in Francia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La Francia non ospita un evento legato all’EBU-UER dal 1999, quando ospitò l’ottava edizione dell’Eurovision Young Dancers, tenutasi a Lione.

Al momento sono confermati 3 paesi: Fracia (organizzatore), Paesi Bassi e Spagna.