Italia: Antonella Clerici difende il talent ‘Ti lascio una canzone’

antonella-clerici-la-prova-del-cuoco-17-novembre-2014-

Antonella Clerici, conduttrice di punta della RAI, durante la puntata odierna del suo programma ‘La prova del cuoco’ che conduce dal 2000, esulta per la vittoria allo Junior Eurovision Song Contest ottenuta dal giovane talento Vincenzo Cantiello che arriva proprio dal talent show e difende il suo programma dalle critiche.

Ecco come la Clerici ha aperto la puntata di oggi, lunedì 17 Novembre, de ‘La prova del cuoco’: “Sabato sono stata qui per Rai Gulp e il nostro bambino di ‘Ti lascio una canzone’, Vincenzo Cantiello, si è aggiudicato l’Eurovision Song Contest, questo festival musicale molto importante, con il brano “Tu primo grande amore”, musicato dal maestro Vincenzo De Amicis. Sono molto contenta perché Ti lascio una canzone sforna dei talenti incredibili, dai nostri ragazzi de Il Volo ad Andrea Faustini che sta avendo un grande successo in Inghilterra fino a questo ragazzino che vince addirittura l’Eurofestival. Ormai i bambini cantano in tutto il mondo ma noi siamo stati i primi e sono davvero contenta. Per tutti coloro che ci criticano le chiacchiere stanno a zero come dicono a Roma perché aprono bocca e non sanno quello che dicono perché questa è una grande trasmissione”.

Antonella Clerici e il maestro De Amicis

Inevitabile il riferimento al successo del suo giovante talento concorrente nello Junior Eurovision Song Contest ma soprattutto un’occasione perfetta per replicare a chi spesso stronca la trasmissione con i bambini cantanti, che si è presa soltanto un anno di riposo ma tornerà regolarmente in palinsesto nell’autunno 2015 in prima serata. 

Il precedente sfogo di Antonella Clerici a difesa di ‘Ti lascio una canzone’ è stato a fine Settembre su Twitter aveva scritto: “A tutti i soloni, i detrattori, gli invidiosi, i prezzolati Ti lascio una canzone riposa un pò avvicendamento di titoli…”. E in diretta su Rai1 aveva aggiunto: “Siccome leggo delle cose… ‘Ti lascio una canzone’ riposa ma tornerà l’autunno dell’anno prossimo. Questo è un programma amatissimo, un programma del cuore e un programma sano… se no non lo farei”.

In effetti, è dimostrato il fatto che ‘Ti lascio una canzone’ sia uno dei migliori trampolini di lancio per i cantanti di successo in tutto il mondo. Prima di Vincenzo Cantiello, infatti, è stato il turno di Michele Perniola vincitore ‘Ti lascio una Canzone 2012’ che ha partecipato allo Junior Eurovision nel 2013, in rappresentanza di San Marino, mentre a rappresentare Malta nell’edizione 2014 (arrivando terza) ci ha pensato un’altra giovane talent di ‘Ti lascio una Canzone’, Federica Falzon.

Nel Regno Unito, invece, sta facendo faville Andrea Faustini a X Factor, che quando partecipò alla prima edizionen’Ti lascio una Canzone’ aveva solo 13 anni e ora si ritrova su uno dei palchi più prestigiosi e ambiti in tutto il mondo, lo stesso che ha lanciato aristi del calibro di Leona Lewis e One Direction. Per non parlare de Il Volo, il trio composto da Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble uscito dalla seconda edizione del talent di Rai1 che ha firmato – grazie anche ad un’intuizione di Tony Renis – un contratto con una major americana arrivando in vetta alle classifiche di tutto il mondo.

“Ti lascio una canzone” ricordiamo è un programma televisivo che dal 2008 va in onda sugli schermi RAI proprio condotto da Antonella Clerici ed è un misto tra una gara musicale e un talent-show dove giovani talenti dai 10 ai 16 anni interpretano le più famose canzoni del repertorio che spazia dagli anni cinquanta fino ai giorni nostri.

(Tratto da: blogosfere)