JESC 2014: Successo di ascolti dello Junior Eurovision Song Contest 2014

vincenzo-cantiello jesc

La prima vittoria Italiana dello Junior Eurovision Song Contest 2014 di ieri sera in diretta su Rai Gulp da Malta, dove il giovane cantante italiano Vincenzo Cantiello ha sconfitto la concorrenza delle altre Nazioni in gara e dopo un’avvincente testa a testa con l’Armenia, con il brano “Tu, primo grande amore”.

Un risultato seguito momento per momento su Rai Gulp (Canale della direzione Rai Ragazzi), con il commento del giovane conduttore Simone Lijoi accompagnato dalla madrina della serata Antonella Clerici e dal rapper Moreno che hanno fatto salire in alto gli ascolti del Canale per tutte le oltre quattro ore di diretta (oltre 154 mila telespettatori medi e 735 mila contatti) e facendo registrare numeri importanti sul web con oltre 60 mila collegamenti sul portale www.raigulp.rai.it, sui social (quasi 295mila fan di gulp su facebook e 8mila follower su twitter) ed in streaming. 

Il dato divertente è che ben 80.059 di essi, sono over 65 anni d’età. 

L’edizione 2014 del programma vedeva per la prima volta la partecipazione dell’Italia alla gara degli Junior organizzata dall’EBU-UER e dal Servizio Pubblico Radiotelevisivo Maltese (PBS) e che, come ha dichiarato il Direttore di Rai Ragazzi, Massimo Liofredi, “ha fatto segnare un’altra importante vittoria per l’Azienda Rai, che attraverso i suoi Vertici, ha voluto per la prima volta cimentarsi anche nella categoria giovani ed ha creduto in Rai Ragazzi, affidando l’ideazione e la realizzazione del programma al Canale Rai Gulp sotto la mia diretta supervisione e direzione”. 

Il Direttore ha ringraziato al tutto il team: “In particolare ci tengo a ringraziare Antonella Clerici per aver sposato e creduto nel progetto sin dall’inizio, il  Maestro Leonardo De Amicis e gli altri autori per l’emozionante brano e la sapiente guida di Vincenzo Cantiello a Malta, il nostro conduttore Simone Lijoi , il bravissimo rapper Moreno che ha arricchito la serata con la sua presenza e tutta la squadra Rai che ha contribuito a questo importante successo che mancava da anni”.

Liofredi ha sottolineato che: “Questo a riprova del fattoche investire sui giovani non solo fa parte della nostra missione di Servizio Pubblico ma risulta comunque essere sempre vincente perché si possono sperimentare nuove idee e nuovi linguaggi guardando al futuro”.

(Tratto da: RaiGulp)