ESC 2021 – Svizzera: Gjon’s Tears ha selezionato la sua canzone per l’Eurovision Song Contest 2021

Il cantante e compositore svizzero con origini albanesi e kosovare Gjon’s Tears, che avrebbe dovuto rappresentare la Svizzera all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “Répondez-moi”, ma in seguito all’annullamento dell’evento a causa della pandemia di COVID-19, è stato riconfermato come rappresentante nazionale per l’edizione del 2021, ha confermato qualche minuto fa di aver selezionato il brano con cui rappresenterà la Svizzera alla 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2021 che si terrà presso l’Ahoy Rotterdam a Rotterdam, nei Paesi Bassi, il 18, 20 e 22 maggio 2021.

Gjon’s Tears è l’ultimo artista a confermare di aver scelto la canzone che eseguirà all’Eurovision Song Contest 2021. Il cantante tramite l’account le Instagram Stories del suo profilo ha annunciato di aver selezionato la canzone che eseguirà il prossimo maggio. Il cantante ha detto di avert fatto la scelta definitiva dopo aver collaborato con produttori, autori e compositori di incredibile talento: “Volevo solo dirti che sono super entusiasta di mostrarti la mia prossima canzone Eurovision perché ho lavorato con così tante persone di talento, produttori, compositori, scrittori e come finalmente abbiamo ottenuto la canzone, la canzone è stata scelta da allora qualche giorno e sono davvero orgoglioso della canzone, spero che piacerà anche a te.”

Erano mesi che l’interprete svizzero con origini albanesi e kosovare stava lavorando al nuovo singolo. Negli ultimi giorni erano circolate delle indiscrezioni tra i media eurovisivi sulla nuova canzone, dove si diceva che questa possa avere delle parti in albanese, lingua di origine del cantante.

A maggio la SRF ha reso noto come avrebbero selezionato la canzone Svizzera per il 2021. L’emittente pubblica svizzera SRG SSR, composta dall’emittenti regionali RSI, (di lingua italiana), RTR (di lingua romancia), RTS (di lingua francese) e SRF (di lingua tedesca), ha detto che all’epoca stava cercando una una canzone moderna, che lasci il segno e sia all’altezza delle esigenze internazionali. Il testo deve avere un messaggio forte, chiaro e comprensibile. Tutte le canzoni che sono state create in una serie di songwriting camp dovevano essere riviste in modo editoriale prima verranno analizzate tramite analisi di mercato, per capire quali possono essere quelle più appetibili non solo per il mercato svizzero, ma anche per quello degli altri paesi europei. In seguito si procede alla selezione definitiva delle canzoni, che avviene a diversi livelli e in diverse tappe ad opera di un panel di 100 spettatori e di una giuria internazionale di 20 esperti. Il panel di spettatori e la giuria internazionale determinano la canzone vincitrice mediante un processo.

La Svizzera è il paese in cui l’Eurovision Song Contest è nato. Da allora ha vinto due edizioni: nel 1956 con Lys Assia che ha cantato “Refrain” e nel 1988 con la canadese Céline Dion. È una delle nazioni con il maggior numero di partecipazioni in assoluto (60 (49 Finali) – sono 4 le edizioni a cui non ha partecipato) a causa degli scarsi risultati nelle edizioni precedenti. Infatti a partire dal 2004, la Svizzera non riuscì a qualificarsi per la Finale, con 3 ultimi posti (uno con nul point nel 2004), e sono 5 le edizioni in cui si è qualificata (2005, 2006, 2011, 2014 e nel 2019).

Nel 2020 Gjon’s Tears avrebbe dovuto rappresentare la Svizzera all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “Répondez-moi” (Answer me) , ma in seguito all’annullamento dell’evento a causa della pandemia di COVID-19, è stato riconfermato come rappresentante nazionale per l’edizione del 2021.

Nel 2019 il cantante svizzero, Luca Hänni, vincitore della nona edizione di Deutschland sucht den Superstar (DSDS; Germany Seeks the Superstar) harappresentato la Svizzera all’Eurovision Song Contest 2019 con il brano “She Got Me”, pubblicato l’8 marzo 2019 su etichetta discografica Muve Recordings. È stato scritto e composto dallo stesso interprete in collaborazione con Laurell Barker, Mac Frazer, Jon Hällgren e Lukas Hällgren. Il brano è stato selezionato internamente dall’ente radiotelevisivo nazionale SRF per rappresentare la Svizzera all’Eurovision Song Contest 2019. Dopo essersi qualificato dalla seconda semifinale del 16 maggio, si è esibito per ventiquattresimo nella finale del 18 maggio successivo. Qui si è classificato 4º su 26 partecipanti con 364 punti totalizzati, di cui 212 dal televoto e 152 dalle giurie. Ha vinto il voto del pubblico austriaco.