JESC 2018: Fidan Hüseynova con “I Wanna Be Like You” per l’Azerbaigian a Minsk

Fidan Hüseynova

L’emittente pubblica azera İctimai TV (İTV) ha presensentato ufficialmente il brano “I Wanna Be Like You” (Sənin kimi olmaq istəyirəm) con cui la giovane Fidan Hüseynova, che ha preso parte a Sanremo Junior, la manifestazione andata in onda in gennaio dal teatro Ariston, rappresenterà l’Azerbaigian alla sedicesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2018 (Uşaq Avroviziya-2018) che si terrà per la seconda volta in Bielorussia – dopo lo Junior Eurovision Song Contest 2010 – presso  la Minsk Arena  (Мінск-Арэна) il prossimo 25 novembre 2018.

Fidan Hüseynova,  dodicenne originaria di Mosca scelta internamente è una studente di VI classe. Ha vinto il primo posto al festival “Testene Art Baku” 2017. Nel 2016, con il decreto del Presidente İlham Əliyevin  / Ilham Aliyev, gli è stata assegnata il “Qırmızı kitabı” (Libro rosso) dei giovani talenti dell’Azerbaigian e una borsa di studio presidenziale.  Ha partecipato proprio quest’anno, all’edizione Junior del Festival di Sanremo. Il concorso internazionale per cantanti solisti dai 6 ai 15 anni, con sede nella nota città dei fiori, ha premiato la giovane azera con un lusinghiero terzo posto nella serata conclusiva. 

44122127_1172422612913627_7221855493814222848_n

Il brano “I Wanna Be Like You” (Sənin kimi olmaq istəyirəm) è stato composto da Fidan Hüseynovaya stessa insieme ad Isa Melikov (İsa Məlikov), mentre le parole sono state scritte da Ayten Ismikhanova (Aytən İsmixanova) ed Elvira Michieva (Elvira Michieva (Elly)).

È questo il sesto concorrente transitato da “sanremoJunior” – il concorso internazionale per cantanti tra i 6 ed i 15 anni organizzato dalla Kismet di Sanremo (10° edizione nel 2019) – che negli ultimi 5 anni riesce a conquistare un posto per rappresentare la propria nazione all’importante concorso internazionale, che ogni anno si svolge in un paese differente (europeo ed extraeuropeo).

Fidan Hüseynova classificatasi terza a “sanremoJunior” lo scorso mese di aprile, approda allo “Junior Eurovision Song Contest”, dopo altre partecipanti a “sanremoJunior”: Gaia Cauchi e Sofia Tarasova nel 2013, Destiny Chukunyere nel 2015 e Thea Aquilina nel 2016. Due di loro – Gaia Cauchi e Destiny Chukunyere – furono anche le vincitrici assolute dello “Junior Eurovision” nei rispettivi anni di partecipazione.

Fidan era salita momentaneamente alla ribalta nel 2014 (allora aveva 8 anni) per un suo duetto con Lara Fabian avvenuto a sorpresa in un concerto di quest’ultima a Baku (Azerbaijan), quando Fidan – dopo averle consegnato un mazzo di fiori – le aveva chiesto di poter cantare con lei. La Fabian l’aveva invitata sul palco e l’esecuzione improvvisata di “Je suis malade” aveva colpito ed emozionato il pubblico e la stessa Fabian. Lo scorso aprile poi, la partecipazione a “sanremoJunior” che l’ha fatta apprezzare e conoscere a livello internazionale.

In questa edizione di “Junior Eurovision Song Contest” Fidan sfiderà altri 19 concorrenti provenienti da altrettanti Paesi compresa l’Italia, con Marco Boni (di Avezzano) anche lui già finalista a “sanremoJunior”, da dove è iniziata la sua scalata al successo, che canterà in coppia con Melissa (una bambina di 10 anni di Alassio).

“Sono naturalmente molto soddisfatto – ha dichiarato il Cav. Uff. Paolo Alberti, ideatore e presidente di “sanremoJunior” – di avere addirittura due finalisti del mio concorso fra i cantanti presenti a “Junior Eurovision 2018” che, con quelli degli anni precedenti, diventano 6 partecipanti a questo importante concorso internazionale, giunti dalle 9 edizioni di “sanremoJunior””.

“Un vero record! La qualità del nostro concorso è confermata anche da altri concorrenti – inclusi piccoli cantanti solisti di Malta, Israele ed Indonesia – che da noi hanno iniziato la loro scalata al successo professionale. La mia più grande soddisfazione – conclude Alberti – è continuare a portare migliaia di presenze alberghiere nella nostra città e il nome di Sanremo nel mondo con “sanremoJunior” che, è bene ricordarlo, non riceve alcun contributo economico dalle Istituzioni”. Per tutti quindi … in bocca al lupo e … viva “sanremoJunior”!”.

• Azerbaigian allo Junior Eurovision Song Contest: L’Azerbaigian ha partecipato 2 volte sin dal suo debutto nel 2012. La rete che ha curato le varie partecipazioni è stata la Ictimai TV. Decide di ritirarsi nel 2014, poi ritorna 4 anni dopo nel 2018.

  • 2012: Suada Alakbarova & Omar Sultanov (Suada Ələkbərova & Ömər Sultanov) – “Girls and Boys” (Dünya Sənindir / Qızlar və oğlanlar), 11° – 49 punti
  • 2013: Rustam Karimov (Rüstəm Kərimov) – “Me and My Guitar” (Mən və gitarım), 7° – 66 punti
  • 2008: Fidan Huseynova (Fidan Hüseynova) – “I Wanna Be Like You” (Sənin kimi olmaq istəyirəm) 

La 16° edizione si terrà alla Minsk Arena (Мінск-Арэна) di Minsk, in Bielorussia, il prossimo 25 novembre, capace di 15.000 posti. Svoltosi per la prima volta a Copenaghen (Danimarca) nel 2003, negli anni è stato ospitato dalle principali città (Lillehammer, Hasselt, Bucarest, Rotterdam, Limassol, Kiev, Minsk, Erevan, Amsterdam, Marsa, Sofia, La Valletta, Tbilisi,  ed altre).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Cipro ha annunciato il proprio ritiro, ma debuttanno il Galles, già partecipante all’Eurovision Choir of the Year e il Kazakistan, mentre tornano in competizione la Francia, dopo l’unica partecipazione nel 2004, Israele e Azerbaigian.

Questo è il più alto numero di paesi nella storia del concorso (superando il record del 2004 con 18 paesi in gara) che nel 2018 si terrà presso la Minsk Arena.

Melissa Di Pasca e Marco Boni rappresenteranno l’Italia allo Junior Eurovision Song Contest 2018, in programma il 25 novembre a Minsk in Bielorussia. Selezionati da una giuria dell’Antoniano,  hanno rispettivamente 10 e 14 anni, lei ligure di Alassio (mamma brasiliana), lui abruzzese di Avezzano. Canteranno “What is love”, un brano scritto da loro due, da Marco Iardella e Franco Fasano (autore già di ‘Avrei voluto’,Eurovision 1989) ed arrangiato da Peppe Vessicchio.