Sanremo 2014: Sal da Vinci al Festival di Sanremo 2014?

Carosone, l'americano di NapoliÈ partito lo scorso 10 Ottobre al Teatro Diana del capoluogo campano, il musical su ‘Carosone, l’americano di Napoli’, dedicato al maestro di Torero, scritto da Federico Vacalebre e dove rimarrà tre settimane per poi iniziare un lungo tour, interpretato da Sal Da Vinci il quale vorrebbe portarne un estratto anche al Festival di Sanremo 2014. 

“Si tratta di una commedia musicale dedicata all’artista, pianista e contautore napoletano che ha rivoluzionato la musica e che è ancora oggi l’artista italiano più suonato nel mondo, dati Siae alla mano”, spiega l’autore del testo e direttore artistico del musical, Federico Vacalebre, critico musicale del ‘Mattino’ di Napoli e biografo ufficiale del ‘cantapianista’ partenopeo.

Carosone - Sal da VinciLo spettacolo è costruito intorno a Renato Carosone, uno dei più gradi, rispettati e seguiti cantautori al mondo, l’artista italiano più suonato all’estero secondo le classifiche della Siae.

Brani come ‘Torero’, ‘O sarracino’ e ‘Tu vuo’ fa l’americano” hanno fatto il giro del mondo ed hanno fatto ballare 4 generazioni.

Sal da Vinci ha deciso di portare in scena questo carismatico personaggio “senza nessun intento imitatorio”. “Perchè Carosone è inimitable” come da lui stesso specificato vista l’impossibilità di imitarlo, ma solo con lo scopo di far rivere le belle emozioni della sua musica. Il musical è stato messo in scena a Napoli ove rimarrà tre settimane per poi iniziare un lungo tour per diverse città d’Italia e spingersi all’estero: sicuramente a New York dove Carosone è molto conosciuto e amato ma pare che siano in cantiere anche altre grosse città d’Oltreoceano.

LocandinaSal Da Vinci ha anche rivelato una piccola indiscrezione: la programmazione del musical è stata volontariamente sospesa per quella che sarà la settimana di Febbraio dedicata al Festival di Sanremo in quanto il cantante napoletano spera di potervi partecipare portando, alla serata dedicata ai cantautori, proprio un brano di Carosone: “Sto scrivendo un album nuovo e mi piacerebbe parlare su quel palco delle mie radici e della mia terra. Spero di poter presentare alla direzione artistica un brano in dialetto napoletano, che ho scritto con Alessandro Siani, ed un altro in italiano, che è già pronto e magari portare all’Ariston, nella serata dedicata ai cantautori anche un brano di Carosone”.

Nell’attesa di una risposta di Fabio Fazio e dell’organizzazione del Festival Sanremo 2014, Sal Da Vinci però, si immerge nei panni del Renato Carosone ed affronta questa nuova grande sfida.  In scaletta una ventina di canzoni di Carosone, a partire da ‘Torero’, ”O sarracino’, ‘Pigliate na pastiglia’ e naturalmente ‘Tu vuo’ fa l’americano’ ma anche diversi medley per uno spettacolo che utilizza davvero tutti i linguaggi: “c’é la band di 6 elementi in scena ma anche un dj e un corpo di ballo elettroswing, per un gioco tra passato e futuro, tra suoni vintage e remix, tra nostalgia e capacita’ di reinventare le proprie radici. Ci sono i cantanti e gli attori in scena ma anche filmati di ieri e di oggi, scenografie digitali”, aggiunge Vacalebre.

Il cast è composto da Lello Radice, Giovanni Imparato, Pietro Botte, Forlenzo Massaronee la reginetta del burlesque Claudia Letizia. La regia è affidata a Fabrizio Bancale, le coreografie a Ferdinando Arenella, gli arrangiamenti sono di Lorenzo Hengeller, mentre i remix elettronici sono stati effettuati da Gransta Msv, mentre infine le scenografie sono opera di Massimiliano Pinto.

Sal Da Vinci nel 2009 partecipa al Festival di Sanremo con la canzone “Non riesco a farti innamorare” scritta con Vincenzo D’Agostino e Gigi D’Alessio e si classifica al 3º posto con il 17,11% dei voti da casa.

(Tratto da: Adnkronos)