ESC 2021 – Norvegia: Oggi verranno resi noti i 6 artisti già in Finale e i 4 artisti in gara nella Prima Semi-Finale del Norsk Melodi Gran Prix 2021

L’emittente pubblica norvegese NRK renderà noto quest’oggi i nomi dei primi dieci artisti che prenderanno parte alla selezione nazionale della Norvegia, il Norsk Melodi Grand Prix 2021, il loro format di selezione nazionale che determina la canzone e il concorrente norvegese per la 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà presso l’Ahoy Rotterdam a Rotterdam, nei Paesi Bassi, il 18, 20 e 22 maggio 2021.

Gli artisti partecipanti alla Prima semifinale e gli artisti prequalificati per il Norsk Melodi Grand Prix 2021 saranno svelati oggi dalle 12:30 CET in una conferenza stampa presso lo Studio 2 på Marienlyst della NRK, è possibile seguire la conferenza stampa in diretta su NRK.no.

Gli artisti che vengono svelati oggi sono i sei artisti che si sono pre-qualificati per la Finale e i quattro artisti in competizione nella Prima Semi-Finale. I restanti artisti verranno annunciati in diretta su Facebook e NRK.no ogni lunedì per tutta la stagione MGP:

  • Lunedì, 18 gennaio 2021: Saranno annunciati i quattro artisti che gareggeranno nella Seconda Semi-Finale del sabato, 23 gennaio 2021.
  • Lunedì, 25 gennaio 2021: Saranno annunciati i quattro artisti che gareggeranno nella Terza Semi-Finale del sabato, 30 gennaio 2021.
  • Lunedì, 1 febbraio 2021: Saranno annunciati i quattro artisti che garreggeranno nella Quarta Semi-Finale del sabato, 6 febbraio 2021.
  • Lunedì, 8 febbraio 2021: Saranno annunciati i quattro artisti che si sfideranno nella Quinta Semi-Finale del sabato, 15 febbraio 2021.
  • Domenica, 16 febbraio 2021: L’artista che ottiene il biglietto Wild Card per la Finalissima sarà selezionato in una trasmissione in diretta alla radio e su NRK.no.
  • Sabato, 20 febbraio 2021: Grand Finale del Norsk Melodi Grand Prix 2021.

Secondo le indiscrezioni pubblicate dal sito di notizie escNorge tra i partecipanti potrebbero stare Vidar Villa, Ingeborg Walther, Bendik Qvam, Ane.Fin, Jørn Lande (Jorn), Dinaye, Alexandra Rotan (KEiiNO) e Kevin Haugan.

Dopo la cancellazione dell’Eurovision Song Contest 2020 a causa della pandemia di COVID-19, l’emittente norvegese NRK aveva annunciato l’organizzazione della 59ª edizione del Norsk Melodi Grand Prix per selezionare il proprio rappresentante. Nonostante l’offerta di NRK di prendere parte alla selezione come finalista ad Ulrikke Brandstorp, vincitrice dell’edizione precedente, quest’ultima ha declinato l’offerta. Tuttavia si esibirà nella serata finale dell’evento come Interval Act.

L’emittente ha dato la possibilità agli artisti di inviare le proprie canzoni dal 15 maggio 2020 al 16 agosto 2020, con il limite che ciascuna di esse doveva essere scritta da almeno un cittadino norvegese e che lo stesso compositore non poteva inviare più di tre proposte.

Il format della selezione nazionale ha subito leggere modifiche rispetto all’edizione precedente. Rimane invariato l’utilizzo delle Semifinali (in ogni Semi-Finale ci saranno due duelli principali e poi quello finale per determinare il vincitore), in cui 20 dei 26 artisti partecipanti gareggeranno per ottenere un posto in Finale. Successivamente, il giorno successivo all’ultima Semi-Finale, verrà disputato il ripescaggio dove i 15 artisti eliminati avranno un’ultima possibilità per poi culminare in una serata finale più lunga delle precedenti. I ventisei partecipanti verranno annunciati ciclicamente ogni lunedì, 5 giorni prima delle rispettive Semifinali.

Gli artisti e le loro canzoni verranno pubblicati lunedì mattina prima delle rispettive Semifinali.  Sei artisti pre-qualificati in Finale riveleranno le proprie canzoni durante le Semifinali. Due saranno rivelate durante la Prima Semi-Finale del 16 gennaio, mentre le restanti quattro canzoni durante le altre serate.

Per il secondo anno consecutivo la finale si terrà il 20 febbraio 2021 al di fuori della capitale norvegese, venendo ospitata dalla H3 Arena Fornebu situtata a Fornebu i Bærum, pochi chilometri fuori da Oslo.

Gli spettacoli saranno condotti per il secondo anno consecutivo Ingrid Gjessing Linhave, Ronny Brede Aase og Kåre Magnus Berghper il sesto anno consecutivo, il presentatore televisivo e artista Kåre Magnus Bergh condurrà lo spettacolo. Nel 2015-2016 e 2018 ha condiviso il ruolo con Silya Nymoen e nel 2017 con Line Elvsåshagen, nel 2019 con Heidi Ruud Ellingsen e nel 2020 con Ingrid Gjessing Linhave e Ronny Brede Aase. Bergh in passato ha ospitato il MGP Junior. Sarà affiancato da Ingrid Gjessing Linhave che ha presentato molti spettacoli su NRK e sull’emittente privata TV2, ma il suo sogno più grande è sempre stato quello di presentare il Norsk MGP e Ronny Brede Aase, che è noto per il suo lavoro in P3morgen su NRK P3 Radio. Per Ingrid Gjessing Linhave e Ronny Brede Aase questa sarà la seconda volta.

A causa della pandemia di COVID-19 questo purtroppo avverrà senza pubblico, ma sarà virtuale. Chiunque può riprendere se stesso dal soggiorno di casa sua per 20 secondi, in cui applaudirà i suoi artisti preferiti attraverso applausi. Come accennato, verrà fatto uno sforzo per far apparire quanti più pubblico possibile nella H3 Arena Fornebu. Coloro che desiderano realizzare il proprio video possono seguire le istruzioni al seguente link.

L’evento si è articolato in cinque semifinali (16 gennaio 2021, 23 gennaio 2021, 30 gennaio 2021, 6 febbraio 2021, 13 febbraio 2021) da 4 partecipanti e una finale da 12 partecipanti (5 qualificati dalle semifinali, 1 qualificato dal ripescaggio (15 febbraio 2021) e 6 pre-qualificati) articolata in 3 fasi: prima, seconda e duello.

Le semifinali, si articoleranno in due round e hanno promosso un finalista ciascuna; durante ogni semifinale si sono esibiti, uno ad uno, i finalisti pre-qualificati, ad eccezione della prima Semi-Finale dove si sono esibiti due finalisti.

La serata Finale si articolerà in tre round di voto: il primo ha promosso i primi quattro classificati tra i 10 partecipanti, il secondo ha decretato la composizione del duello e l’ultima fase ha premiato il vincitore della manifestazione.

In tutte e sette le serate, i punteggi saranno ottenuti tramite televoto, mentre una giuria di esperti guidata da Stig Karlsen, capo della delegazione norvegese all’Eurovision Song Contest, ha selezionato 6 artisti rendendoli finalisti di diritto.

Per evitare problemi con il televoto, così come è accaduto durante la serata finale dell’edizione precedente, Stig Karlsen ha annunciato che l’emittente metterà in atto diverse soluzioni di riserva e dei piani solidi.

Nel 2020 Ulrikke avrebbe dovuto rappresentare la Norvegia all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “Attention”, manifestazione successivamente annullata a causa della pandemia di COVID-19 del 2020 in Europa. Il singolo eurovisivo ha raggiunto la 3ª posizione nella classifica norvegese, ed è stato certificato disco d’oro con oltre 30.000 unità vendute a livello nazionale. In seguito all’annullamento dell’evento due mesi prima, Ulrikke ha declinato l’offerta di NRK di partecipare alla finale del successivo Melodi Grand Prix, confermando tuttavia che si sarebbe esibita come interval act.

La Norvegia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Tel Aviv dal gruppo musicale norvegese KEiiNO, formato nel 2018 dal rapper di etnia sami Fred-René Buljo e dai cantanti Alexandra Rotan e Tom Hugo Hermansen, con il brano “Spirit in the Sky” (scelti entrambi attraverso il Norsk Melodi Grand Prix 2019), pubblicato il 25 gennaio 2019. Il brano è stato scritto e composto dai tre membri del complesso, Tom Hugo Hermansen Fred René Buljo e Alexandra Rotan, e da Henrik Tala e Alex N. Olsson. La canzone, cantata in lingua inglese, presenta alcuni versi in lingua sami. Con “Spirit in the Sky” i KEiiNO si sono presentati a Melodi Grand Prix2019, il processo di selezione norvegese per la ricerca del rappresentante eurovisivo norvegese. Nella finale del 2 marzo il pubblico li ha scelti come vincitori e, di conseguenza, come rappresentanti norvegesi all’Eurovision Song Contest 2019 a Tel Aviv. Dopo essersi qualificati dalla seconda semifinale del 16 maggio, si sono esibiti per quindicesimi nella finale del 18 maggio successivo. Qui si sono classificati al 6º posto su 26 partecipanti con 331 punti totalizzati, di cui 291 dal televoto e 40 dalle giurie. Sono risultati i più votati dal pubblico a casa dell’intera edizione, e hanno vinto il televoto di Australia, Danimarca, Germania, Irlanda, Islanda, Paesi Bassi, Regno Unito e Svezia, mentre per il pubblico italiano sono stati i secondi preferiti. Tuttavia, nel voto della giuria si sono piazzati solo al 18º posto.

Il Paese ha partecipato all’ESC per la prima volta nel 1960. Da allora è stata assente solo due volte, nel 1970 (disaccordo sulla struttura di voto) e nel 2002 (relegata).

In un totale di quasi 57 partecipazioni (54 finali) ha vinto la manifestazione tre volte (nel 1985 con le Bobbysocks! e il suo brano “La det swinge”, nel 1995 con Secret Garden e il brano “Nocturne” e nel 2009 con Alexander Rybak e il suo brano “Fairytale”). In particolare la vittoria del 2009 di Alexander Rybak detiene il record del più alto punteggio di sempre (387 punti) e il maggior distacco dal secondo classificato, prima che nell’edizione del 2016 venne modificato il sistema di votazione.

Inoltre la Norvegia detiene anche il record negativo di ultimi posti (undici) e il maggior numero di ultimi posti a zero punti (quattro). Fino al 2012 deteneva anche il record di dodici punti ottenuti (sedici), ma la Svezia ha infranto questo primato ottenendo per 18 volte i dodici punti.

La canzone che rappresenta la Norvegia viene scelta ogni anno attraverso il Melodi Grand Prix (o MGP).

Avendo vinto la manifestazione nel 1985, 1995 e nel 2009 ha acquisito il diritto ad essere il paese ospite dell’edizioni Oslo 1996, Bergen 1986 e Oslo 2010.

#nrkmgp #eurovision