Sanremo 2022: Maria Chiara Giannetta e altre 4 vallette al Festival di Sanremo 2022?

Maria Chiara Giannetta a Sanremo 2022 sarà sul palco dell’Ariston accanto ad Amadeus in una delle 5 serate del Festival di Sanremo, in programma da martedì 1 a sabato 5 febbraio 2022.

Anche quest’anno al suo fianco, al timone del Festival di Sanremo, ci saranno delle figure femminili a rotazione, ma le donne del Festival di Sanremo 2022 saranno cinque. È intenzione del conduttore e direttore artistico condividere il palco dell’Ariston ogni sera con una valletta diversa, differentemente dunque da quanto accaduto nelle ultime edizioni.

Dopo la conferma di Checco Zalone, il primo degli ospiti ad essere annunciato in via ufficiale in diretta al TG1.

Arriva ora il nome dell’attrice Maria Chiara Giannetta, nota ai più per essere la protagonista della fiction Blanca.

Reduce del recentissimo successo come protagonista della serie tv di successo Blanca, nel ruolo di una consulente cieca che collabora con la polizia con la cagnolina Linneo, l’interprete 29enne è un volto noto al pubblico di Rai1.

Secondo quanto riporta il quotidiano La Repubblica, la sua presenza al Festival è ormai da considerarsi una certezza alla quale manca solo l’ufficialità. Giannetta, dunque, dovrebbe essere la prima valletta di quello che ormai è un formato collaudato dal presentatore Amadeus: ogni sera, una donna gli sarà accanto alla guida dello spettacolo.

Dopo un esordio, da giovanissima, in teatro, Maria Chiara Giannetta è approdata alla tv, diventando un volto familiare per il pubblico della fiction Rai. È stata infatti tra le interpreti di alcune produzioni di successo come Un passo dal cielo, Che Dio ci aiuti (per sei episodi) e poi Don Matteo nei panni del capitano dei carabinieri Anna Olivieri. L’attrice tornerà nella fiction con Terence Hill e Raoul Bova nella tredicesima stagione al debutto in primavera. Ha partecipato anche alla fiction di Canale 5 Buongiorno Mamma.

Se Maria Chiara Giannetta a Sanremo 2022 è la prima donna ad essere confermata tra gli ospiti, un altro nome è già emerso in diretta a Domenica In: si tratta della moglie di Amadeus, Giovanna Civitillo. Non sarà ospite del Festival ma ha annunciato che sarà l’inviata de La vita in diretta da Sanremo.

Intanto, a Domenica in è andato in scena ieri uno speciale sul Festival della Canzone Italiana che ha visto l’intervento musicale di alcuni ospiti e quello del presidente della regione Liguria, Giovanni Toti. Mara Venier ha ricordato il Festival dello scorso anno, a porte chiuse e condiviso la speranza di Toti affinché l’edizione 2022 possa essere diversa.

“Spero che quest’anno il Super Green Pass ci protegga dal dover fare scelte altrettanto difficili. Lo scorso Sanremo è stato surreale. Stavolta si andrà in sala, nei ristoranti e negli alberghi con il Super Green Pass e immagino che questo sia sufficiente a garantirci un pò di serenità ma Imperia, Sanremo e Ventimiglia sono una delle zone più complesse per la vicinanza con la Francia”, le parole del presidente della regione Liguria.

In attesa che Amadeus sciolga ufficialmente le riserve sulla sua presenza all’Ariston, l’unica certezza sinora è quella di Checco Zalone. L’attore pugliese, nei giorni scorsi, ha annunciato assieme ad Amadeus la propria presenza al Festival 2022.

Non si conosce la serata esatta in cui verrà accolta sul palco dal direttore artistico: per i dettagli sulle serate dedicate alla musica italiana bisognerà attendere ancora qualche settimana.

Dopo la conferma di Checco Zalone, ecco un altro nome per il terzo Festival di Amadeus, in programma dal primo al 5 febbraio.

Dopo la composizione del cast musicale, è ora il momento di concentrarsi sugli ospiti e i co-conduttori.

Ormai mancano soltanto tre settimane all’inizio della kermesse, ma c’è grande attesa su quello che sarà il protocollo Rai, che definirà i dettagli organizzativi e operativi.

La Liguria, come noto, è una delle regioni più colpite dalla variante Omicron, ma, come dichiarato anche dal Governatore Giovanni Toti, c’è la volontà di creare un Festival sicuro, basato su tamponi e sull’utilizzo del Super Green Pass.

Mentre si attende il protocollo Rai che fornirà le indicazioni sullo svolgimento del Festival di Sanremo 2022, TvBlog anticipa che alcune trasmissioni saranno presenti nella Città dei Fiori.

Un’abitudine consolidata negli anni, ma che nel 2021, a causa delle restrizioni sanitarie, era venuta meno.

Lo scorso anno, infatti, soltanto Domenica In si era trasferita a Sanremo per la consueta puntata domenicale in diretta dal Teatro Ariston.

La situazione è in continua evoluzione, ma per il momento sono confermate le trasferte sanremesi dei programmi dei day time.

Il Casinò Municipale di Sanremo dovrebbe ospitare Oggi è un altro giorno, La Vita in diretta, Dedicato e Italia Sì.

Confermatissimo l’appuntamento di Domenica In con Mara Venier che ospiterà gli artisti reduci dalla finale del Festival, accompagnata da un folto numero di giornalisti musicali.

Nel frattempo, dopo la conferma della partecipazione di Checco Zalone all’Ariston, si susseguono i nomi di chi potrebbe affiancare Amadeus nelle cinque serate.

Fiorello pare stia valutando la partecipazione, anche se non in tutte e cinque le serate. Il Messaggero riporta la possibilità di vedere sul palco Anna Tatangelo (in occasione del ventennale della sua vittoria con Doppiamente Fragili) e Simona Ventura, padrona di casa nella sfortunata edizione 2004 e che già lo scorso anno avrebbe dovuto prendere parte alla kermesse, rinunciando all’ultimo momento a causa della positività al Covid.

Il nome di Alessia Marcuzzi è da tempo ricorrente, ma la certezza della sua partecipazione potrebbe arrivare dopo la consueta conferenza stampa in programma a breve.

Dovrebbero, poi, far parte del cast Jovanotti (per una sola sera), Carmen Consoli e Marco Mengoni.

Mistero sulla presenza di Tommaso Paradiso.

Il sogno, però, si chiama Vasco Rossi… Il rocker di Zocca manca dall’Ariston dal 2005, quando aprì la serata finale del primo Festival di Paolo Bonolis.

Jennifer Lopez superospite internazionale al Festival di Sanremo 2022? Un sogno che si spera possa diventare realtà, anche se l’emergenza sanitaria potrebbe costituire un ostacolo.

All’inizio dell’attesa kermesse canora mancano ormai soltanto tre settimane e il Direttore Artistico Amadeus sta lavorando alacremente per allestire uno spettacolo di qualità.

Dopo un Sanremo 2021 senza pubblico all’Ariston e con restrizioni davvero dolorose, la volontà di ripartire si scontra con una situazione pandemica piuttosto complicata. Anche se sognare non costa nulla. 

Secondo quanto riportato dall’agenzia Adnkronos, Jennifer Lopez potrebbe essere a Sanremo per presentare il film Marry Me – Sposami, in uscita nel nostro paese il 14 febbraio.

Le trattative tra Amadeus e la superstar internazionale sono iniziate alcuni mesi fa, quando l’artista fu ospite della Mostra del Cinema di Venezia.

Per Jennifer Lopez, che non ha mai nascosto l’amore per l’Italia, sarebbe un ritorno all’Ariston. L’attrice e cantante portoricana partecipò a Sanremo nel 2010, anno in cui il Festival fu condotto da Antonella Clerici.

La partecipazione di Jlo sarebbe un colpo sensazionale per il Festival, anche se per ora l’ostacolo maggiore è rappresentato dai protocolli. Con un film in uscita e un’attività promozionale piuttosto serrata, sarebbe difficile rispettare eventuali quarantene.

Aggiornamento: Si scaldano i motori per il Festival di Sanremo 2022 e molti degli artisti che tra il primo e il 5 febbraio saranno in gara all’Ariston hanno postato sui social foto e storie che li ritraggono mentre sono a Roma impegnati nella prova con l’Orchestra. 

Le prove sono un momento fondamentale e dalle parole postate dagli artisti si evince emozione e impazienza.

“Prima prova con orchestra per il Festival di Sanremo. Musicisti incredibili. Pippo c’è. Grande garanzia. Io sempre sfatta come poche. La canzone è bellissima. A sto punto ci vediamo lì dove sapete. #ognivoltaècosì”, queste le parole di Emma, che tornerà in gara dieci anni dopo la vittoria con “Non è l’inferno”.

Gianni Morandi, dopo la leggerezza che ha messo in discussione la sua partecipazione, ha scherzato: “Roma, prove per il Festival. È solo una foto, la canzone non si sente…. #apritutteleporte”

Istituzionale Iva Zanicchi: “’Dirige l’orchestra il Maestro Danilo Minotti’, eccoci a Roma per le prove con la meravigliosa orchestra ❤️ sono davvero fantastici, è una grande emozione essere qui!”

Ermetico Michele Bravi: “Prime prove con l’orchestra di Sanremo.”

Nelle storie Instagram anche le prove di Fabrizio Moro e Rkomi.

Giusy Ferreri, invece, ha pubblicato alcune stories in cui è ritratta in studio con… Marco Masini!

Yuman, invece, sottolinea l’importanza dello studio: “Sono un tipo da studio, anche se nella vita avrei potuto studiare di più… 😜 Ora mi preparo ad affrontare l’esame su uno dei palchi più importanti di sempre, pronto per l’anno nuovo.”

Mentre a Roma sono in corso le prove per il Festival 2022, dalla Città dei Fiori giungono notizie che riguardano l’Orchestra Sinfonica di Sanremo.

Queste le parole del Presidente della Fondazione Filippo Biolé riportate da Sanremonews: “Il numero di professori della Sinfonica che hanno deciso di partecipare a questa esperienza è raddoppiato rispetto alle precedenti edizioni. Hanno iniziato qualche giorno fa a conoscere e suonare i 25 brani inediti che saranno in gara a febbraio. Un segnale importante e una grande soddisfazione per noi e per la città.”

L’Orchestra Sinfonica di Sanremo sarà, quindi, ancor più protagonista nel Festival 2022, in programma come noto dal primo al 5 febbraio.

Nel frattempo si pensa anche ai fiori, parte integrante della kermesse.

Michele Plati, pugliese che vive e lavora a Lecce, è il vincitore della sesta edizione del concorso di arte floreale Bouquet Festival di Sanremo 2022, organizzato dal Mercato dei Fiori di Sanremo in collaborazione con il Comune di Sanremo, con la direzione tecnica delle floral designer Sabina di Mattia e Jessica Tua.

L’iniziativa è parte di un progetto per la promozione e la valorizzazione delle eccellenze del distretto florovivaistico locale.

Michele Plati farà parte della squadra guidata dalle floral designer Sabina di Mattia e Jessica Tua che confezionerà i Bouquet consegnati ai cantanti e ai vari ospiti durante il Festival della Canzone Italiana 2022.

Inoltre, a Sanremo ci sarà anche un “Festival della canzone cristiana”. Si svolgerà dal 3 al 5 febbraio, nella stessa città e negli stessi giorni del Festival di Sanremo, previsto invice dal 1°. È la prima edizione del “Festival della canzone cristiana”, previsto all’Auditorium di Villa Santa Clotilde, Opera Don Orione: sarà patrocinato dal Comune in collaborazione con la Diocesi di Ventimiglia-Sanremo. 

La direzione artistica è affidata a Fabrizio Venturi e, da regolamento, “Potranno partecipare alla selezione del “Festival” canzoni inedite di Autori italiani e stranieri, interpretate da Artisti con documento italiano e valido. Le canzoni dovranno tassativamente essere strettamente inerenti per il testo a riferimenti cristiani, come: Il nome di Nostro Signore Dio, la Santissima Madonna, Gesù Cristo Figlio di Dio”.

Si legge sul sito della manifestazione: “Il Cristian Music Festival Sanremo 2022 – Festival Della Canzone Cristiana Sanremo: Vuole emanare un grande messaggio; l’unione del bel canto e della bella musica con quello della fede e della Lode a Dio senza pregiudizi e distinzioni, ora più che mai necessario, un grido di speranza e coraggio con il linguaggio più potente che Dio ci ha donato, la Musica. Il Cristian Music Festival Sanremo 2022 Il Festival Della Canzone Cristiana Sanremo, ha come primo obiettivo quello di lodare Dio attraverso la musica nella Città dei fiori, il luogo che meglio rappresenta l’Italia in musica, Sanremo.”

Il media partner sarò Radio Vaticana-Vatican ed è prevista la presenza di Vittorio Sgarbi, che salirà sul palco dell’Auditorium di Villa Santa Clotilde venerdì 4 febbraio 2022. L’obbiettivo del critico, si legge sul comunicato stampa, sarà di “evidenziare l’ineludibile valore artistico della canzone, rimarcando la sua appartenenza al piano dell’Arte vera e propria, nella sua espressione più  elevata ed autentica, in quanto anch’essa eminente forma artistica”.

La giuria della manifestazione sarà composta da Gianni Testa (Presidente), Mariella Masi, Max De Palma, Paola Maschio, mentre Sanremo News attruibira un Premio Stampa. Questi gli artisti in gara, con relativi titoli delle canzoni e la città di provenienza. Da notare la presenza in gara di Erminio Sinni, già vincitore di “The voice Senior”.

  • Alex Cadili – Per te Gesù (Genova)
  • Antonio Labate – Gli angeli (Policoro, Matera)
  • Beppe Bianco – Nel tuo sorriso la speranza (Pontevico, Brescia)
  • Carmela Iacono – Preghiera dei vincenziani (Milano)
  • Cantammo a Gesù (band) – Tu sei l’eternità (Napoli)
  • Dino Santonico – Amami come solo sai far tu (Roma)
  • Fra Vinicius – Vale la pena (Caltanissetta)
  • Elisa De Marco – Libera di andare (Livorno)
  • Marta Falcone – Ho sentito parlare di te (Domodossola)
  • Dajana e Erminio Sinni (duo) – Padre nostro (Sava, Taranto)
  • Isaura Nencini – Per essere felice (Pisa)
  • Karen Marra – Vento (Orbassano, Torino)
  • iKaktus (gruppo) – Come se piovesse cielo (Trento)
  • Letizia Mariotti – Ecco, la conversione (Tuscania)
  • Marco Tanduo – Grazie mio Dio (Fiesso d’Artico, Venezia)
  • Mariarosaria Finocchiaro – Sopra le bretelle (Paternò, Sicilia)
  • Pier Didoni – Ti cerco (Milano)
  • Daniela Donatone, D’Anì – A mezzo fiato (Taranto)
  • Shoek – Nuova Razza (Monte Silvano, Pescara)
  • Stella Sorrentino, Meissa – Lui è l’amore (Catanzaro)
  • Tony Nevoso – Mai più (Silvi, Teramo)
  • Loide – Risciò (Reggio Emilia)
  • Jonathan – Tu mi hai amato per primo (Torino)
  • Letizia Centorbi – Tu sei tutto per me (Canicattì, Agrigento)