JESC 2014: Sophia Patsalides per Cipro

JESC 2014 CY

L’emittente pubblica cipriota, CyBC, che ha organizzato l’edizione 2008 a Limassol, ha rivelato oggi il nome del prossimo partecipante cipriota alla dodicesima edizione dello Junior ESC 2014, che si terrà alla Malta Shipbuilding di Marsa Malta, il 15 Novembre.

Il rappresentante cipriota, che è stato scelto attraverso una selezione interna, sarà la 13enne Sophia Patsalides, grazie alle sue incredibili doti vocali.

Sophia

Il brano si intitola “Io Pio Omorfi Mera” (The most beautiful day) ed è co-scritto da Alex Panayi (musica, Cipro 1995, 2000), Stavros Stavrou (testi) e Sophia Patsalides (musica e testi). La canzone sarà eseguita in greco e avrà alcuni testi in inglese. Il responsabile della coreografia e la messa in scena sarà da Charis Savvas e la regia vocale da Alex Panayi e Katerina A. Christofidou.

Al momento sono 11 i Paesi iscritti allo Junior ESC 2014 a Malta, lo stato vincitore dell’edizione precedente, che ospiterà per la prima volta un evento legato all’Eurovisione: Italia ed il Montenegro (che debutteranno per la prima volta), Armenia, Bielorussia, Cipro (che ritorna dopo il suo ritiro nel 2009), Georgia, Malta, Paesi Bassi, Russia, Svezia e Ucraina. Di questi però, solo tre hanno annunciato i rappresentanti: Malta (Federica Falzon, proveniente da “Ti lascio una canzone”), Svezia (Julia Kedhammar, con la canzone “Du är inte ensam”) e Cipro con Sophia Patsalides e il suo brano “I Pio Omorfi Mera” (The most beautiful day).

Il Cipro ha partecipato per la prima volta nel 2003 ed è stato assente in nell’edizione 2005 e dal 2009 fino ad oggi).

La competizione si svolge in maniera analoga all’Eurovision Song Contest, ma con alcune differenze: i cantanti in competizione, che provengono da ogni angolo d’Europa (ma l’Ovest è scarsamente rappresentato), sono bambini dai 10 a 15 anni; le canzoni devono durare al massimo 2′ e 45″, essere inedite ed interpretate in una delle lingue ufficiali del proprio paese; la nazione vincitrice non ha l’obbligo di ospitare l’edizione successiva. Inoltre, all’inizio come ogni anno ogni paese riceve automaticamente 12 punti.

Dei paesi che formano il gruppo delle Big 5 dell’ESC, la Germania non vi ha mai preso parte,mentre l’Italia debutta, come già accennato, proprio quest’anno.