ESC 2022 – Malta: PBS conferma la partecipazione all’ESC 2022 ed apre il termine per le candidature al MESC 2022

L’emittente pubblica maltese PBS/TVM ha confermato la propria partecipazione alla 66ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2022 si svolgerà il 10, 12 e 14 maggio 2022 presso il PalaOlimpico di Torino, in Italia, in seguito alla vittoria dei Måneskin con “Zitti e buoni” nell’edizione precedente; sarà la terza edizione della manifestazione musicale a svolgersi in Italia, dopo le edizioni del 1965 e del 1991.

Inoltre, dopo un’assenza di due anni, PBS/TVM ha anunciato che organizzerà il Malta Eurovision Song Contest – MESC 2022 per determinare il loro partecipante alla 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest.

Così Malta si unisce all’elenco dei 34 paesi che hanno finora confermato la loro partecipazione all’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest in Torino: Albania, Azerbaigian, Australia, Belgio (con Jérémie Makiese), Bulgaria, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Israele, Italia (paese organizzatore), Lettonia, Lituania, Malta, Montenegro, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Repubblica Ceca, San Marino, Serbia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera e Ucraina.

Il vincitore di questo prestigioso festival rappresenterà Malta nella prossima edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà a Torino, in Italia.

Artisti e compositori che desiderano partecipare alla selezione nazionale maltese del 2022 possono inviare le loro applicazioni/canzoni a partire da oggi. Il termine ultimo per l’invio dei brani è aperto da oggi 15 ottobre 2021 fino al 15 dicembre 2021.

Il MESC 2022 consisterà in due spettacoli televisivi in diretta: una Semi-Finale e una Finale. Un totale di 22 canzoni prenderanno parte alle Semifinali, mentre un totale di 16 canzoni prenderanno parte alla Finale nazionale maltese, Malta Eurovision Song Contest 2022. Il vincitore della selezione nazionale ‘MESC 2022’ e rappresentante maltese a Torino sarà determinato tramite una combinazione di voto tra una giuria di esperti (50%) e il voto del pubblico (50%).

Le applicazioni possono essere scaricate da tvm.mt/maltaeurovision (Step 1: Download Regulations, Step 2: Fill in application form).

I nomi dei 22 candidati selezionati verranno svelati a gennaio, mente ha in programma di tenere la sua selezione nazionale a febbraio. 

Malta è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Rotterdam dalla cantante maltese con origini nigeriane Destiny Chukunyere, nota anche semplicemente Destiny con il suo brano “Je me casse”, pubblicato il 22 marzo 2021 su etichetta discografica Jagged House. In seguito alla sua vittoria alla seconda edizione di X Factor Malta, Destiny Chukunyere era stata selezionata per rappresentare il suo paese all’Eurovision Song Contest 2020 con la canzone “All of My Love”, prima della cancellazione dell’evento a causa della pandemia di COVID-19. TVM l’ha riconfermata per l’edizione eurovisiva successiva con il brano “Je me casse”. Nel maggio successivo, dopo essersi qualificata dalla Prima Semi-Finale, Destiny si è esibita nella finale eurovisiva a Rotterdam, dove si è piazzata al 7º posto su 26 partecipanti con 255 punti totalizzati. Inoltre, ha rappresentato Malta allo Junior Eurovision Song Contest 2015 svoltosi a Sofia in Bulgaria, dove ha vinto con la canzone “Not My Soul”.

Malta ha partecipato 33 (26 Finali) volte all’Eurovision Song Contest, senza mai ottenere una vittoria ma piazzandosi al secondo posto per due volte (2002 e 2005) e al terzo posto nel 1998. Da ricordare il voting drammatico del 1998 in cui Chiara Siracusa (rappresentante quell’anno), perde insieme la vittoria ed il secondo posto con l’ultima votazione. 

Il Paese ha partecipato per la prima volta nel 1971 con “Marija l-Maltija” (Maria the Maltese Lass, Mary the Maltese Girl, The Maltese Maria) di Joe Grech. Negli anni settanta però partecipa solo altre due volte, nel 1972 e nel 1975. A causa del numero chiuso di canzoni per edizione (22) a Malta è preclusa la partecipazione per tutti gli anni ottanta. Il suo ritorno sarà nel 1991 grazie alla rinuncia dei Paesi Bassi. Da allora ha partecipato a tutte le edizioni raccogliendo ottimi risultati, per due volte è seconda (nel 2002 con “7th Wonder” di Ira Losco e nel 2005 con “Angel” di Chiara) e per due volte è terza (nel 1992 con “Little Child” di Mary Spiteri e nel 1998 con “The One That I Love” di Chiara), senza però mai riuscire a vincere. 

Da quando ci sono le Semifinali la nazione è arrivata in finale 6 volte su 13, dato che nel 2005 e nel 2006 era prequalificata per essere arrivata in top 10 gli anni precedenti. L’ultima finale finora risale al 2016, quando Ira Losco arrivò dodicesima con “Walk on Water”. Né Claudia Faniello né Christabelle infatti sono riuscite a portare la nazione in Finale, arrivando rispettivamente sedicesima e tredicesima in semifinale. Le canzoni di Malta sono state tutte cantate in inglese tranne che per le prime tre, che furono cantate in lingua maltese. Nel 1992 la cantante Mary Spiteri, con il suo brano “Little Child”, si classificò terza portando l’arcipelago maltese per la prima volta sul podio.