ESC 2021 – Svezia: Annunciate le date del Melodifestivalen 2021

MelodiLogo

Qualche minuto fa l’emittente pubblica svedese SVT ha svelato le date in cui gli spettacoli si svolgeranno la prossima edizione del Melodifestivalen 2021, il format di una delle selezioni nazionali più popolari per l’Eurovision Song Contest.

L’emittente nazionale svedese, SVT, ha annunciato che la selezione nazionale del paese si svolgerà solo in una città a causa della pandemia di COVID-19 che ha coinvolto diverse regioni del mondo tra cui, più duramente, la Cina e l’Europa, al contrario delle normali sei diverse città che girano per la Svezia come negli anni precedenti.

Tutti gli spettacoli del Melodifestivalen 2021 (edizione non itinerante) saranno trasmessi da una città e dallo stesso luogo a Stoccolma. Il più grande programma di intrattenimento del paese e una delle finali nazionali più apprezzate inizierà il 6 febbraio 2021 con la finale che si terrà a Stoccolma il 13 marzo 2021.

Il formato per Melodifestivalen 2021 è lo stesso degli anni precedenti, il che significa che in ciascuna delle 4 Semifinali ci saranno 2 canzoni che si qualificheranno direttamente alla finale ma in ognuna delle 4 Semifinali ci saranno altre 2 canzoni che si qualificheranno per l’Andra Chansen (Second Chance). A questo punto, verranno selezionate 4 canzoni per la finale.

Anette Helenius, project manager per il Melodifestivalen 2021, ha affermato: “Per il prossimo anno il Melodifestivalen sarà sempre lo stesso per i telespettatori. Tuttavia, la pandemia ha messo i bastoni tra le ruote al tour, quindi tutti e sei gli spettacoli saranno trasmessi da un’unica sede a Stoccolma. È troppo rischioso fare un tour. Un tour intermedio richiede una lunga pianificazione. Al momento, non è consentito organizzare eventi per un pubblico così vasto e nessuno sa come sarà la situazione dopo la fine dell’anno. Pertanto, non è possibile per SVT pianificare un tour nel 2021. Lo scopo del viaggio in Svezia è che dovremmo essere in grado di incontrare il pubblico. Non saremo in grado di farlo in base a ciò che sappiamo oggi”.

È arrivata anche la conferma che il Melodifestivalen 2021 si terrà senza un pubblico dal vivo, ma ci sarà comunque un pubblico di milioni di telespettatori. Con le restrizioni vigenti in Svezia, non è consentito avere più di 50 persone ad eventi del genere, anche se il governo sta lavorando su ciò.

Non è chiaro da quale luogo a Stoccolma verranno trasmessi gli spettacoli, ma l’arena Annexet vicino all’Ericsson Globe potrebbe essere un’opzione, dice Helenius: “Vogliamo fare delle grandi esibizioni e pensiamo che uno studio televisivo normale sia troppo piccolo. Allo stesso tempo, non vogliamo essere in una grande arena con posti vuoti. Una stanza grande e abbastanza spaziosa è quello che stiamo cercando. Sono passati 20 anni dall’inizio dell’attuale format del Melodifestivalen e lo festeggeremo ancora di più quest’anno. Se c’è mai un momento in cui abbiamo bisogno di qualcosa su cui raccogliere e pensare in modo diverso, è adesso. Nonostante la situazione, siamo felici di poter offrire un’entusiasmante competizione musicale e un grande spettacolo come al solito. Il Melodifestivalen è e continua ad essere la nostra tradizione comune e una festa per tutta la Svezia.”

Ecco di seguito l’elenco completo:

  • 06 Febbraio 2021: Semi-finale 1 / Deltävling 1 – Stockholm, Friends Arena 
  • 13 Febbraio 2021: Semi-finale 2 / Deltävling 2 – Stockholm, Friends Arena 
  • 20 Febbraio 2021: Semi-finale 3 / Deltävling 3 – Stockholm, Friends Arena 
  • 27 Febbraio 2021: Semi-finale 4 / Deltävling 4 – Stockholm, Friends Arena 
  • 06 Marzo 2021: Andra Chasen (Second Chance) – Stockholm, Friends Arena 
  • 13 Marzo 2021: Finale – Stockholm, Friends Arena 

La sede di Stoccolma per ospitare il Melodifestivalen 2021 non è stata tuttavia confermata. Le due potenziali sedi sarebbero comunque l’Annex Hole della Globe Arena e il grande studio televisivo dei NEP Studios. Quest’ultima è la sede in cui viene girata la nuova serie di Swedish Idol. Lo spettacolo si avvale di un grande LED, definito ‘’Sweden Wall’’, che consente agli spettatori di essere parte dello spettacolo.

Ecco di seguito l’elenco delle città del Melodifestivalen dal 2002 fino ad oggi:

  • 2002 Växjö, Norrköping, Sundsvall, Falun. Finale: Stockholm.
  • 2003 Jönköping, Göteborg, Luleå, Sundsvall. Finale: Stockholm.
  • 2004 Karlstad, Göteborg, Umeå, Malmö. Finale: Stockholm.
  • 2005 Göteborg, Linköping, Skellefteå, Växjö. Finale: Stockholm.
  • 2006 Leksand, Karlstad, Karlskrona, Göteborg. Finale: Stockholm.
  • 2007 Jönköping, Göteborg, Örnsköldsvik, Gävle. Andra chansen: Nyköping. Finale: Stockholm.
  • 2008 Göteborg, Västerås, Linköping, Karlskrona. Andra chansen: Kiruna. Finale: Stockholm.
  • 2009 Göteborg, Skellefteå, Leksand, Malmö. Andra chansen: Norrköping. Finale: Stockholm.
  • 2010 Örnsköldsvik, Sandviken, Göteborg, Malmö. Andra chansen: Örebro. Finale: Stockholm.
  • 2011 Luleå, Göteborg, Linköping, Malmö. Andra chansen: Sundsvall. Finale: Stockholm.
  • 2012 Växjö, Göteborg, Leksand, Malmö. Andra chansen: Nyköping. Finale: Stockholm.
  • 2013 Karlskrona, Göteborg, Skellefteå, Malmö. Andra chansen: Karlstad. Finale: Stockholm.
  • 2014 Malmö, Linköping, Göteborg, Örnsköldsvik. Andra chansen: Lidköping. Finale: Stockholm.
  • 2015 Göteborg, Malmö, Östersund, Örebro. Andra chansen: Helsingborg. Finale: Stockholm.
  • 2016 Göteborg, Malmö, Norrköping, Gävle. Andra chansen: Halmstad. Finale: Stockholm.
  • 2017 Göteborg, Malmö, Växjö, Skellefteå. Andra chansen: Linköping. Finale: Stockholm.
  • 2018 Karlstad, Göteborg, Malmö, Örnsköldsvik. Andra chansen: Kristianstad. Finale: Stockholm.
  • 2019 Göteborg, Malmö, Leksand, Lidköping. Andra chansen: Nyköping. Finale: Stockholm.
  • 2020 Lidköping, Göteborg, Luleå, Malmö. Andra chansen: Eskilstuna. Finale: Stockholm.
  • 2021 Stockholm. Andra chansen: Stockholm. Finale: Stockholm

Sono trapelate anche notizie su chi potrebbe essere il conduttore della prossima edizione del Melodifestivalen. Sembrava che David Sunden, conduttore del 2020, sarebbe tornato anche per il 2021. SVT ha confermato che non sarà così e non ha fornito alcun indizio su chi potrebbe condurre l’evento, ma è stato lasciato intendere che potrebbe esserci una varietà di conduttori diversi ogni settimana.

Sempre Anette Helenius ha riferito: “David non ospiterà il programma, ma voglio che i telespettatori vedano molti volti diversi e diversi tipi di intrattenimento ogni settimana.”

Questo potrebbe essere un formato simile al Melodifestivalen 2016, in cui Gina Drawi è stata raggiunta ogni settimana da diversi conduttori, e anche simile all’ultima edizione di Sanremo dove appunto Amadeus è stato affiancato da co-conduttrici diverse per ogni serata.

Un totale di 28 canzoni parteciperanno al Melodifestivalen selezionate in quattro modi diversi. Un massimo di 14 brani verranno selezionati dal “Ordinarie tävling” / “Regular Contest” e almeno uno dal “Allmänhetens Tävling” / “Public Contest” scelti da una giuria preliminare. I restanti 13 canzoni saranno, come in precedenza, invitati a partecipare dalla SVT o scelto dai produttori del Melodifestivalen.  Un posto in Semi-Finale verrà dato a Julia Alfrida, artista emergente e vincitrice del Wilcard del concorso “P4 Nästa 2020” (il concorso musicale radiofonico svedese per cantautori e nuovi artisti, organizzato dal 2008 dalla Sveriges Radio P4:s), anche se con una canzone diversa al fine di soddisfare le regole dell’EBU-UER riguardo la canzone non può essere reso pubblica prima del 1° Settembre.

Ma quest’anno sarà la nona volta in cui il vincitore (o uno tra gli otto finalisti) allo “P4 Nästa 2019” avrà anche la possibilità di partecipare in una delle Semi-Finali del Melodifestivalen 2020, così com’è successo a Therese Fredenwall nel 2012, agli EKO nel 2013, a Kalle Johansson nel 2014, agli SMILO (Smajling Swedes) nel 2015, agli Les Gordons nel 2016, a Stiko Per Larsson nel 2017 e The Lovers of Valdaro nel 2018 ed Amanda Aasa nel 2019, e quindi avere la possibilità di rappresentare la Svezia alla 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2021, che si terrà in Rotterdam, nei Paesi Bassi.

Gli artisti e i titoli delle canzoni che parteciperanno alla selezione nazionale svedese, Melodifestivalen 2021, verranno resi noti verso la fine del mese di Novembre. Successivamente le canzoni verranno rilasciate durante la settimana prima di ciascuna Semi-Finale.

utte le serate potrete seguirle in streaming sul sito http://www.svtplay.se/

Il vincitore del Melodifestivalen 2021 parteciperà alla 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2021, che si terrà nei Paesi Bassi, per la quinta volta dopo le edizioni del 1958, 1970, 1976 e 1980, in seguito alla vittoria di Duncan Laurence nell’edizione precedente, tenutasi a Tel Aviv con il brano “Arcade”.

Gustavs expertblogg

Quest’anno il gruppo The Mamas avrebbe dovuto rappresentare la Svezia all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “Move”, poi cancellato a causa della pandemia di COVID-19 che ha coinvolto diverse regioni del mondo tra cui, più duramente, la Cina, l’Europa e gli Stati Uniti. Nella finale del 7 marzo 2020 del Melodifestivalen hanno vinto sia il voto della giuria che il televoto, diventando di diritto le rappresentanti nazionali all’Eurovision Song Contest 2020 a Rotterdam, nei Paesi Bassi. “Move” ha raggiunto la prima posizione nella classifica svedese dei singoli.

La Svezia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Tel Aviv dal  cantante, compositore ed ex velocista svedese con origini britanniche John Lundvik e il suo brano “Too Late For Love” (scelti tramite il Melodifestivalen 2019, il processo di selezione per la ricerca del rappresentante eurovisivo svedese), pubblicato il 23 febbraio 2019 su etichetta discografica Warner Music Sweden. Il brano è stato scritto dallo stesso interprete insieme a Anderz Wrethov e Andreas “Stone” Johansson.

Dopo aver vinto la semifinale, ha ottenuto il massimo del punteggio da tutte le otto giurie internazionali, nonché il maggior numero di voti dal pubblico, ed è stato incoronato vincitore. Rappresenterà la Svezia all’Eurovision Song Contest 2019. Dopo essersi qualificato dalla seconda semifinale del 16 maggio, si è esibito per nono nella finale del 18 maggio successivo. Qui si è classificato 5º su 26 partecipanti con 334 punti totalizzati, di cui 93 dal televoto e 241 dalle giurie. È risultato il più televotato in Norvegia, e la più popolare fra i giurati di Armenia, Australia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Irlanda, Islandia, Paesi Bassi, Repubblica Ceca e Spagna. 

Il singolo ha conquistato la vetta della classifica dei singoli svedese l’8 marzo 2019 dopo aver debuttato al 3º posto la settimana precedente.

Il Paese ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 1958, da allora ha partecipato 59 volte (58 Finali) vincendo 6 edizioni, tra cui quella del 1974 con la canzone più famosa di tutta la manifestazione, “Waterloo” degli ABBA.

La prima canzone portata all’ESC fu scelta internamente da Sveriges Radio, già dall’anno dopo si svolge la selezione nazionale per l’Eurofestival, ora nota come Melodifestivalen, organizzato da SVT e SR, considerata una delle migliori in Europa.

Nel 2010, proprio alla sua 50° partecipazione, il paese scandinavo è fuori dalla finale.

Da allora, eccecion fatta per l’edione 2013 e 2018, il paese scandinavo non è più sceso dalla Top 5. Infatti nel 2011, dopo 12 anni, Eric Saade riporta la Svezia sul podio con la canzone “Popular”. Nel 2012 la Svezia conquista la sua quinta vittoria con Loreen, e nel 2015 vince nuovamente con Måns Zelmerlöw, ottenendo il diritto di ospitare la competizione. Completano il quadro il terzo posto di Sanna Nielsen nel 2014 i quinti posti di Frans, Robin Bengtsson e John Lundvik, e il settimo posto di Benjamin Ingrosso.