ESC 2020: Venerdì 30 agosto verrà annunciata la città che ospiterà l’Eurovision Song Contest 2020

69042678_10157520788638007_7164648853008809984_n.jpg

La città che ospiterà la 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2020, che si terrà nei Paesi Bassi, per la quinta volta dopo le edizioni del 1958, 1970, 1976 e 1980), in seguito alla vittoria di Duncan Laurence nell’edizione precedente, tenutasi a Tel Aviv con il brano “Arcade”, verrà annunciata venerdì 30 agosto. Sarà Rotterdam o Maastricht? 

L’attesa è quasi finita per Maastricht e Rotterdam. Le due potenziali città ospitanti, Maastricht e Rotterdam, hanno avuto la possibilità di inviare ulteriori informazioni richieste e rispondere in modo più completo ad ulteriori domande degli organizzatori in merito alle loro candidature fino alle 17:00 CEST di oggi venerdì 9 agosto. Il team di produttori aveva visitato le città nel mese luglio.

Eurovision-2020

Le informazioni aggiuntive fornite saranno ora meticolosamente esaminate dalle emittenti organizzatrici NPOAVROTROS e NOS. Il comitato organizzatore discuterà quindi i risultati con l’EBU-UER prima che venga presa una decisione definitiva su quale città ospiterà la 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest l’anno prossimo.

Al momento 29 Paesi hanno confermato la partecipazione: Albania, Australia, Austria, Belgio, Bielorussia, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Israele, Lituania, Lettonia, Norvegia, Paesi Bassi (organizzatore), Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, San Marino, Serbia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ucraina ed Ungheria.

Inoltre, Duncan Laurence avvistato a Maastricht con una troupe televisiva. 

Prima dell’annuncio della settimana scorsa, da parte dell’EBU, che la città ospitante dell’Eurovision Song Contest 2020 verrà rivelata venerdì 30 agosto, i media olandesi sono tornati a seguire con interesse gli spostamenti e le visite del proprio vincitore nelle varie città olandesi.

Il 5 agosto infatti, Duncan Laurence è stato avvistato con una troupe televisiva che filmava a Maastricht, facendo in questo modo preludere che la città ospitante fosse già stata scelta. Il suo manager si è dissociato dal fornire ulteriori informazioni ai media accorsi sul posto, ma ha detto che Duncan girerà presto anche in altre città olandesi.

Secondo quanto riportato dal sito 1limburg, la visita nella città di Maastricht sarebbe stata fatta su invito della AVROTROS — che ha scelto di non rispondere alle domande dei giornalisti — e sarebbe durata poche ore, in quanto Duncan è stato poi visto assieme ad un equipaggio a Rotterdam intorno alle 16:00 dello stesso giorno.

Mentre era a Lumburg, lo scorso giugno, Duncan ha esplicitamente espresso la sua preferenza, ovvero che vorrebbe Rotterdam come città ospitante dell’Eurovision 2020, poiché essa è la città più vicina al paese nel quale è cresciuto. Tuttavia i media olandesi hanno recentemente riferito che Maastricht è la scelta preferita dell’EBU perché la città ha promesso di spendere molti milioni per il contest.