ESC 2015: Ecco i 16 partecipanti dell’Eurovision Song Contest – Wer singt für Österreich?

„Eurovision Song Contest – Wer singt für Österreich?“

L’emittente pubblica austriaca, ÖRF, ha diramato l’elenco dei 16 cantanti e le rispettive canzoni che prenderanno parte alla selezione nazionale del paese, l’„Eurovision Song Contest – Wer singt für Österreich?“, per la 60ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2015 che si terrà a presso la Wiener Stadthalle – Halle D di Vienna, il 19, 21 e 23 Maggio.

La selezione nazionale austriaca per il 2015 sarà composta da un totale di quattro spettacoli (finale inclusa) che andranno in onda su ÖRF 1 alle ore 20:15 CET e darà il via il 20 Febbraio, mentre il gran finale si terrà a Vienna il 13 Marzo, dove il televoto del pubblico deciderà chi sarà il candidato dell’Austria a Vienna. 

I candidati sono stati selezionati da una giuria di esperti dall’ÖRF ed un team di esperti del settore ed esponenti dell’industria musicale austriaca composta da: Julie Frost (compositore del brano vincitore dell’ESC 2010 “Satellite“)Jimmy Harry (produttore e compositore musicale vincitore dell’American Golden Globe), Lukas Hillebrand (produttore austriaco) ed I-Wolf (musico austriaco). 

La conduttrice della selezione nazionale del paese, l’„Eurovision Song Contest – Wer singt für Österreich?“ sarà Mirjam Weichselbraun, nota attrice e presentatrice televisiva. Ha presentato molti spettacoli televisivi e manifestazioni sia in Austria che in Germania e ha lavorato per l’ÖRF, la RTL Germania, Sat 1, 3sat e ZDF. Weichselbraun è un volto noto ai fan dell’Eurovision Song Contest perchè nell’2005 ha presentato la selezione nazionale dell’Austria per l’Eurovision insieme a Christian Clerici.

orf_AnnaFNazarMirjamWeichselbraunTheBossHoss

Tra i noti artisti austriaci che saranno coinvolti nel processo di selezione nazionale per l’ESC 2015, ci sono uno dei cantanti più popolari in Austria, Anna F., che agirà insieme al rapper austriaco Nazar e alla band tedesca The BossHoss come un vocal coach per i giovani artisti e il manager e noto musicista, Alex Deutsch, che ha avuto il compito fondamentale di trovare i migliori talenti (talenti emergenti e degli artisti rinomati del panorama musicale austriaco) in Austria. 

Un totale di 16 interpreti parteciperanno nella prima puntada il 20 Febbraio durante lo show provino e solo 6 procederanno alla fase successiva dopo una deliberazione da una giuria di esperti. Il 27 Febbraio gli interpreti selezionati dovranno mostrare il loro talento dal vivo, la qualità canora e la presenza scenica. Il 6 Marzo i sei interpreti qualificati presentano due nuove canzoni ciascuno. Solo sei canzoni procederanno al gran finale. Il 13 Marzo Ecci sei interpreti si esibiranno con le rispettivi canzoni, dove uno di loro sarà selezionato per rappresentare l’Austria all’ESC 2015 deciso al 50% tra una giuria di esperti e il televoto del pubblico. Le tre prime puntate della selezione nazionale saranno pre-registrate, mentre il gran finale sarà uno spettacolo dal vivo televisivo.

austria esc 2015

Ecco di seguito i 16 partecipanti dell’„Eurovision Song Contest – Wer singt für Österreich?“, che tenteranno di difendere il titolo vinto l’edizione passata da Conchita Wurst: 

L’Austria è stata rappresentanta nella scorsa edizione tenutasi a Copenhagen, da Conchita Wurst (scelta internamente) con il suo brano “Rise like a Phoenix”, vicendo per la seconda volta dopo 48 anni dalla prima vittoria del Paese ed ottiene 290 punti dalle varie nazioni. 

Il paese ha partecipato quarantasette volte (43 finali) all’Eurovision Song Contest. Il paese ha vinto due volte, nel 1966, Udo Jürgens vinse con “Merci, Chérie” (Thank you, darlin) e nel 2014 Conchita Wurst ha trionfato con “Rise like a Phoenix”. 

Si è classificata per sette volte all’ultimo posto.  

Le partecipazioni nel nuovo millennio dell’Austria sono state caratterizzate da canzoni un pò particolari che si discostano dallo stile pop tipico dell’evento. Nell’edizione 2003 il cantante comico Alf Poier ha cantato “Weil der Mensch zählt” (Man is the measure of all things, Because the human counts), una canzone che parla di una fattoria di animali, che conquista il sesto posto. Nell’edizione 2004 è stata rappresentata dalla boyband Tie Break (ultima finale per il Paese alpino fino al 2011), mentre nell’2005 è rappresentata dalla folk band Global Kryner che ha presentato una canzone in un improbabile mix latino tirolese, “Y así” (Like that), che finisce 21º in semifinale. Proprio per questo pessimo risultato, l’ÖRF (la televisione di stato austriaca), ha deciso di non partecipare all’edizione del 2006 adducendo come motivazione la scarsa valorizzazione della musica austriaca nella manifestazione ma soprattutto un sistema di voto che non rispecchierebbe i valori musicali; nonostante ciò trasmise lo stesso la kermesse. Dopo la deludente partecipazione nel 2007, annunciò il ritiro per il 2008 con le stesse motivazioni di due anni prima, ma l’ÖRF garantitì comunque la messa in onda. Non così per il 2009, quando essa trasmise solo i voti per verificare l’equità del nuovo sistema, mentre nel 2010 l’evento non è stato trasmesso.

Nel 2011 l’ÖRF ha deciso di tornare all’Eurovision Song Contest, mandando Nadine Beiler che ha vinto la selezione nazionale; arrivata in finale, raggiunge il 18º posto. Nel 2012, la selezione premia il duo rap dell’Alta Austria Trackshittaz (già secondo l’anno prima) con il brano “Woki mit deim Popo” (waggle your ass) che non supera la semifinale. All’2013, viene rappresentata da Natália Kelly che però non riesce a raggiungere la finale.

songcontest.ORF.at