ESC 2022 – Lettonia: LTV rende noto i 16 finalisti del Supernova 2022

L’emittente pubblica lettone LTV ha reso noto i nomi dei 16 finalisti della 6ª edizione del ‘Supernova 2022’, il loro format di selezione nazionale che determina la canzone e il concorrente lettone per la 66ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2022, che si svolgerà il 10, 12 e il 14 maggio 2022 presso il PalaOlimpico di Torino, in Italia; il 12 febbraio 2022.

La Semi-Finale del Supernova 2022 è prevista per il 5 febbraio 2022 alle 21.05 in onda su LTV1 un REplay.lv, mentre la Finale si svolgerà una settimana dopo, sabato 12 febbraio 2022 alle 21.05 in onda su LTV1 un REplay.lv.

Un totale di 16 partecipanti si sfideranno in una trasmissione televisiva in diretta il 5 febbraio per l’opportunità di rappresentare la Lettonia nell’Eurovision Song Contest in Torino, Italia.

Inoltre, LTV ha deciso di dare spazio ad un altro semifinalista, dopo il numero record di brani (130) ricevuti.

Dopo che la giuria di esperti sceglierà 10 brani tra quelli esclusi, LTV aprirà una votazione online dal 10 al 14 gennaio sul portale LSM in cui il pubblico potrà votare, solo uno tra loro avrà l’accesso alla semifinale del Supernova 2022 fissata al 5 febbraio 2022.

“Quest’anno il “Supernova”  si occuperà di innumerevoli momenti sorprendenti! Siamo piacevolmente sorpresi dal record delle canzoni presentate e vediamo che i musicisti hanno pensato molto a come distinguersi e sorprendere il pubblico. Siamo soddisfatti che le canzoni che sono entrate in Semi-Finale siano diverse – non vediamo l’ora della valutazione degli ascoltatori e dei telespettatori nella trasmissione in diretta della Semifinale su LTV1 già il 5 febbraio 2022. Come dimostrano i progressi dei precedenti partecipanti all’Eurovision Song Contest, la partecipazione al concorso può diventare un ottimo trampolino di lancio per una carriera internazionale.”, afferma Agnese Štrause-Kubliņa, capo di Intrattenimento di LTV Bērnu, jauniešu un izklaides.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco di seguito l’elenco dei 16 artisti selezionati dalla LTV, che ha ricevuto oltre 130 proposte (https://supernova.lsm.lv/lv/). Le canzoni possono essere ascoltate qui (playlist):

  • Bermudu Divstūris (Grupai “Bermudu divstūris”: Emīls Balceris un Marats Ogļezņevs) – “BAD” (Marats Ogļezņevs – Marats Ogļezņevs)
  • Markus Riva – “If You’re Gonna Love Me” (Markus Riva – Markus Riva)
  • Aminata – “I’m Letting You Go” (Aminata Savadogo – Aminata Savadogo)
  • BUJĀNS (Reinis Sējāns, Intars Busulis & Bujāns) – “He, She, You & Me”  (Reinis Sējāns un Intars Busulis – Marts Pujāts, Jānis Šipkēvics)
  • Citi Zēni (Grupa “Citi zēni: Jānis Pētersons, Dagnis Roziņš, Reinis Višķeris, Krišjānis Ozols, Roberts Memmēns un Toms Kagainis) – “Eat Your Salad” (Roberts Memmēns – Jānis Pētersons, Dagnis Roziņš, Jānis Jačmenkins (JJ Lush))
  • INSPO (Grupu “INSPO”: Aivars Lietaunieks un Nadīna Stirniniece) – “A Happy Place”  (“INSPO” – Nadīna Stirniniece)
  • Miks Dukurs – “First Love” (Miks Dukurs – Miks Dukurs)
  • Beatrise Heislere – “On the way home” (Edvards Grieze – Edvards Grieze un Beatrise Heislere)
  • the COCO’NUTS (Grupu The Coco’nuts: Marija Broča / Marija Valmiera, Pēteris Narubins un Artūrs Strautmanis, Toms Valmiers, Monta Kurme un Benijs / Benny Zeltkalis) – “In and out of the dark”  (“The Coco’nuts” – Marija Valmiera)
  • KATŌ – “Promises” (Kaspars Ansons, Anna Zankovska – Kaspars Ansons, Anna Zankovska)
  • Elīna Gluzunova – “Es pabiju tur” (I was there)  (Jānis Šipkēvics Jr. – Marts Pujāts)
  • Mēs Jūs Mīlam (Ralfs Eilands un Kaspars Breidaks / Kaspara Breidaka un Ralfa Eilanda) – “Rich Itch” (Rūdolfs Ozols, Valters Sprūdžs un Ralfs Eilands – Ralfs Eilands)
  • Linda Rušeniece – “Pay My Own Bills” (Rūdolfs Ozols, Ralfs Eilands, Valters Sprūdžs – Ralfs Eilands, Valters Sprūdžs)
  • RAUM (Reinis Straume) – “Plans” (Reinis Straume, Arnis Račinskis – Reinis Straume, Arnis Račinskis)
  • Zelma (Arta Zelma Jēgere) – “How (Arturs Liede un Andrjus Jaņuns – Arta Zelma Jēgere)
  • Patriks Peterson (Elviss Patriks Pētersons) – “Can’t Get You Outta My Head” (Elviss Pētersons – Elviss Pētersons)

Tra gli artisti ci sono Aminata ha rappresentato la Lettonia nel 2015 con “Love Injected”, finendo sesto in finale, che è l’ultimo piazzamento nella top ten della Lettonia fino ad oggi. Ha anche scritto le voci lettoni nel 2016 (“Heartbeat”), 2020 ( Still Breathing”) e 2021 (“The Moon is Rising”) e ha partecipato al Dziesma 2014 con il brano “I Can Breathe”. Aminata ha pubblicato tre album in studio: “Inner Voice”, “Red Moon”, “Maiga vara” e 18 singoli. Nel 2020 ha firmato un contratto e ha iniziato a collaborare con la casa discografica Universal Music Latvia; Beatrice ha partecipato a vari concerti e festival sia come solista che come membro di diversi gruppi. Ha maturato esperienza come corista per il gruppo “PeR”, Markus Rivas e altri musicisti nei concorsi “Eirodziesma”, “Muzikālā Banka”, ecc. Beatrise ha ottenuto maggiori riconoscimenti partecipando alla prima stagione di “X Faktors” lettone nel 2017 come parte del trio “Hypnotic” e al “Supernova 2018”. L’ultima canzone originale di Beatrice è “Aizturi elpu”; il gruppo “Bermudu divstūris” formato da due cugini, Biceps un Triceps, era stanco delle canzoni moderne su quattro accordi, così dieci anni fa decisero di continuare a scrivere canzoni su un accordo. I cugini sono accompagnati ai concerti dai mattoni del distretto – Snickers, Lee, Saldais e il batterista Vicītis. Nell’ottobre 2014, la band ha pubblicato il loro primo album, “Ballējam neguļam”, per il quale hanno vinto il Music Record of the Year Award “Zelta Mikrofons 2014” nella categoria “Labākais deju mūzikas albums” (Best Dance Music Album). “Bermudu divstūris” ha pubblicato 16 singoli e innumerevoli canzoni festive. Hanno rappresentato la Lettonia nel 2011 come Musiqq con “Angel in Disguise”; “Bujāns” si presenta come un “duetto di livello mondiale che suona quasi come una band”. Nel dicembre 2021 l’associazione, di cui fanno parte Intars Busulis (ha rappresentato la Lettonia all’ESC 2009 con “Probka” e ha partecipato all’Eirodziesma 2007 con il brano “Gonki”) un Reinis Sējāns (ha rappresentato la Lettonia all’ESC 2006 come membro di Vocal Group Cosmos con il brano “I Hear Your Heart”), ha festeggiato il suo quinto anniversario. In questi anni sono state create cinque famose canzoni: “Tu esi labākais”, “Es tev šodien teikšu jā”, “Velkam Tu Ze Klab”, “Masku faktors” un “He, She, You & Me”; Il gruppo “Citi zēni” si definiscono “principi del rap e diva della musica pop del 21° secolo” – un’associazione musicale di sei persone la cui musica può essere descritta come “un tonico fresco può prima essere scosso e poi aperto”. La band è composta da Jānis Pēterson (voce), Dagnis Roziņš (voce e sassofono), Reinis Višķeris (tastiere), Krišjānis Ozols (chitarra), Roberts Memmēns (basso) e Toms Kagainis (batteria). Alla fine del 2021 è stato pubblicato l’album di debutto del gruppo “Suņi iziet ielās”. L’ultimo singolo della band è “Limuzīns uz krīta”; Elīna ha ottenuto più riconoscimenti vincendo il Talent Show “X faktors” alla fine del 2019. Nell’estate del 2020, il suo singolo di debutto “Svētku diena” è stato pubblicato sotto la casa discografica “Sony”. Alla fine del 2020 è stata pubblicata anche la sua canzone originale “Sapņa piepildījums”, musica di Reinis Sējāns e testo di Jānis Šipkēvics Jr.; il gruppo “INSPO” è stato fondato nel 2020 da Aivars Lietaunieks. Nell’estate del 2021, Nadīna Stirniniece si è unita al progetto, conferendo alla musica della band un “timbro distintamente misterioso”. Il gruppo attraversa i generi musicali e sottolinea la creazione di un’atmosfera atmosferica, senza trascurare l’influenza dell’indie e del rock moderno. Nell’ottobre 2021, la band pubblicò il loro primo mini-album, “Space Between”; la cantante KATŌ ha fatto il suo debutto nel febbraio 2019, pubblicando il singolo “Es gāju par tālu”. Il suo primo piccolo album “Ko mani putni ēd” è stato nominato per il “Gada debija” Music Record of the Year Award per “Zelta mikrofons 2020”. KATŌ ha trascorso il 2020 sviluppando creativamente la sua calligrafia musicale e l’immagine visiva. Nel 2021, in collaborazione con il musicista ZeBrene, esce l’album e il suo singolo principale “Es tā jūtos”. La cantante descrive la sua musica come indie-pop, è ispirata a crearla dalla sua esperienza e dalle sue osservazioni; la cantante Linda Rušeniece ha trascorso gli ultimi sei anni nei Paesi Bassi componendo musica e studiando arte vocale al Conservatorio “Codarts” di Rotterdam. Si è esibita come non cantante con i gruppi “Prāta vētra” (Brainstorm), Edavārdi un “Astro’n’out”. Linda è tornata in Lettonia per perseguire la sua carriera da solista e creare il suo primo album. La musica di Linda combina R’n’B, soul e musica pop; il musicista, cantautore, produttore e presentatore televisivo Markus Riva ha pubblicato sette album. Canta in lettone, russo, inglese e ucraino. Ha vinto il secondo posto nel programma televisivo internazionale “Gribu pie Meladzes” . Ha partecipato più volte al concorso “Supernova”, conquistando due volte il secondo posto (Dziesma 2014: Lights On, Supernova 2015: Take Me Down, Supernova 2016: I Can, Supernova 2017: Dynamite, Supernova 2018: This Time, Supernova 2019: You Make Me So Crazy). Markus ha anche partecipato a diverse serie, film e progetti video come attore e lavora anche come DJ; “Mēs jūs mīlam” è un’associazione basata sull’amicizia tra  Kaspara Breidaka un Ralfa Eilanda / Ralfs Eilands (Ralfs Eilands, membro di Mēs Jūs Mīlam, ha rappresentato la Lettonia nel 2013 come parte di PeR con “Here We Go”, ha partecipato all’Eirodziesma 2012: Disco Superfly (come membro dei PeR), al Dziesma 2014: Revelation (insieme a Valters Pūce) ed è stato anche il portavoce lettone per Junior Eurovision 2010 e dell’ESC 2014). Sono venuti a sfidarsi tra loro quotidianamente, nelle loro esibizioni e talvolta durante varie dirette televisive e radiofoniche. Ralph, all’insaputa di Kaspar, ha inviato “Rich Itch” al Supernova. I due hanno convenuto che la canzone non sarebbe stata eseguita da Kaspars, ma dai “Mēs jūs mīlam”; il cantautore Micks Dukurs non solo crea, ma produce anche la sua musica nel genere indie pop, influenzato anche dalla musica rock e hip-hop. Ha partecipato all’Eirodziesma 2009: Aizejot e all’Eirodziesma 2012: Sweet for Me (insieme a NBC) e al Supernova 2016: Paradise, Supernova 2017: Spiritual Priest e Supernova 2020: I’m Falling for You. Miks crea musica sempre più nuova e tiene concerti. Gli eventi più brillanti del 2021 sono due concerti da solista nella sala da concerto The Art Ranch “Dukuri” a Cēsīs. A gennaio, il musicista ha pubblicato un altro album solista “33”; Patriks Peterson, nome completo Elvis Patriks Pētersons, si è diplomato in pianoforte alla Scuola d’Arte e Musica di Ādaži (Ādažu Mākslas) nel 2016, ha partecipato per diversi anni all’orchestra della scuola e ha cantato in diversi ensemble, imparando anche le basi della chitarra e del contrabbasso. Patrick ha iniziato a scrivere le prime canzoni originali in inglese all’età di 16 anni, e poco dopo le ha presentate per la prima volta al festival di musica e arte “Bildes”. Nella sesta sessione del campo di cantautori “RIGaLIVE”, ha incontrato il produttore Kaspars Anson e il cantante Oskars Deigels, con i quali ha pubblicato il suo primo singolo “Parā ‘man!” nel novembre 2020. Nel dicembre 2021, ha pubblicato il suo secondo singolo, “Can’t Get You Outta My Head”; il musicista e cantautore RAUM, vero nome Reinis Straume, è il primo artista lettone a firmare un contratto con la casa discografica “Warner Music Baltics”. Ha già pubblicato tre singoli. In precedenza, i RAUM è stato per diversi anni uno dei membri principali del gruppo “Double Faced Eels”, nonché l’autore di musica e testi per molte delle canzoni della band. Ha partecipato anche alla seconda stagione di “X Faktors”; The Coco’nuts, la band è stata formata nel 2012 da Marija Valmiera (voce), Pēteris Narubins (chitarra) e Artūrs Strautmanis (batteria), successivamente raggiunti da Toms Valmiers (basso), Monta Kurme (voce) e Benijs Zeltkalis (sassofono). Nel 2014, la band ha pubblicato il mini-album “Appetizer” nel 2016 – l’album in studio “Amid Opposites”, nel 2018 – il secondo album in studio “No Other Way Out”. Nel novembre 2019, la band ha rappresentato la Lettonia alla Settimana della musica dell’Europa centrale e orientale (CEE) a Chengdu, in Cina (Latviju Ķīnas – Centrālās un Austrumeiropas (CAE) Mūzikas nedēļā Čendu, Ķīnā). Attualmente sono in corso i lavori per il terzo album in studio della band; Zelma lavora nel campo della musica dal 2015, finora ha pubblicato due album in studio da solista sotto lo pseudonimo di Viņa, oltre a un mini-album insieme alla band “Bandmaster”. Nel 2018, Zelma ha ricevuto il Music Record of the Year Award (“Zelta mikrofons”) nella categoria “Best Debut” (Labākā debija) per l’album  “Elpo”. Il secondo album dell’artista   “Mildas īstais vārds ir Zelma” è stato pubblicato nel 2019. 

Per l’edizione 2022 del Supernova, LTV ha ricevuto un totale di 130 candidature, il numero più alto di iscrizioni di sempre. Tutte le candidature degli artisti sono state valutate da una giuria, che ha preso in considerazione struttura del brano, originalità, arrangiamento, messaggio, conformità con le moderne tendenze del mercato, ma anche la canzone e il concorrente, quindi la personalità, e risultati passati del settore musicale, nonché il potenziale per risultati futuri.

La Lettonia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Rotterdam dalla cantante lettone Samanta Tīna e il suo brano “The Ride”, pubblicato il 13 marzo 2021. Rafał Brzozowski è stato selezionato internamente come rappresentante eurovisivo polacco a Rotterdam con “The Ride”. Nel maggio successivo, Samanta Tīna si è esibita nella Seconda Semi-Finale eurovisiva, piazzandosi all’ultimo posto su 17 partecipanti con 14 punti totalizzati e non qualificandosi per la Finale. Samanta Tīna avrebbe dovuto rappresentare la Lettonia all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “Still Breathing”, ma in seguito all’annullamento dell’evento a causa della pandemia di COVID-19 è stata riconfermata come rappresentante nazionale all’edizione del 2021.

Il paese ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 2000 (21 partecipazioni, 10 Finali). Nel giro di pochissimi anni è riuscita ad ottenere prima un terzo posto (nel suo debutto col brano “My Star” dei Brainstorm e poi nel 2002 con Marie N e il suo brano “I Wanna” il primo posto, dopo che era stata ripescata a causa dell’assenza del Portogallo.

La Lettonia ha riportato dopo 7 anni una canzone in Italiano nella finale dell’ESC. Nel 2007 e nel 2008 ha fatto parte dei gruppi vocali che hanno rappresentato il paese baltico anche un cantante italiano, il sardo Roberto Meloni, noto personaggio della televisione lettone. Tali occasioni sono state anche le ultime finali per il paese baltico. Infatti, dal 2009, la Lettonia non ha più centrato la finale; solo dal 2015 lo stato baltico ha adottato un nuovo metodo di selezione, Supernova, e si è qualificato nuovamente per la finale, occupando la 6ª posizione.