ESC 2019 – Finlandia: YLE conferma la partecipazione all’ESC 2019

L’emittente pubblica finlandesa YLE ha confermato quest’oggi la propria partecipazione alla 64ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà per la terza volta in assoluto in Israele (dopo l’Eurovision Song Contest 1979 e l’Eurovision Song Contest 1999) nel mese di maggio del prossimo anno, grazie alla vittoria di Netta Barzilai con la canzone “TOY”.

Il metodo e il meccanismo che verrà utilizzato per selezionare la canzone e il concorrente finlandese per l’edizione 2019 dell’ESC sarà ancora una volta legato alla selezione nazionale UMK – Uuden Musiikin Kilpailu (Contest for New Music, Competizione della Nuova Musica), il format che è stato adottato negli ultimi anni con grande successo. Ulteriori dettagli veranno rilasciati nei prossimi mesi.

Questa sarà l’ottava volta in cui l’UMK è stato utilizzato come format per selezionare il brano/interprete rappresentante della Finlandia all’Eurovision Song Contest. L’UMK venne istituito nel 2012 come selezione nazionale per l’Eurovision Song Contest, sostituendo il Suomen euroviisukarsinta, istituito nel 1961.

Lo spettacolo come l’anno scorso sarà un’edizione speciale dell’UMK, dove anche quest’anno lo spettacolo sarà utilizzato per selezionare la canzone del rappresentante finlandese per Israele, in seguito ad una selezione interna dell’artista da parte dell’emittente, YLE.

La Finlandia è stata rappresentata nella scorsa edizione che si è tenuta a Lisbona dalla cantante, compositrice e doppiatrice finlandese Saara Aalto e il brano “Monsters” (scelta internamente, il brano è stato scelto tra tre possibili proposte all’UMK 2018, processo di selezione finlandese per la manifestazione europea, e ha vinto contro le altre due potenziali proposte, ottenendo il diritto di rappresentare la Finlandia all’Eurovision Song Contest 2018, a Lisbona, in Portogallo), scritto da Aalto stessa con Joy Deb, Linnea Deb e Ki Fitzgerald e pubblicato il 9 febbraio 2018 su etichetta discografica Warner Music Finland. L’artista si è esibita nella prima semifinale della manifestazione, ottenendo la qualificazione alla finale, classificandosi decima con 108 punti. Durante la serata finale, tenutasi il 12 maggio 2018, Saara si è classificata al venticinquesimo posto con 46 punti.

La Finlandia ha debuttato all’Eurovision Song Contest 1961 e partecipa ancora oggi al contest vantando 52 presenze (45 finali), tuttavia senza grandissimo successo, avendolo mancato solo in sei occasioni, nel 1970, 1995, 1997, 1999, 2001 e 2003.

Detiene infatti, insieme alla Norvegia, il record di ultimi posti in classifica, che sono ben nove volte nel corso dei decenni, tre dei quali a zero punti (nel 1963, 1965 e nel 1982), e senza aver mai raggiunto la top 5 prima degli anni duemila.

Dopo ben 45 partecipazioni ha vinto la manifestazione nel 2006  (dopo il risultato peggiore di sempre nel 2005) con la canzone “Hard Rock Hallelujah” cantata dai Lordi. Fino a quel momento il risultato migliore era stato un 6° posto raggiunto nel 1973 con Marion Rung e il suo brano “Tom Tom Tom”, seguito da numerosi settimi e noni posti. Nel 2007 ospita la manifestazione a Helsinki. Negli anni 2010 si guadagna la finale solo quattro volte, e il risultato migliore resta ad oggi un undicesimo posto raggiunto nel 2014 dai Softengine.