ESC 2020 – Albania: Anxhela Peristeri con “Karma” a Rotterdam 2021

Si è svolta stasera a Tirana presso la piazza Italia (Sheshi Italia) a Tirana, dopo due Semifinali la Finale della 59esima edizione del Festivali i këngës në RTSH (Festivalit të 59-të Këngës në RTSH), la selezione nazionale dell’Albania per la 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2021 si terrà presso l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam, nei Paesi Bassi, il 18, 20 e 22 maggio del prossimo anno.

A vincere la 59esima edizione e, quindi, a rappresentare l’Albania all’Eurovision Song Contest 2020, è Anxhela Peristeri con la canzone intitolata “Karma”, scritta da Kledi Bahiti e Olti Curri, che molto probabilmente, sarà riproposto in inglese interamente o in parte. Al secondo posto si è classificato, Sardi Strugaj con “Ka me t’ba me kajt”, mentre ha chiuso terza Festina Mejzini con “Kush je ti dashuri”.

Tra gli ospiti che si sono esibiti abbiamo visto a Eugent Bushpepa, che ha vinto Festivali i Këngës tre anni fa e ha rappresentato l’Albania all’Eurovision Song Contest di Lisbona nel 2018. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Uno dei momenti salienti della serata è stato il momento dell’assegnazione dei premi. Per la prima volta il Comune di Tirana ha consegnato un premio vinto dalla canzone “Tjerr” eseguita da Evi Reçi. Poi il terzo premio è andato alla canzone “Kush je ti dashuri” cantata da Festina Mejzini, mentre il secondo premio è la canzone “Ka me t’ba me kajt” cantata da Sardi Strugaj. Il primo premio è la canzone “Karma” cantata da Anxhela Peristeri, che tra tante emozioni ha preso la coppa di questo festival con il desiderio e la convinzione che questa canzone rappresenterà l’Albania in Eurovision Song Contest 2021 nel modo più dignitoso possibile.

La cantante albanese Anxhela Peristeri ha ricevuto le sue prime lezioni di canto nella sua città natale, ha terminato il liceo artistico a Tirana, mentre si è diplomata alla Facoltà Accademica in Grecia. Angela ha vissuto cantando in Grecia dove ha anche partecipato al Talent show X Factor. Dopo molti anni di assenza sugli schermi e le scene albanesi, il 2014 ha segnato il ritorno della cantante Anxhela Peristeri con la canzone “Femër Mediatike”. Nonostante viva in Grecia da anni, ha scelto di tornare tra il pubblico albanese. La cantante è salita alla ribalta nel 2001 con la sua partecipazione al Festivali i Këngës, il più seguito festival musicale annuale in Albania, dove ha presentato il brano “Vetëm ty të kam” insieme ad Alfred Meminaj. Nel 2016 ha conquistato il secondo posto al festival Kënga Magjike con “Gënjeshtar”; ha vinto l’edizione successiva del festival, a cui ha preso parte con “E çmendur”. La sua terza partecipazione nel 2019, questa volta con “Dikush i imi”, le ha fruttato un terzo posto. Inoltre da anni ha partecipato e vinto numerosi premi in molti festival albanesi come il Çmimet Kult, C’est la Vie (ha vinto la seconda edizione), Netët e Klipit e YFSF (Your Face Sounds Familiar, dove ha vinto la prima edizione), dove ha vinto vari premi. Anxhela ha anche molte canzoni al suo attivo come autrice, e ha pubblicato il suo album musicale ‘Anxhela për ju’ nel 2004 e nel 2018 ha pubblicato il suo primo concerto in recital, Reflektim. Questa è la seconda volta che la 34enne di Korçë partecipa al Festivali I Këngës; la prima partecipazione al Festivali i Këngës è stata nel 2001 con la canzone “Vetëm ty të kam”.

Il brano “Karma” è la prima canzone (secondo titolo delle canzoni) che viene svelata nel novero di quelle che parteciperanno all’Eurovision Song Contest 2021 e Anxhela Peristeri è il 24º concorrente in gara all’edizione 2021 dell’Eurovision Song Contest (primo selezionato tramite una selezione nazionale), dopo Montaigne per Austrlalia, Lesley Roy per Irlanda, Ana Soklič per Slovenia, Efendi per Azerbaigian, gli Hooverphonic per  Belgio, Elena Tsagrinou con “El diablo” per Cipro, Eden Alene per Israele, Destiny per Malta, ROXEN per Romania, Go_A per Ucraina, Vincent Bueno per Austria, Benny Cristo per Repubblica Ceca, Stefania per Grecia, Daði og Gagnamagnið per Islanda, Natalia Gordienko per Moldavia, Senhit per San Marino, le Hurricane per Serbia, VICTORIA per Bulgaria, Tornike Kipiani per Georgina, Samanta Tīna per Lettonia, Gjon’s Tears per Svizzera, Jeangu Macrooy per Paesi Bassi e Blas Cantó per la Spagna.

A scegliere la vincitrice tra i 18 finalisti giunti alla serata finale attraverso due semifinali una giuria di 7 esperti composta da Luan Zhegu (compositore, cantante), Kastriot Çaushi (attore), Zana Shuteriqi (musicologo, compositore), Vasil Tole (compositore), Preç Zogaj (poeta, scrittore), Ramë Lahaj (tenore) e Andri Xhahu ( portavoce e commentatore per l’Albania all’Eurovision Song Contest). 

Il Festivali i këngës në RTSH si è articolato in due semifinali che si sono svolte il 21 e 22 Dicembre 2020 e una finale, che si è tenuta stasera 23 Dicembre 2020 presso la piazza Italia (Sheshi Italia) a Tirana, a differenza delle precedenti edizioni che si sono tenute presso il Palazzo dei Congressi (Pallati i Kongreseve), ma a causa della pandemia RTSH ha deciso di tenere il festival in una location all’aperto.

Ancora una volta da quando il paese ha debuttato nell’Eurovision Song Contest, il pubblico non ha avuto voce in capitolo su quale canzone e interprete rappresenterà l’Albania all’Eurovision Song Contest 2021 di Rotterdam. Dal 2004 la scelta del rappresentante albanese all’Eurovision Song Contest è stata sempre nelle mani di una giuria di esperti (peso percentuale del 100%). 

I 26 partecipanti sono stati tutti eseguiti la prima serata (ieri sera) in una versione studio e gli artisti presentaranno lo staging come se fosse per l’Eurovision Song Contest, mentre la seconda serata (stasera) saranno presentati in una versione differente, verranno eseguite le versioni acustiche delle canzoni. La giuria sarà composta da professionisti della musica albanese, formattazione simile a quella della commissione selezionatrice delle 26 canzoni di quest’anno, che era composta da Agim Doçi, Alma Bektashi, Eugent Bushpepa, Jonida Maliqi dhe Klodian Qafoku.

Dopo le prime due serate (1ª semifinale – 21 dicembre 2020 e 2ª semifinale – 22 dicembre 2020) sono stati eliminati 7 (meno un ritiro) dei 26 artisti inizialmente in gara, riducendo così il novero dei candidati per Rotterdam a 18. 

Dobbiamo notare che Manjola Nallbani che doveva competere all’edizione 59 del Festivali i këngës në RTSH si è ritirata dalla competizione, dopo che la cantante ha annunciato di essere risultata positiva al Coronavirus all’inizio del mese e fu costretta a ritirarsi.

La giuria di esperti ha selezionato 18 canzoni per la Finale. Nel Gran Finale, il vincitore della 59esima edizione del Festivali i këngës në RTSH e quindi rappresentante albanese all’Eurovision Song Contest 2021 è stato deciso dalla giuria di esperti (peso percentuale del 100%). Inoltre, sono stati premiati anche gli artisti che hanno raggiunto il secondo e terzo posto, decisione presa per premiare il talento albanese nel mondo della musica.

Lo spettacolo è stato presentato da Blendi Salaj e Jonida Vokshi.

Il Festivali i Këngës è il principale evento canoro e musicale in Albania ed è uno dei festival canori di maggior tradizione nel paese adriatico che sta per vedere la sua 59esima edizione, sarà ancora una volta utilizzato per selezionare il propio brano/rappresentante all’ESC 2021.

Ecco di seguito la classifica della Finale della edizione 2020 del Festivali i 59-të i Këngës në RTVSH (in ordine di apparizione sul palco) (Risutato):

  1. Sardi Strugaj – “Kam me t’ba me kajt (I can do it with you) (Edesa Malçi – Sardi Strugaj) 2° posto 
  2. Xhesika Polo – “Më mbron” (It protects me) (Marko Polo – Aleksandër Seitaj, Xhesika Polo)
  3. Orgesa Zaimi – “Valixhja e kujtimeve” (The suitcase of memories) (Gridi Kraja – Olti Curri) 
  4. Wendi Mancaku – “Vesi i shpirti tim” (The habit of my soul) (Wendi Mancaku – Rozana Radi)
  5. Era Rusi – “Zjarri im” (My fire) (Enis Mullaj – Eriona Rushiti, Era Rusi)
  6. Gjergj Kaçinari – “Më jep jetë” (It gives me life) (Gjergj Kaçinari – Ilir Krasniqi, Gjergj Kaçinari)
  7. Rosela Gjylbegu – “Vashëzo” (Rejoice) (Eriona Rushiti – Rosela Gjylbegu) 
  8. Devis Xherahu – “Peng” (Hostage) (Devis Xherahu – Pandi Laço)
  9. Mirud – “Nëse vdes” (If I die) (Durim Morina ‘Mirud’ – Durim Morina ‘Mirud’) 
  10. Gigliola Haveriku – “E lirë” (Free) (Endrit Shani – Atina Laço)
  11. Viktor Tahiraj – “Nënë” (Mother) (Artur Dhamo – Nexhip Seraj) 
  12. Kamela Islamaj – “Kujtimet s’kanë formë” (Memories have no form) (Kamela Islamaj – Megi Hasani)
  13. Florent Abrashi – “Vajzë” (Girl) (Bledi Shishmani – Bledi Shishmani) 
  14. Inis Neziri – “Pendesë” (Penance) (Inis Neziri – Elhaid Cufi) 
  15. Evi Reçi – “Tjerr” (Spin) (Olsa Toqi – Florian Zyka) 
  16. Anxhela Peristeri – “Karma” (Kledi Bahiti – Olti Curri), 1° posto 🏆 
  17. Festina Mejzini – “Kush je ti dashuri” (Who are you love?) (Flamur Shehu – Jorgo Papingji), 3° posto
  18. Kastro Zizo – “Vallja e jetës” (The dance of life) (Kastro Zizo – Kastro Zizo)

Arilena Ara, che ha vinto la 58esima edizione del Festivali i 58-tërt i Këngës në RTSH avrebbe dovuto rappresentante la Albania all′Eurovision Song Contest 2020, con il brano “Shaj” (Shout) nella sua versione in lingua inglese della canzone intitolata  “Fall From The Sky”, poi cancellato a causa della pandemia di COVID-19. 

L’Albania è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Tel Aviv dalla cantante e conduttrice televisiva albanese Jonida Maliqi e il suo brano “Ktheju tokës” (Return to your land), scelti attraverso la selezione nazionale 57-të Festivali i Këngës në RTSH), pubblicato l’8 marzo 2019 ed  è stato scritto e composto da Eriona Rushiti. Il brano ha partecipato alla 57ª edizione del Festivali i Këngës, il principale festival musicale albanese che funge da selezione nazionale per l’Albania all’Eurovision Song Contest. Tra le quattordici canzoni selezionate dalla giuria per la finale del 23 dicembre 2018, è risultata la più votata dai nove giurati, aggiudicandosi così la vittoria e il diritto di rappresentare le Due Aquile all’Eurovision Song Contest 2019 di Tel Aviv, Israele. Dopo essersi qualificata dalla seconda semifinale del 16 maggio, si è esibita per 2ª nella finale del 18 maggio successivo. Qui si è classificata 17ª su 26 partecipanti con 90 punti totalizzati, di cui 47 dal televoto e 43 dalle giurie. È risultata la più votata dal pubblico di Italia e Macedonia del Nord.

L’Albania ha partecipato all’Eurovision Song Contest 16 volte (9 Finali), debuttando nel 2004. Il suo piazzamento migliore risale al 2012, quando Rona Nishliu con il suo brano “Suus” (Personal, Personale, për veten) si classifica quinta con 146 punti.

Dopo una 7ª posizione nell’anno del suo debutto con Anjeza Shahini, l’Albania arriva sedicesima nel 2005 e non si qualifica alla finale nei due anni successivi. Nel 2008, 2009 e 2010 raggiunge sempre la finale, mancandola però nel 2011.

Nel 2012 Rona Nishliu, cantante kosovara, riporta il paese in Finale portando a casa il miglior piazzamento della nazione, un 5º posto. Nel 2013 e nel 2014 il paese non riesce a qualificarsi, ma nel 2015 Elhaida Dani, già vincitrice di The Voice of Italy, riporta l’Albania in finale finendo 17º con 34 punti. Tuttavia nel 2016 e nel 2017 il paese balcanico non accede alla finale per poi cambiare rotta nel 2018, tornando nuovamente in finale con Eugent Bushpepa. Il paese riesce a qualificarsi per la seconda volta di fila nel 2019 con Jonida Maliqi.