ESC 2020: Le emittenti olandese lanciano un bando all’innovazione per l’ESC 2020

f9daf7

NPO, AVROTROSNOS ed EBU-UER hanno lanciato un bando all’innovazione per l’Eurovision Song Contest 2020, rivolto a start-up e aziende affermate nel settore dei nuovi media.

L’organizzazione è alla ricerca di proposte innovative da aziende tecnologiche in tutto il mondo che miglioreranno l’esperienza per gli spettatori e i fan durante la competizione del prossimo anno.

publication0.jpg

Il bando riguarda “nuove soluzioni per migliorare la fruizione online per fan e telespettatori”. Non ci sono limiti precisi per le società che decideranno di partecipare, se non quella temporale del 19 agosto per avanzare le proprie proposte.

Le aziende potranno essere olandesi o stranieri e al 1 settembre verrano ristrette ad una lista di 10, dalla quale verrà poi assegnata la vincitrice che avrà un budget di 35mila euro per sviluppare il proprio progetto.

Le NPO, AVROTROS e NOS, insieme all’EBU-UER, sono alla ricerca di innovazione in due settori:

1.Visualizzatore online e coinvolgimento dei fan. Migliorare l’esperienza online di spettatori e fan dell’Eurovision Song Contest 2020 (ad esempio: visualizzazione dei dati, soluzioni di indicizzazione video applicate, applicazioni vocali).

2.Produzione online. Supportare o migliorare la produzione di contenuti online prima e durante l’Eurovision Song Contest (ad esempio: strumenti editoriali, strumenti di social media).

Gli organizzatori accolgono con favore tutte le idee, ma in particolare i contributi di aziende che hanno una tecnologia collaudata e una base clienti consolidata. Sono benvenute nuove applicazioni della tecnologia esistente e proposte congiunte. 

Tutte le proposte devono essere presentate entro lunedì 19 agosto da cui verrà effettuata una selezione di idee promettenti. Se selezionato, alle aziende viene richiesto di fornire informazioni più dettagliate entro il 1° settembre. 

Dalle presentazioni, 10 aziende saranno invitate a un evento finale venerdì 27 settembre ad Amsterdam o Hilversum. Le compagnie avranno quindi la possibilità di presentare i loro piani e parlare con esperti delle parti coinvolte nell’organizzazione dell’Eurovision Song Contest. Per maggiori informazioni, vai a mediamatters.vc.

Tra i primi 10, verranno selezionati un massimo di 3 finalisti per implementare la loro soluzione per l’Eurovision Song Contest 2020. A ciascuna delle società può essere offerto un cofinanziamento per lo sviluppo fino a € 35.000. E, naturalmente, essere associati all’Eurovision Song Contest offre visibilità mondiale.

mediaperspectives.nl