ESC 2022 – Danimarca: REDDI con “The Show” per la Danimarca all’ESC 2022

Saranno le REDDI con “The show” a rappresentare la Danimarca alla 66ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2022, che si svolgerà il 10, 12 e il 14 maggio 2022 presso il PalaOlimpico di Torino, in Italia. 

Le REDDI sono le vincitrici della cinquantaduesima edizione del Dansk Melodi Grand Prix 2022,  tradizionalmente utilizzata per la scelta del rappresentante nazionale per all’Eurovision Song Contest, che con il loro brano “The Show” rappresenterà dunque il paese durante la Prima Semi-Finale, che si terrà il 10 maggio al Pala Olimpico di Torino.

Le REDDI è una band punk rock danese composta da Ihan Haydar alla batteria, Mathilde “Siggy” Savery alla chitarra (nonché autrice dei loro testi) e dalle due svedesi Agnes Roslund, alla chitarra ed Ida Bergkvist al basso. La band è piuttosto eterogenea per quanto riguarda il background musicale, dando così vita ad un giovane gruppo innovativo e moderno. La batterista Ihan Haydar, inoltre, non è al suo primo Eurovision Song Contest, infatti, era stata la batterista di Soluna Samay nel 2012.

La band è influenzata dal punk degli anni ’70 e dal rock semplice degli anni ’80, combinato con l’ispirazione degli anni ’90 come Pink, Katy Perry e Green Day.

The Show” è stata scritta e composta dalle componenti danesi delle REDDI, Ihan Haydar e Siggy Savery, con la collaborazione di Chief 1 oltre che di Julia Fabrin Jakobsen (co-autrice di “Only teardrops” di Emmelie De Forest) e Remee Jackman (autore di “Superstar” di Christine Milton, brano portato al successo globale da Jamelia, e del brano eurovisivo tedesce, “Disappear” delle No Angels, nel 2008).

Dopo la vittoria al Dansk Melodi Grand Prix 2022 le REDDI hanno commentato con gioia la loro vittoria, ma anche con un po’ di tristezza. Infatti la girlband ha rivelato che è dispiaciuta che all’Eurovision non si possano suonare dal vivo gli strumenti per via del regolamento che lo vieta. Queste le loro parole: “Voglio dimostrare che anche le ragazze sanno fare musica, questo è ciò che mi rende orgogliosa del gruppo Reddi. Il mondo della musica è molto dominato dagli uomini, quindi è importante per noi dimostrare che siamo donne che suonano la nostra stessa musica. Ovviamente cantiamo dal vivo e siamo anche contente ad avere gli strumenti sul palco, ma è un peccato non poterli suonare dal vivo. Dal momento che la musica sarà registrata come da regolamento, potrebbe anche essere che cambieremo un po’ la messa in scena.”

Le ragazze però sono anche contente perché essendo che gli strumenti sono registrati possono rilassarsi un po’ rispetto al Dansk Melodi Grand Prix 2022 dove tutto era dal vivo. A commentare la vittoria della band è anche stato il direttore di DR, Erik Struve Hansen che ha rivelato di non essere preoccupato poiché le REDDI secondo lui faranno un grande show a Torino. Queste le sue parole: “Sono assolutamente sicuro che probabilmente faranno scintille sul palco dell’Eurovision, anche se non possono suonare i loro strumenti Siggy (voce delle Reddi) è una cantante assolutamente eccellente e sono rimasto sbalordito da quanto bene abbia cantato dal vivo. E poi penso che i telespettatori possano capire e vedere che loro sono una vera band, anche se non suonano dal vivo. Le Reddi sono un gruppo di grande talento e sanno il fatto loro!”.

Al momento si conoscono un totale di 30 concorrenti in gara all’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest: Jérémie Makiese per Belgio, Intelligent Music Project con “Intention” per Bulgaria, We Are Dom con “Lights off” per Repubblica Ceca, Circus Mircus per Georgia, Amanda Tenfjord per Grecia, S10 con “De Diepte” (The Depth) per i Paesi Bassi, Ronela Hajati con “Sekret” (Secret) per l’Albania, Vladana con “Breathe” per il Montenegro, gli Zdob și Zdub & Fraţii Advahov con “Trenulețul” (Train) per la Moldavia, Chanel con “SloMo” per la Spagna, Andrea con “Circles” per la Macedonia del Nord, Brooke con “That’s rich” per l’Irlanda, Michael Ben David con “I.M” per l’Israele, Mahmood & Blanco con “Brividi“, DJ LUM!X feat. Pia Maria con “Halo”, Alina Pash (Аліна Паш) con “Shadows of forgotten ancestors” (Тіні забутих предків, Tini zabutykh predkiv) per l’Ucraina, STEFAN con “Hope” per l’Estonia, Monica Liu con “Sentimentai” (Sentiments) per la Lituania, Citi Zēni con “Eat your salad” per la Lettonia, Nadir Rüstəmli per l’Arzebaigian, Subwoolfer con “Give that wolf a banana“, Mia Dimšić con “Guilty pleasure“, LPS (Last Pizza Slice) con il brano “Disko”, Krystian Ochman con il brano “River”, Emma Muscat con “Out of sight”, Achille Lauro con il brano “Stripper”, Kalush Orchestra con “Stefania”, Sheldon Riley con “Not the same” per l’Australia, The Rasmus con il brano “Jezebel”, Malik Harris con “Rockstarsper la Germania e REDDI con “The show” per la Danimarca.

La serata finale del DMGP 2022 in diretta dal Jyske Bank Boxen di Herning (illuminato con i colori della bandiera ucraina, come segno di vicinanza dei paesi europei al suo popolo ferito dalla guerra) e condotto da Martin Brygmann e Tina Müller, ha visto un totale di otto artisti sfidarsi sul palco per rappresentare la Danimarca a Torino.

Nel corso della serata si sono esibiti come ospiti il duo musicale danese Fyr og Flamme che hanno rappresentato la Danimarca all’Eurovision Song Contest 2021 con il brano “Øve os på hinanden” (che è stata la prima canzone iscritta interamente in danese dal 1997), apriranno il Dansk Melodi Grand Prix 2022. Anche stasera non è mancato un omaggio all’Italia, paese ospitante dell’Eurovision Song Contest 2022, come già successo in altre finali nazionali in queste settimane. Il presentatore Martin Brygmann si è esibito in una versione chitarra e voce, in lingua danese, di “Nel blu dipinto di blu (Volare)” di Domenico Modugno.

Ecco di seguito gli 8 artisti con i rispettivi brani in gara al Dansk Melodi Grand Prix 2022 che si sono sfidati stasera per rappresentare la Danimarca a Torino:

• Finale (Televoto (voto settimana + SMS + App) = Risultato):

  1. Patrick Dorgan – “Vinden suser ind” (The wind blows in) (Patrick Dorgan, Ole Bjørn Sørensen, Jeppe Kronback og Daniel Scheffmann – Patrick Dorgan, Ole Bjørn Sørensen, Jeppe Kronback og Daniel Scheffmann), -%+-%+-%= 0% – 5º posto – Eliminato 
  2. CONF3SSIONS (Tobias, Sara Callesen og Laura Lindell) – “Hallelujah” (Moh Denebi, Rachel Furner, Jon Nørgaard, Patrick Dalton og Nikolaj Pellegrini – Moh Denebi, Rachel Furner, Jon Nørgaard, Patrick Dalton og Nikolaj Pellegrini), 10%+12%-78%= 100 – 1º posto – Superfinale
  3. Der Var Engang (Emma Pi Hedeboe og Rasmus Hedeboe) – “En skønne dag” (Someday) (Emma Pi Hedeboe, Rasmus Hedeboe og Claus Reenber – Emma Pi Hedeboe, Rasmus Hedeboe og Claus Reenber), -%+-%+-%= 0% – 5º posto – Eliminato 
  4. Fuld Effekt (Zacchary “Zacdaddy” Dyrbye, Claus “Spytclaus” Thomsen, Alexander “Beefsupreme” Dyrbye, Kasper “DJ Speakr” Nielsen) – “Rave med de hårde drenge” (Rave with the tough boys) (Alexander Scott Dyrbye, Zachary Rune Dyrbye, Claus Valdorff Thomsen og Kasper Bruhn Nielsen – Alexander Scott Dyrbye, Zachary Rune Dyrbye, Claus Valdorff Thomsen og Kasper Bruhn Nielsen), 10%+12%+-%= 22% – 4º posto – Eliminato 
  5. Josie Elinor & Jack Warren (Josie Elinor og Jack Warren) – “Let me go” (Mikkel Martinus Sørensen, Katrine “Katlah” Brixen, Benjamin Rosenbohm og Julie “Kill J” Aagaard – Mikkel Martinus Sørensen, Katrine “Katlah” Brixen, Benjamin Rosenbohm og Julie “Kill J” Aagaard), 10%+-%+78%= 88% – 3º posto – Superfinale
  6. Morten Fillipsen – “Happy Go Lucky” (Morten Fillipsen – Morten Fillipsen), -%+-%+-%= 0% – 5º posto – Eliminato 
  7. REDDI (Ihan Haydar, Siggy Savery, Agnes Roslund og Ida Bergkvist) – “The Show” (Siggy Savery, Chief1, Ihan Haydar, Remee Jackman og Julia Fabrin – Siggy Savery, Chief1, Ihan Haydar, Remee Jackman og Julia Fabrin), -%+12%+78%= 90% – 2º posto – Superfinale
  8. Juncker (Christian Juncker) – “Kommet for at blive” (Come to stay) (Christian Juncker – Christian Juncker), -%+-%+-%= 0% – 5º posto – Eliminato 

• Superfinale (Televoto (SMS + App) = Risultato): 

  1. CONF3SSIONS (Tobias, Sara Callesen og Laura Lindell) – “Hallelujah” (Moh Denebi, Rachel Furner, Jon Nørgaard, Patrick Dalton og Nikolaj Pellegrini – Moh Denebi, Rachel Furner, Jon Nørgaard, Patrick Dalton og Nikolaj Pellegrini), 6%+26%= 32% – 2º 
  2. REDDI (Ihan Haydar, Siggy Savery, Agnes Roslund og Ida Bergkvist) – “The Show” (Siggy Savery, Chief1, Ihan Haydar, Remee Jackman og Julia Fabrin – Siggy Savery, Chief1, Ihan Haydar, Remee Jackman og Julia Fabrin), 9%+28%= 37% – 1º
  3. Josie Elinor & Jack Warren (Josie Elinor og Jack Warren) – “Let me go” (Mikkel Martinus Sørensen, Katrine “Katlah” Brixen, Benjamin Rosenbohm og Julie “Kill J” Aagaard – Mikkel Martinus Sørensen, Katrine “Katlah” Brixen, Benjamin Rosenbohm og Julie “Kill J” Aagaard), 9%+22%= 31% – 3º

La Danimarca è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Rotterdam dal duo danese Fyr og Flamme (Jesper Groth og Laurits Emanuel) e il brano “Øve os på hinanden”, pubblicato il 10 febbraio 2021 su etichetta discografica Universal Music Denmark. Il brano è stato selezionato per partecipare a Dansk Melodi Grand Prix 2021, processo selezione nazionale per l’Eurovision Song Contest. Nella serata finale, il brano ha ricevuto abbastanza voti per accedere alla superfinale a tre, dove ha trionfato con il 37% dei voti totali garantendo a Fyr og Flamme la possibilità di rappresentare la Danimarca all’Eurovision Song Contest 2021 a Rotterdam, nei Paesi Bassi. Nel maggio successivo, i Fyr og Flamme si sono esibiti nella seconda semifinale eurovisiva, piazzandosi all’11º posto su 17 partecipanti con 89 punti totalizzati e non qualificandosi per la Finale. Seppur arrivando terzultimi nel voto della giuria, il televoto li ha classificati settimi, rendendoli gli unici eliminati della serata nella top ten del voto del pubblico.

Danimarca ha partecipato ha partecipato a 49 edizioni dell’ESC (44 finali), anche se fu assente dalla manifestazione ininterrottamente dal 1967 al 1977, mentre è stata relegata nel 1994, 1996, 1998 e nel 2003. Il paese ha vinto tre volte, nel 1963 con “Dansevise” di Grethe e Jørgen Ingmann, nel 2000 con “Fly On The Wings Of Love” degli Olsen Brothers e nel 2013 con “Only Teardrops” di Emmelie de Forest.

Nel 2020 il duo musicale danese Ben & Tan composto da Benjamin Rosenbohm og Tanne Amanda Balcells, avrebbero dovuto rappresentare la Danimarca all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “YES”, poi cancellato a causa della pandemia di COVID-19.

Ogni anno in Danimarca si svolge il Dansk Melodi Grand Prix un festival musicale che si tiene normalmente nel mese di febbraio, il cui vincitore è il rappresentante del paese in quell’anno. Tommy Seebach e gli Hot Eyes hanno vinto rispettivamente tre edizioni del Melodi Grand Prix, rappresentando così la Danimarca per tre volte.