ESC 2023 – Italia: Completato il cast degli Artisti-Campioni in gara al Festival di Sanremo 2023 – Aggiornamento

Con la Finale di Sanremo Giovani 2022, è stato completato il cast dei cantanti in gara al Festival di Sanremo 2023.

Nel corso della serata, dopo l’esibizione dal vivo di fronte alla Commissione musicale presieduta dal direttore artistico del Festival Amadeus, e composta dalla vicedirettrice prime time Federica Lentini, l’autore Massimo Martelli, il maestro Leonardo De Amicis, è stato decretato che a salire sul palco dell’Ariston saranno Colla Zio, gIANMARIA, Olly, Sethu, Shari e Will.

Qui sotto l’elenco di tutti i partecipanti finalisti che si sono sfidati nella serata di Sanremo Giovani 2022 (Risultato – E: Eliminati, A: Accede al Festival di Sanremo 2023):

  1. gIANMARIA – “La città che odi” (Gianmaria Volpato, Gianmarco Manilardi – Gianmaria Volpato, Gianmarco Manilardi, Antonio Filippelli, Marco Spaggiari, Rocco Giovannoni). A – Vincitore Sanremo Giovani 2022
  2. NOOR – “Tu Amelie” (Marcio (Pasquale Chiavaro), Marco Rettani – Enrico Palmosi, Davide Di Gregorio, Marcio (Pasquale Chiavaro), Noor Amelie Mocchi). E
  3. Will – “Le cose più importanti” (William Busetti – Simone Cremonini, Tommaso Sgarbi). A
  4. Olly – “L’anima balla” (Federico Olivieri – Julien Boverod). A
  5. Maninni – “Mille Porte” (Alessio Mininni, Giovanni Pollex, Antonella Sgobio – Alessio Mininni, Giovanni Pollex, Antonella Sgobio, Roberto William Guglielmi). E
  6. Colla Zio – “Asfalto” (Andrea Arminio, Andrea Malatesta, Tommaso Bernasconi, Tommaso Manzoni, Francesco Lamperti, Edoardo Ruzzi, Edoardo Castroni – Andrea Arminio, Andrea Malatesta, Tommaso Bernasconi, Tommaso Manzoni, Francesco Lamperti, Edoardo Ruzzi, Edoardo Castroni, Giorgio Pesenti). A
  7. FIAT 131 – “Pupille” (FIAT 131, Carlo Avarello – FIAT 131, Alessandro Canini, Niccolò Verrienti). E
  8. Mida – “Malditè” (Tommaso Santoni, Christian Prestato – Stefano Ferrari, Federico Roncoletta). E
  9. Shari – “Sotto voce” (Shari Noioso – Maurizio Pisciottu, Nicolò Pucciarmati). A
  10. Giuse The Lizia – “Sincera” (Giuseppe Puleo, Andrea Spigaroli, Marco Maiole – Giuseppe Puleo, Andrea Spigaroli, Marco Maiole). E
  11. Romeo & Drill – “Giorno di scuola” (Patrizio Romeo, Francesco Manfredi – Patrizio Romeo, Francesco Manfredi, Marco Taurisano). E
  12. Sethu – “Sottoterra” (Sethu (Marco De Lauri) – Jiz (Giorgio De Lauri)). A

#SanremoGiovani #Sanremo2023 @SanremoRai @RaiUno #RaiRadio @RaiPlay 

La serata di Sanremo Giovani 2022 ha visto, inoltre, la partecipazione dei 22 Big, già annunciati qualche giorno fa, che hanno svelato durante la diretta, il titolo del proprio brano in gara.

gIANMARIA vince Sanremo Giovani 2022 con la canzone “La città che odi”.

Come anticipato, il direttore artistico e conduttore della settantatreesima edizione del Festival della Canzone Italiana Amadeus ha svelato, durante la finale di Sanremo Giovani, i titoli delle canzoni degli artisti che tra i prossimi 7 e 11 febbraio saliranno sul palco del Teatro Ariston della Città dei Fiori. Lo ha fatto in presenza degli stessi partecipanti, ospiti dell’evento al Casinò di Sanremo. Complessivamente le voci ammesse direttamente alla manifestazione sono 22, come lo scorso anno. A differenza dell’edizione 2022, quando furono portati da due a tre i concorrenti selezionati da Sanremo Giovani e Area Sanremo, quest’anno sono sei i concorrenti ai quali viene concesso di esibirsi al Festival, ovvero la metà di quelli arrivati in finale. Il cast finale è composto da 28 cantanti.

Ecco i titoli delle canzoni dei Big che ascolteremo, ai quali, appunto, si sono aggiunti i 6 vincitori di Sanremo Giovani 2022 (Guarda tutti i video):

Nei giorni scorsi tra gli addetti ai lavori giravano le prime indiscrezioni sui titoli delle canzoni dei Big di Sanremo 2023, che Amadeus non aveva svelato all’annuncio del cast il 4 dicembre. E si diceva che una canzone aveva un titolo forte. Quel titolo è stato cambiato oggi, 16 dicembre, a poche ore dall’annuncio – previsto durante la serata di Sanremo Giovani, in onda su Rai1.

La canzone in questione era quella di Madame: il titolo originario era “Puttana” (come riportato da Fanpage, mentre AGI riporta “Puttane”). Invece, nella giornata di oggi è stata presa un “scelta artistica” dell’ultimo minuto: la cantante è salita sul palco e ha annunciato che il brano che verrà portato in gara il prossimo febbraio si intitolerà “Il bene nel male”.

La serata, oltre alle esibizioni dei 12 giovani che aspirano a passare nei big, prevedeva la presenza di tutti i 22 cantanti e l’annuncio dei titoli dei brani. Non sono stati invece comunicati gli autori, se non in qualche caso: “Duemila minuti”, il brano di Mara Sattei è stato scritto da Damiano dei Måneskin, quello di Alessandro Gassman, “Terzo cuore”, da Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari, mentre “Furore” di Paola e Chiara ha ben  otto autori: oltre alle due sorelle Iezzi, ci sono le fime di Federico Mercuri, Giordano Cremona, Leonardo Grillotti, Eugenio Maimone, Jacopo Ettore, Alessandro La Cava. Gli autori della canzone dei Cugini di Campagna, “Lettera 22”, sono La Rappresentante di Lista (ma questo era già stato annunciato da Amadeus nei giorni scorsi).

Il Festival di Sanremo 2023, in programma da martedì 7 a sabato 11 febbraio 2023, andrà in diretta su Rai1, Rai Radio2 e RaiPlay, dal Teatro Ariston di Sanremo. Amadeus lo condurrà insieme a Gianni Morandi, Francesca Fagnani e Chiara Ferragni.

Il direttore presentatore ha, inoltre, annunciato che “a Sanremo 2023 non ci saranno super ospiti italiani, a meno che non abbiano 70 anni di età.”

Ricordiamo che, come avviene per regolamento dal 2015, il vincitore del 73° Festival della Canzone Italiana rappresenterà, salvo rinuncia, l’Italia, all’edizione 2023 dell’Eurovision Song Contest, che si terrà a Liverpool, nel Regno Unito, su richiesta della Rai.

Solo due artisti hanno già rappresentato l’Italia all’Eurovision Song Contest: Marco Mengoni, che ha rappresentato l’Italia all’Eurovision nel 2013 con la famosissima canzone “L’essenziale”, classificandosi al settimo posto e Anna Oxa, che nel 1989 ha rappresentato il nostro paese insieme a Fausto Leali con la canzone “Avrei voluto”.

REGOLAMENTO FESTIVAL DI SANREMO 2023

REGOLAMENTO SANREMO GIOVANI 2022

Aggiornamento: La RAI ha iniziato a trasmettere gli spot promozionali per il Festival di Sanremo 2023 su Rai 1 a partire da domenica 18 dicembre 2022: il giro d’Italia inizia da Napoli.

Il primo spot promozionale per il Festival di Sanremo 2023 è andato in onda durante l’intervallo della finale Argentina-Francia del Campionato Mondiale di Calcio 2022. 

Preannunciato durante la finale di Sanremo Giovani, conduttore e co-conduttore hanno anticipato quale sarebbe stata la scena creata per la sequenza di spot che vedremo a partire da oggi, domenica 18 dicembre 2022.

Lo hanno fatto con una gag in cui Morandi propone ad Amadeus un lungo giro d’Italia in tappe. Amadeus gli risponde di aver già preso impegni (guardare la finale del Mondiale), ma alla fine cede alle lusinghe del suo compagno di viaggio.

Amadeus e Gianni Morandi iniziano il giro d’Italia da Napoli, esattamente dal lungomare della città partenopea. Tenuta da corsa e pettorina con il numero 73 (le edizioni di Sanremo) bello in vista, prima di iniziare la corsa i due protagonisti della prossima edizione scambiano due parole:

Gianni Morandi: “Allora Ama, Sei pronto?”

Amadeus: “Sì, sono pronto ma scusami, mi vuoi dire perché lo facciamo?”

G.M: “Quando tu mi hai invitato per venire a Sanremo con te, cosa ti ho risposto?”

A.: “Che venivi di corsa”

G.M.:”E allora? Andiamo dai! Su!”

A.: “Ma è un modo di dire ‘venire di corsa‘”

I due partono, accompagnati dai sostenitori che li incitano nel percorso “Dai forza ragazzi!”. Morandi vuole percorrere tutto il lungomare, “Sai quanto è lungo prima di arrivare a Sanremo?” dice Amadeus incontrando il cartello dei chilometri mancanti (868) alla città dei fiori.