Sanremo 2015: Confermati Albano e Romina, Gianna Nannini e Tiziano Ferro come ospiti

albano-romina

Dopo i rumors circolati nelle ultime settimane e ora è arrivata la conferma. Dopo il doppio trionfo della reunion a Mosca e in vista del concerto-evento del prossimo maggio all’Arena di Verona, Al Bano Carrisi e Romina Power, tornano a esibirsi insieme a Sanremo dopo 19 anni di silenzi e battaglie legali. L’annuncio a 20 giorni dall’inizio della kermesse canora.

Sul palco dell’Ariston, mancavano da 24 anni quando cantarono “Oggi sposi” nel 1991, sono attesi nella serata di apertura di martedì 10 Febbraio, con un medley dei loro successi storici cantati in coppia, da “Ci sarà” a “Felicità” a “Nostalgia canaglia”, riproponendo in un set di pochi minuti quello che è stato lo spettacolo che tanto scalpore ha fatto in Russia lo scorso anno.

A venti giorni dall’inizio della kermesse canora (10 al 14 Febbraio) Carlo Conti ha annunciato su Rtl 102.5 la lista di superospiti italiani ed internazionali. 

Oltre agli annunciati Imagine Dragons, la band di Las Vegas che ha vinto un Grammy e venduto 25 milioni di brani e 7 milioni di album, ospiti della prima serata per presentare il nuovo album “Smoke + Mirrors” in uscita il 17 Febbraio, fortemente voluti da Conti e già confermati nella conferenza stampa di presentazione del Festival, all’Ariston sono attesi anche i Saint Motel. La band californiana – che ha spopolato lo scorso anno con “My Type”, la hit nel cui video non ufficiale il leader del gruppo, A/J, si sostituisce ad Adriano Celentano per ballare con Raffaella Carrà nella sigla di Milleluci – a Marzo sarà in tour in Italia.

Arriverà con ogni probabilità nella finalissima di sabato 14 l’attore Will Smith insieme a Margot Robbie, sua partner nel nuovo film in uscita il 5 Marzo ‘Focus – Niente è come sembra’, in cui l’attore è un mago della truffa. Per lui si tratta di un ritorno sul palco dell’Ariston, dove l’aveva già portato Paolo Bonolis nell’edizione 2005 (protagonista di un brillante numero di rap). Il nuovo film in promozione ha permesso a Carlo Conti di accaparrarsi la presenza dell’attore hollywoodiano da schierare nell’ultima puntata.

Confermata la presenza di una debuttante d’eccezione, Gianna Nannini, anche lei nella serata finale per presentare per la prima volta dal vivo il nuovo singolo “L’immensità”, tratto dalla raccolta di cover ‘Hitalia’, uscito su etichetta Sony Music lo scorso 1 dicembre, stabile nelle primissime posizioni delle classifiche e, a sole otto settimane, già doppio disco di platino, come anticipato  dal Corriere della Sera, nel giorno in cui la procura di Milano ne ha chiesto il rinvio a giudizio con l’accusa di evasione fiscale per 3 milioni 750 mila euro.

Dopo il successo di Lontano dagli occhi, che su Vevo ha registrato più di un milione di views, Gianna sceglie un nuovo brano che ha segnato la storia della musica italiana e che per primi cantarono Don Backy e Johnny Dorelli a Sanremo nel 1967.

Anche Tiziano Ferro, tra i cantautori italiani più amati, in testa alle classifiche FIMI con il suo ‘TZN – The Best of Tiziano Ferro’, sarà tra gli ospiti del Festival nella serata inaugurale del 10 Febbraio. 

Andrea Bocelli invece, potrebbe festeggiare con una performance all’Ariston i vent’anni di “Con te partirò”, cantata proprio all’Ariston nel 1995. Il tenore, che il 12 Febbraio sarà oltreoceano per la prima di tre date a Hollywood.

Accanto alle star della musica – circola l’ipotesi Enrico Ruggeri – le indiscrezioni rilanciano i nomi di star del cinema come il premio Oscar Charlize Theron o Scarlett Johansson, da pochi mesi mamma di Rose e dal prossimo Aprile in sala in ‘Avengers: Age of ultron’. E ancora sportivi (il sogno sarebbe il ct azzurro Antonio Conte, ma anche i ciclisti del Giro d’Italia, che nell’anno dell’Expo parte da Sanremo e arriva a Milano) e comici (ed è facile ipotizzare volti della scuola toscana, come Giorgio Panariello o Leonardo Pieraccioni, amici personali di Conti). 

Si pensa anche a un omaggio a grandi cantautori scomparsi come Pino Daniele e Mango, ma anche Mino Reitano e Little Tony. Intanto Arisa, che sarà accanto a Conti con Emma e Rocío Muñoz Morales, ha raccontato alla web tv di Simona Ventura che si sta preparando con grande positività e grande felicità alla nuova avventura, promette di stupire con il look affidato a Daniele Carlotta, dice la sua sui giovani dei talent e sul rapporto con Emma: “Ci accomuna essere terrone dentro. Lei è verace ed è molto leale”. 

Per ora sono questi gli ingredienti della “macedonia” voluta da Conti per il suo Festival nazional-popolare.

Partecipazioni al Festival di Sanremo:

  • 1968: Al Bano – “La siepe“ nella Categoria Canzoni e Cantanti 9˚ posto
  • 1971: Al Bano – “13, storia d’oggi“ nella Categoria Canzoni e Cantanti 8˚ posto,  Premio Giornalistico
  • 1974: Al Bano – “In controluce“ nella Categoria Canzoni e Cantanti Finalista
  • 1982: Al Bano & Romina Power – Felicità“ nella Categoria Canzoni e Cantanti 2˚ posto,  Premio Secondo Posto
  • 1984: Al Bano & Romina Power – “Ci sarà“ nella Categoria Campioni 1˚ posto,  Premio Primo Posto
  • 1987: Al Bano & Romina Power – “Nostalgia canaglia“ nella Categoria Campioni 3˚ posto,  Premio Terzo Posto
  • 1989:Al Bano & Romina Power – “Cara terra mia“ nella Categoria Campioni 3˚ posto,  Premio Terzo Posto
  • 1991:Al Bano & Romina Power – “Oggi sposi“ nella Categoria Campioni 8˚ posto
  • 1996:Al Bano – “È la mia vita“ nella Categoria Campioni 7˚ posto
  • 1997:Al Bano – “Verso il sole“ nella Categoria Campioni Finalista
  • 1999:Al Bano – “Ancora in volo“ nella Categoria Campioni 6˚ posto
  • 2007:Al Bano – “Nel perdono“ nella Categoria Campioni 2˚ posto,  Premio Secondo Posto
  •  2009:Al Bano – “L’amore è sempre amore“ nella Categoria Artisti Finalista
  • 2011:Al Bano – “Amanda è libera“ nella Categoria Artisti 3˚ posto, Premio Terzo Posto e Premio Nata per unire

Partecipazioni al Festival dell’Eurovision Song Contest:

  • Nel 1976 partecipano all’Eurovision Song Contest con “We’ll live it all again” (Noi lo rivivremo di nuovo) arrivando settimi. In quest’occasione, si dimentica alcune parole verso metà canzone nell’esibizione in diretta. 
  • Nel 1985 sono nuovamente all’Eurovision Song Contest con “Magic, oh magic” e, ancora una volta, si piazzano al settimo posto. 
  • Nel 2000 Al Bano è tornato sul palco dell’Eurovision facendo parte dei coro della partecipazione della Svizzera in quell’edizione nel brano “La vita cos’è?” eseguita da Jane Bogaert, 20˚ posto.

Il sessantacinquesimo Festival della Canzone Italiana, si svolgerà al Teatro Ariston di Sanremo da martedì 10 a sabato 14 febbraio 2015 e sarà presentato per la prima volta da Carlo Conti. Le cinque serate saranno trasmesse da Rai 1 (in alta definizione su Rai HD) e da Rai Radio 1 e Rai Radio 2. Per la prima volta nella storia del Festival le Nuove Proposte si esibiscono nell’access prime-time.

Aggiornamento: Intervistato dal Tg2, Al Bano ha annunciato i tre brani che eseguirà sul palco dell’Ariston con l’ex moglie Romina: Si parte con “Felicità”, canzone ‘bandiera’ della coppia, che Al Bano e Romina portarono a Sanremo 1982 arrivando secondi nella classifica generale, ma conquistando l’immaginario collettivo musicale italiano, si prosegue con “Cara terra mia”, presentata a Sanremo 1989 e diventata una sorta di ‘inno trash’ per l’introduzione, rimasta scolpita nella memoria degli italiani: quel “Come va? Come va? Tutto ok? Tutto ok? E l’amore?” è difficile da dimenticare e il terzo brano, invece, sarà cantato solo da Al Bano: si tratta di “È la mia vita”, canzone che segnò il ritorno sul palcoscenico di Al Bano dopo la scomparsa della figlia Ylenia e la separazione da Romina, per la prima volta da solista. Era il Festival di Sanremo 1996 e ormai la relazione artistica e sentimentale con Romina era finita.

“Tutti cantano Sanremo”

“Tutti cantano Sanremo”. È questo il nuovo slogan del Festival di Sanremo 2015 che è stato riportato in diversi spot promozionali dove, in una sorta di flash mob improvvisato, comuni cittadini iniziano a cantare delle canzoni storiche che hanno attraversato e fatto la storia della kermesse musicale.

“Perdere l’amore” di Massimo Ranieri viene cantata al supermercato, “La solitudine” di Laura Pausini è intonata dai passanti in una piazza e per finire “Paese Mio”, meglio conosciuta come “Che Sarà” al museo. Gli spot però hanno suscitato reazioni contrastanti nel mondo del web.

C’è chi sostiene che il nuovo slogan che va a sostituire il vecchio “Perchè Sanremo è Sanremo” non sia molto interessante anzi. Su Twitter c’è chi lo definisce irritante o insopportabile. Altri invece lo ritengono divertente e innovativo, anche se si poteva evitare di doppiare alcune parti.