Fabio Fazio: per Sanremo sono a caccia di big e ospiti da Oscar

Fabio Fazio non è uno che si agita. Mai. Neanche se il 2013 segnerà il suo terzo Festival di Sanremo (che dovrà vedersela con gli ascolti stellari delle due edizioni precedenti targate Morandi e con la diffidenza dei cantanti nei confronti della rassegna). Come fa?

In un’intervista rilasciata al Messaggero, Fazio dà l’impressione che il segreto stia in una vita che lui stesso definisce quasi “monastica”, cioè dedicata al lavoro e alla famiglia (ora et labora, ma con “ora” che significa “adesso” insomma) e in una serie di idee (molto chiare) sui suoi obiettivi per il prossimo Festival di Sanremo. Il conduttore di ‘Che Tempo Che Fa’ si rende conto dell’importanza del compito che gli è stato affidato e vorrebbe riuscire a riportare il Festival all’altezza delle aspettative di tutti con big “veri” e ospiti di richiamo: “So che il Festival è un appuntamento speciale, tipo Oscar. Vorrei tanto ospiti come Benigni, Fiorello o Celentano. Per quanto riguarda invece gli artisti che vorremmo in gara, dovremo vincere il muro della convenienza perchè le star hanno le loro esigenze ma lavoriamo per far capire agli artisti che c’è a disposizione una grande platea per far conoscere il proprio lavoro e che non si deve avere paura della popolarità.”

Probabilmente parte della tranquillità del conduttore arriva dalla sicurezza di giocare “in casa”. Se non su Rai 3, almeno con la sua squadra di sempre, quella di Che Tempo Che Fa, Littizzetto compresa: “Luciana è una scommessa. L’idea è che presenti con me vestita da sera e, se è capace, che scenda le scale. Sarà comunque una presenza femminile diversa. Quanto alla squadra, nei miei due precedenti Festival avevo lavorato con il gruppo di Quelli Che Il Calcio. Stavolta faccio la stessa cosa con Che Tempo Che Fa.”

Se è vero che vorrebbe Celentano come ospite a Sanremo, è anche vero che lunedì i due si scontreranno: Fazio sarà su Rai 3 con ‘Che Tempo Che Fa’ e Celentano su Canale 5 con ‘Rock Economy’, secondo ed ultimo appuntamento del molleggiato all’Arena di Verona. Sarà una bella sfida: “Me ne rendo conto ma è un caso. Io faccio il mio talk che non è un evento ma un programma seriale quindi imparagonabile. Avremo come ospiti Stefano Benni e Matteo Renzi. Mi dispiace solo che io non potrò vedere lui e che lui non potrà vedere me.”

(Tratto da: tvblog)