ESC 2023: l’elenco ufficiale dei paesi partecipanti sarà svelato questa settimana?

La BBC ha rivelato che l’elenco ufficiale dei paesi partecipanti alla 67ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2023 che si svolgerà nel Regno Unito per conto dell’emittente pubblica vincitrice dell’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest svoltasi a Torino, l’ucraina UA:PBC, a causa della guerra in atto nel Paese che impossibilita a procedere con l’organizzazione; dovrebbe essere pubblicato dall’EBU-UER entro la fine della settimana. Vedremo 36, 37 o 38 paesi sul palco di Liverpool?

BBC News ha riferito dopo che il Montenegro e la Macedonia del Nord si sono ritirati dal concorso per motivi finanziari, che l’EBU-UER dovrebbe pubblicare l’elenco ufficiale dei paesi partecipanti all’Eurovision Song Contest 2023 entro la fine di questa settimana.

Di seguito le parole della BBC: “Gli organizzatori del concorso canoro – l’EBU-UER – hanno affermato di essere impegnati a mantenere i costi di partecipazione il più convenienti possibile e le quote sono calcolate in base al numero di paesi in competizione tenendo conto delle dimensioni relative e della situazione finanziaria del membro/paese.”

Finora 33 paesi (Ucraina, Italia, Spagna, Francia, Germania, Svezia, Finlandia, Norvegia, Austria, Albania, Israele, Paesi Bassi, Belgio, Svizzera, Regno Unito, Cipro, Lituania, Estonia, Lettonia, San Marino, Georgia, Serbia, Danimarca, Romania, Grecia, Islanda, Portogallo, Malta, Irlanda, Slovenia, Polonia, Croazia, Azerbaigian) hanno confermato la loro partecipazione al prossimo Eurovision Song Contest 2023 con Australia, Moldova, Repubblica Ceca e Armenia, ma non hanno ancora confermato ufficialmente la loro partecipazione o assenza pubblicamente.

Non è ancora chiaro se ci saranno paesi di ritorno, come la Turchia, o altri paesi che debutteranno, come il Kazakistan e il Kosovo. Negli anni scorsi la Turchia rientrava sempre nei rumors per un possibile ritorno in gara, quest’anno tutto tace. Forse ritornerà davvero stavolta.Il Kazakistan sarebbe pronto ad esordire, dopo le varie partecipazioni allo JESC ed aspetta l’invito da parte di EBU. Per il Kosovo è più complicato, dal momento che bisogna diventare membro a pieno titolo dell’EBU-UER e l’emittente RTK avrebbe voluto esserlo entro la fine di quest’anno.

La Bulgaria ha risposto in privato a diversi siti dicendo che non avrebbe partecipato ad Eurovision 2023, ma successivamente pare abbia detto che ancora non c’è nulla di definitivo. Di conseguenza non ha confermato l’assenza e nemmeno smentito, tramite i canali ufficiali. Importante ricordare che la partecipazione bulgara (così come anche di altre emittenti) è coperta in parte dal budget della BNT ma è anche capitato che parte dei costi fossero affidati agli sponsor.

Bosnia ed Erzegovina, Andorra, Monaco, Slovacchia e Lussemburgo hanno tutti confermato che non torneranno alla competizione l’anno prossimo. È altamente improbabile vedere anche il Marocco e l’Ungheria tornare alla competizione l’anno prossimo.

Russia e Bielorussia non gareggeranno al prossimo Eurovision Song Contest 2023 poiché restano sospese.

Il mistero di quanti paesi arriveranno al Liverpool sarà risolto entro la fine della settimana. L’Eurovision Song Contest 2023 si terrà il 9, 11 e 13 maggio alla Liverpool Arena di Liverpool, in Inghilterra.