ESC 2021 – Israele: KAN conferma a Eden Alene come rappresentante israeliana dell’ESC 2021

Eden Alene

L’emittente pubblica israeliana IPBC (KANכאן,‎) ha confermato la sua partecipazione alla 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest nel 2021, dopo che il 18 marzo 2020 l’EBU-UER ha annunciato la cancellazione dell’edizione 2020 a causa della pandemia di COVID-19 del 2019-2020 che ha coinvolto diverse regioni del mondo tra cui, più duramente, la Cina e l’Europa.

Inoltre, IPBC (KANכאן,‎) ha anche riconfermato a Eden Alene (עדן אלנה) come rappresentante dell’Israele alla prossima edizione dell’Eurovision Song Contest 2021.

La cantante israeliana Eden Alene (עדן אלנה) era stata scelta tramite il talent show HaKokhav HaBa L’Eurovizion, che funge da selezione del rappresentante israeliano per l’Eurovision, per rappresentare l’Israele all’Eurovision Song Contest 2020 a Rotterdam nei Paesi Bassi, con il brano “Feker libi” (ፍቅር ልቤ, אהוב ליבי, My beloved), selezionato fra quattro proposte tramite HaShir HaBa L’Eurovizion, la nuova selezione creata dall’IPBC/Kan, prima che l’evento fosse cancellato a causa della pandemia di COVID-19 del 2019-2020 (Coronavirus)Da ricordare che l’Eurovision Song Contest 2020 si sarebbe tenuto a Rotterdam dal 12 al 16 maggio, ma è stato cancellato a causa della pandemia di COVID-19 del 2019-2020 (Coronavirus). Inoltre, la manifestazione verrà riorganizzata nel maggio 2021 e discussioni sono in corso con le emittenti olandesi NPO, NOS, AVROTROS, incaricate di organizzare la precedente edizione, e la città di Rotterdam sulla riorganizzazione dell’evento nella stessa città o meno. Tuttavia, a seguito della cancellazione, l’EBU-UER ha valutato la possibilità di consentire ai brani selezionati di competere nel 2021; tuttavia, è stato confermato dal Reference Group che, in conformità al Regolamento, ciò non sarebbe avvenuto, lasciando però la possibilità alle singole emittenti di selezionare nuovamente i rappresentanti annunciati per il 2020.

Così l’Israele con Eden Alene si unisce all’elenco dei paesi che finora hanno confermato la loro partecipazione all’Eurovision Song Contest 2021 e che hanno invitato i loro rappresentanti annunciati per il 2020 a partecipare al concorso nel 2021 con un brano completamente diverso da quello selezionato in conformità con il Regolamento (Spagna con Blas Cantó, i Paesi Bassi con Jeangu Macrooy, Ucraina con i GO_A Band, Grecia con Stefania, Georgia con Tornike Kipiani, Svizzera con Gjon’s Tears, Belgio con gli Hooverphonic, Bulgaria con VICTORIA, Azerbaigian con Samira Efendi).

Mentre altri Paesi hanno confermato la loro partecipazione all’Eurovision Song Contest 2021, ma selezioneranno il proprio artista tramite una nuova selezione nazionale, dopo l’Estonia con l’Eesti Laul 2021 e la Svezia con il Melodifestivalen 2021. Infine Croazia e Irlanda hanno già confermato la propria presenza, senza però annunciare ulteriori dettagli.

All’inizio del mese di febbraio 2020, Eden Alene – עדן אלנה è stata proclamata vincitrice dell’ultima edizione del Talent show ‘HaKochav Haba Le’eyrovizion 2020’ (“הכוכב הבא לאירוויזיון 2020”, The Rising Star for Eurovision 2020), che funge da selezione del rappresentante israeliano per l’Eurovision Song Contest, ottenendo così il diritto di rappresentare il suo paese all’Eurovision Song Contest 2020 a Rotterdam, nei Paesi Bassi. Il suo brano invece è stato selezionato  fra quattro proposte (è stato il secondo brano più votato dalla giuria ma ha ottenuto una vittoria schiacciante nel televoto, accumulando abbastanza punti per vincere il programma) tramite lo HaKokhav HaBa L’Eurovizion (הכוכב הבא לאירוויזיון 2020, The Next Star for Eurovision), la nuova selezione creata dall’emittente nazionale IPBC/Kan il 3 marzo 2020. Principalmente cantato in inglese il brano  contiene frasi in ebraico, arabo e amarico, la lingua ufficiale dell’Etiopia, paese d’origine di Eden Alene. “Feker libi” è stato pubblicato il 3 marzo 2020 su etichette discografiche A.M Music Productions e Tedy Productions. Una prima versione del brano con una base strumentale leggermente diversa da quella finale era stata pubblicata il precedente 27 febbraio come parte dell’EP HaShir HaBa L’Eurovizion. Il brano, scritto da Doron Medalie e Idan Raichel e prodotto da quest’ultimo con Yinon Yahel.

Eden Alene – עדן אלנה nata a Gerusalemme da genitori ebrei immigrati dall’Etiopia, ha iniziato a farsi conoscere al grande pubblico nel 2017, partecipando alla terza edizione della versione israeliana di The X Factor. Dopo aver superato le audizioni è entrata a fare parte della categoria “Under 19” capitanata dal cantante Ivri Lider, membro del duo elettropop The Young Professionals. Superata la fase degli Home Visit, Alene ha acceduto alle serate dal vivo del programma, dove è giunta fino in finale, venendo proclamata vincitrice del programma. Come anticipato, alla fine del 2019 ha preso parte alle audizioni per il talent show HaKokhav HaBa L’Eurovizion, che funge da selezione del rappresentante israeliano per l’Eurovision. Il 4 febbraio 2020 è stata proclamata vincitrice, ottenendo così il diritto di rappresentare il suo paese all’Eurovision Song Contest 2020 a Rotterdam. Il suo brano è stato selezionato fra quattro proposte tramite HaShir HaBa L’Eurovizion, la nuova selezione creata dall’emittente nazionale IPBC/Kan il 3 marzo 2020. Nonostante l’annullamento dell’evento due mesi prima a causa della pandemia di COVID-19, la cantante è stata riconfermata come rappresentante israeliana per l’edizione del 2021.

Nel 2020, la 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2020 avrebbe dovuto svolgersi presso l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam nei Paesi Bassi, in seguito alla vittoria di Duncan Laurence nell’edizione precedente, il 12, 14 e 16 maggio 2020; tuttavia, la pandemia di COVID-19 del 2019-2020, comunemente indicata come epidemia di coronavirus in corso non ha permesso il regolare svolgimento della manifestazione, per la quale si è reso necessario, per la prima volta nella sua storia, un annullamento.

Israele è stato rappresentato nella scorsa edizione tenutasi a Tel Aviv, dal cantante israeliano Kobi Marimi / קובי מרימי e il suo brano “Home” (בית) (scelta attraverso il processo di selezione nazionale israeliano per l’Eurovision Song Contest 2019, HaKochav Haba Le’eyrovizion 2019. Il brano è stato scelto da una giuria di esperti selezionata dal nuovo ente televisivo israeliano IPBC). All’Eurovision Kobi si è classificato 23º su 26 partecipanti con 35 punti totalizzati, tutti provenienti dal televoto. La giuria non gli ha assegnato alcun punto.

Israele partecipa fin dal 1973 (42 partecipazioni, 36 Finali). Ha vinto per quattro volte la manifestazione (nel 1978 con Yizhar Cohen and Alpha Beta (יזהר כהן והאלפא ביתא) e il brano “A-Ba-Ni-Bi” (א-ב-ני-בי), nel 1979 con Gali Atari (גלי עטרי) and Milk & Honey (חלב ודבש) e la canzone “Hallelujah” (הללויה) (dominando su paesi storici per ben due edizioni di seguito), nel 1998 con Dana International (דנה אינטרנשיונל) e il brano “Diva” (דיווה)) e nel 2018 con Netta Barzilai (נטע ברזילי‎) e il suo brano “TOY” (טוי), ma l’ha ospitata solo per quattro edizioni (nel 1979 e nel 1999 a Gerusalemme presso l’International Convention Center (מרכז הקונגרסים הבינלאומי‎‎, Merkaz HaKongresim HaBeinLeumi), noto anche come Binyenei HaUma (בנייני האומה‎‎, Buildings of the nation). Nel 1980, pur avendone diritto, lascia ai Paesi Bassi l’onore organizzativo e si ritira per quell’anno. Nel 2019 la 64ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2019 si è svolta presso l’Expo di Tel Aviv.

Dall’introduzione delle Semi-Finali nel 2004, Israele non è riuscito a raggiungere la Finale in sei occasioni. Nel 2014, il paese non è riuscito a qualificarsi per il 4° anno consecutivo nella Finale. Nel 2015, il paese ha raggiunto la Finale per la prima volta in cinque anni, con Nadav Guedj (נדב גדג’) finendo nono. Fino al 2018 la posizione migliore raggiunta è un quarto posto nel 2005 con “HaSheket SheNish’ar” (השקט שנשאר‎, The Silence that Remains) cantata di Shiri Maimon (שירי מימון), che ha segnato il decimo Top Five del Paese nella gara. Nel 2015, Israele ha raggiunto la Finale per la prima volta in cinque anni, con Nadav Guedj (נדב גדג’‎‎) con il brano Golden Boy (נער הזהב) finendo nono posto in Finale con un totale di 97 punti.