ESC 2023 – Moldavia: Due canzoni squalificate dall’Etapa Naţională 2023

L’emittente pubblica moldava TRM ha annunciato che due canzoni sono state squalificate della selezione nazionale, l’Eurovision Song Contest Etapa Națională 2023, che selezionerà il rappresentante della Moldavia alla 67ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2023 che si svolgerà il 9, l’11 e il 13 maggio 2023 presso la Liverpool Arena di Liverpool, nel Regno Unito, per conto dell’emittente pubblica vincitrice dell’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest svoltasi a Torino, l’ucraina UA:PBC, dopo che è stata dichiarata non in grado di ospitare il concorso a causa dell’invasione russa del territorio ucraino in atto che impossibilita a procedere con l’organizzazione.

Il primo brano squalificato è  „Squeeze Paradise” dei „NÖRDIKA”. Dopo un’analisi dettagliata il Comitato Organizzatore della Selezione ha rilevato che la canzone era stata pubblicata l’8 febbraio 2012 sul canale YouTube di Ruslan Ţaranu, membro del gruppo NÖRDIKA.

In ogni caso il gruppo ha in gara un secondo brano, “Damn and down” e potrà comunque prendere parte alle audizioni dal vivo il 28 gennaio 2023.

Il secondo brano squalificato è “In questo domani” di Massimo Sinceri şi DA-MUSE. Il Comitato Organizzatore si è accorto che il contributo dell’esecutore Massimo Sinceri supera ampiamente la quota del 50%. In caso di duetti, almeno uno degli artisti deve possedere la cittadinanza moldava.

La selezione ‘Eurovision Song Contest Etapa Națională 2023′ è stata divisa attraverso due fasi: una giuria di esperti ha selezionato tra i 60 aspiranti i 33 partecipanti alle audizioni, che saranno successivamente scremati a 10. Durante la serata finale, i risultati saranno decretati da una combinazione di voto della giuria e televoto

Dopo queste due squalifiche rimangono in gara 31 artisti, che prenderanno parte alle audizioni dal vivo dell’Eurovision Song Contest Etapa Națională 2023 si terranno il 28 gennaio 2023 e saranno trasmesse su Moldova 2 oltre che su www.eurovision.md dalle 14:00 ora locale. 

I qualificati della fase delle audizioni dal vivo saranno determinati dal voto da una giuria (100%) composta da un minimo di 3 membri ad un massimo di 5. I risultati saranno rivelati alle 19:30 ora locale in uno show speciale inerente alle audizioni su Moldova 1, dove comunicheranno l’elenco dei 10 finalisti.

La finale nazionale moldava si terrà in una data compresa tra il 25 febbraio e il 5 marzo. La finale sarà trasmessa in diretta su TV Moldova 1 e online, con il vincitore selezionato dal 50% dei voti della giuria e dal 50% dei voti del pubblico.

Ecco di seguito i 31 artisti e le loro rispettive canzoni che si sfideranno nella fase delle audizioni dal vivo dell’Eurovision Song Contest Etapa Națională 2023 (Ascolta i brani cliccando qui):

  1. Formația Vele – „Jocul neamului moldovenesc (The game of the Moldovan nation)
  2. Corina Ivanov –When Love’s Real” (Mike Connaris, Cynthia Verazie)
  3. RDIKA (Iana Ghirba, Ruslan Țăranu, Vladimir Stavinschii, Anatolii Mirocinic) –Skueeze Paradise
  4. Nihilist & Lisa Nicky –Final Destination” (Elizaveta Pinzari, Vladimir Bejenari, Serghei Corotea)
  5. NÖRDIKA (Iana Ghirba, Ruslan Țăranu, Vladimir Stavinschii, Anatolii Mirocinic) –Damn and down” (Ruslan Țăranu)
  6. Victor Gulick – „Let’s Dance (Victor Gulick)
  7. Donia (Doina Spătaru) – „Red Zone”
  8. Surorile Osoianu – „Bade, bădișor, bădiță” (Bathe, little boy, little girl)
  9. OL (Olga Lisicova) – „Why You Play It Cool”
  10. Adelina Iordachi –Deja Vu” (Doina Sclifos)
  11. Nikko T. (Nicolae Tcaci) – „Destiny”
  12. Y-Limit (Roman Lupu) – „Live in Harmony” (Roman Lupu)
  13. Crista (Cristina Baban) – „Pădure verde pădure” (Green green forest)
  14. Sunstroke Project – „Yummy Mommy” (Elina Sadcova, Mihai Teodor, Sergei Ialovitski)
  15. NR 11 (Nadejda Rotaru) – „Adio” (Vera Țurcanu, Nikos Sofis, Joseph Copplestone, Tin Nguyen) 
  16. VERA (Vera Țurcanu) – „Vremea ta” (Your time)
  17. Massimo Sinceri feat. Da-Muse (Vozian Dumitrita) – „In Questo Domani” (In this tomorrow)
  18. Sasha Bognibov – „My Favourite Schoolgirl” (Sasha Bognibov)
  19. Rise – „Don’t trumble”
  20. Lisa Volk – „Scrisoare către țară” (Letter to the country) (Marian Stircea, Lisa Volk)
  21. ADA DEEA – „Mystic Rose”
  22. COSMINA – „Indestructible”
  23. Angel Kiss – „Now I Know” (Samuel Bugia Garrido, Roxana Elekes)
  24. Gesica Sîrbu – „I’m in love” (Eugen Doibani)
  25. Aliona Moon – „Du-mă” (Letter to the country)
  26. Tania Pitușcan – „Miorița” (Ewe) (Elad Lahmany, Tania Pitușcan)
  27. Pasha Parfeni – „Soarele și luna” (The sun and the moon) (Pavel Parfeni, Andrei Vulpe, Iuliana Perfeni)
  28. Ricky Ardezianu – „Una rosa rossa” (A pink rose) (Ricky Ardezianu, Ianoș Țurcanu, Ion Istrati)
  29. Harmony Scuffle (Lev Logvinenco, Vadim Psariov (Вадим Псарёв), b-rabbit, temperbird) – „Favourite One”
  30. Valeria Condrea – „We’re now different”
  31. LOLA – „Temperatura” (Temperature) (Eugen Doibani)
  32. Diana Elmas – „Miracle” (Mats Larsson, Åsa Karlström, Ulf Georgsson, Tobias Nyström, Ylva Persson, Linda Persson, Rickard Bonde Truumeel)
  33. Nino – „It would be nice”

Tre ex partecipanti moldavi all’Eurovision Song Contest sono tra i partecipanti all’audizione dal vivo: il gruppo musicale SunStroke Project ha rappresentato la Moldavia all’Eurovision 2010 e 2017, piazzandosi 3° a Kiev, ha partecipato all’Eurovision Song Contest 2010 come rappresentante della Moldavia presentando il brano “Run Away” insieme a Olia Tira e all’Eurovision Song Contest 2017 con la canzone “Hey, Mamma!”, classificandosi al 3º posto, il miglior risultato della nazione fino ad oggi; la cantante Aliona Moon ha rappresentato la Moldova all’Eurovision Song Contest 2013 con la canzone “O mie” (A Million, Un milion, A thousand) composta da Pasha Parfeny e l’anno precedente aveva fatto da corista a Parfeny, in gara nella stessa manifestazione tenutasi a Baku; e il cantante Pasha Parfeny è stato scelto per rappresentare la Moldavia all’Eurovision Song Contest 2012 con il brano “Lǎutar”, classificandosi all’undicesimo posto.

La Moldavia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Torino dal gruppo punk rock e folk rock moldavo Zdob și Zdub (3ª partecipazione del gruppo all’ESC: nel 2005 con “Bunica bate doba” (Boonika Bate Doba) classificandosi al sesto posto e nel 2011 classificandosi al dodicesimo posto con “So Lucky”) in collaborazione con il duo musicale folk moldavo Frații Advahov (Advahov Brothers), con il suo brano “Trenulețul” (The little train), pubblicato il 10 dicembre 2021 su etichetta discografica MediaPro Music, facente parte del gruppo della Universal Music Romania. TRM avrebbe organizzato le audizioni per un programma di selezione nazionale per l’Eurovision Song Contest 2022 e un totale di 29 artisti, fra cui gli Zdob și Zdub e gli Advahov Brothers, erano stati selezionati e invitati a prendere parte all’evento. Tuttavia, TRM ha preso la decisione di selezionare il rappresentante nazionale internamente. In seguito alle audizioni, che si sono tenute in tre ore negli studi televisivi di Chișinău, una giuria interna ha avuto modo di valutare le esibizioni. La decisione è stata presa immediatamente dopo, e al telegiornale serale dello stesso giorno è stato annunciato che gli Zdob și Zdub e i Frații Advahov avrebbero rappresentato il loro paese all’Eurovision Song Contest 2022 con “Trenulețul” (The little train). Nel maggio successivo, dopo essersi qualificati dalla Prima Semi-Finale, gli Zdob și Zdub e gli Advahov Brothers si sono esibiti nella Finale eurovisiva, dove si sono piazzati al 7º posto con 253 punti ottenuti, di cui 239 dal televoto, rendendoli i secondi preferiti dal pubblico dell’intera edizione dopo l’Ucraina.

Il paese ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 2005, partecipando ininterrottamente per diciassette volte (12 Finali)Non ha mai vinto la competizione e il suo risultato migliore è un terzo posto, ottenuto nel 2017 dai SunStroke Project con “Hey, Mamma!”. Il Paese ha mancato la finale in 5 occasioni (2008, 2014, 2015, 2016 e 2019) e ha utilizzato sempre, fatta eccezione per il 2007, 2021 e 2022, il festival ‘O melodie pentru Europa’ come metodo di selezione nazionale.