ESC 2021 – Regno Unito: James Newman con “Embers” a Rotterdam 2021

L’emittente pubblica britannica BBC ha annunciato che “Embers” è il titolo della canzone con la quale James Newman rappresenterà alla 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2021 che si terrà presso l’Ahoy Rotterdam a Rotterdam, nei Paesi Bassi, il 18, 20 e 22 maggio 2021.

Come annunciato su Twitter, James Newman domani si unirà al Ken Bruce Show su BBC Radio 2 (@bbcradio2) alle 12:05 CET dove verrà rilasciato in anteprima il brano, subito dopo andrà al programma BBC Radio 1 (@bbcr1) di Scott Mill alle 14:00 CET, dove la canzone verrà anche trasmessa.

Questa mattina il team di James Newman tramite i social media della BBC Eurovision ha lanciato in giro la prima lettera della canzone di James Newman per Rotterdam, che iniziava con “E” ed era una parola composta da sei lettere. A seguito delle molte ipotesi da parte dei fan, il titolo della canzone è stato rivelato, “Embers”.

James Newman avrebbe dovuto rappresentare il Regno Unito all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “My Last Breath“, ma in seguito all’annullamento dell’evento a causa della pandemia di COVID-19 de è stato riconfermato come rappresentante nazionale per l’edizione del 2021. Aveva già preso parte all’Eurovision Song Contest nell’edizione del 2017 come co-autore del brano irlandese, “Dying to Try”, cantato da Brendan Murray.

James, fratello del cantautore britannico John Newman (conosciuto principalmente per il brano “Love Me Again” che ha conquistato il primo posto nella Official Singles Chart nel luglio 2013) è un cantautore multi-platino, vincitore del premio BRIT Award e nominato ai Grammy, dopo aver vinto un BRIT Awards per il singolo britannico dell’anno per “Waiting all night” interpretato dai Rudimental ed Ella Eyre. È stato il primo singolo numero 1 nel Regno Unito di James nel 2013.

James ha iniziato la sua carriera musicale nel 2013 come autore di brani musicali per altri artisti famosi nel corso degli anni, fra gli altri, per Jess Glynne, Olly Murs, Guy Sebastian, Zayn, le Little Mix, incluso Ed Sheeran nel brano “Lay It All On Me”, che è stata certificata platino sia nel Regno Unito che negli Stati Uniti.. Ha scritto numerose hit come “Lay it all on me” dei Rudimental (che è stata certificata platino sia nel Regno Unito che negli Stati Uniti), “All I am” di Jess Glynne, “Blame” di Calvin Harris e  con suo fratello minore John Newman, canzone che ha scalato le classifiche, oltre che in patria, anche nei Paesi Bassi, Svezia, Norvegia e Messico. James è stato anche nominato due volte al Grammy, come autore di “Coping”  di Toni Braxton e “Let ‘Em Talk” di Kesha. James è stato vocalist per molti brani di successo; nel 2018 quando ha collaborato con il DJ olandese Armin Van Buuren. La loro canzone “Therapy” è stata un grande successo in Europa.

ll Regno Unito è stato rappresentato nella scorsa edizione tenutasi a Tel Aviv dal cantante britannico Michael Rice con il suo brano “Bigger than Us” (scelti tramite la  selezione nazionale del Regno Unito per l’Eurovision Song Contest 2019, l’Eurovision: You Decide), pubblicato il 9 marzo 2019 su etichetta discografica Spinnup. Scritto da Laurell Barker, Anna-Klara Folin, John Lundvik e Jonas Thander, il brano ha vinto Eurovision: You Decide 2019, guadagnando il diritto a rappresentare il Regno Unito all’Eurovision Song Contest 2019 a Tel Aviv, in Israele. Facendo il Regno Unito parte dei Big Five, il brano ha avuto accesso direttamente alla serata finale del 16 maggio 2019. Qui si è classificato ultimo su 26 partecipanti con 11 punti totalizzati, di cui 3 dal televoto e 8 dalle giurie.

Il Paese ha partecipato a quasi tutte le edizioni dell’Eurovision Song Contest (62 partecipazioni. Ha vinto cinque volte (nel 1967 con Sandie Shaw e il suo brano “Puppet on a String”, nel 1969 con Lulu e la canzone “Boom Bang-a-Bang”, nel 1976 con i Brotherhood of Man e il suo brano “Save Your Kisses for Me”, nel 1981 con i Bucks Fizz e la canzone “Making Your Mind Up” e nel 1997 con Katrina and the Waves e il suo brano “Love, Shine a Light”) ed è la nazione che ha ospitato la manifestazione il maggior numero di volte (otto: nel 1960, 1963, 1968, 1972, 1974, 1977, 1982 e nel 1998).

Il Regno Unito fa parte dei cosiddetti Big Five (assieme a Spagna, Germania, Francia e Italia) e per questo motivo accede di diritto alla serata finale, indipendentemente dai risultati dell’anno precedente.

Fino al 1998 compreso la canzone selezionata è quasi sempre risultata nelle prime 10 posizioni. Da quell’anno in poi i risultati sono stati pessimi, in particolare nel 2003 con la canzone “Cry Baby”, che arriva all’ultimo posto con zero punti (peggior risultato di sempre per il Regno Unito). Le uniche eccezioni in quegli anni sono state il 2002 (3º posto) e il recente 2009 (5º posto di Jade Ewen con brano scritto da Andrew Lloyd Webber).