ESC 2019: Effetuato il sorteggio delle Semi-finali dell’ESC 2019

c31ef84c9b05e20f3033457ff4df4ea2.jpg

È avvenuto oggi la Cerimonia dello scambio delle insegne cittadine (”Host City Insignia”) fra Lisbona e Tel Aviv e il sorteggio per l’assegnazione dei 37 Paesi semifinalisti nelle due 2 Semi-finali della 64ª edizione dell’EurovisionSong Contest che si terrà per la terza volta in assoluto in Israele (dopo l’Eurovision Song Contest 1979 e l’Eurovision Song Contest 1999), presso l’EXPO Tel Aviv (International Convention Center) il 14 e il 16 (le Semi-Finali) e il  18 maggio (la Finale) del prossimo anno, grazie alla vittoria di Netta Barzilai con la canzone “TOY”.

Inoltre, è stato sorteggiato in quale Semi-finale (Semi Final Allocation Draw & Host City Insignia) dovranno votare e trasmettere l’evento obbligatoriamente i BIG 5 (Italia, Francia, Regno Unito, Spagna e Germania) e il paese ospitante e campione in carica, l’Israele (già qualificati automaticamente qualificati per la Finale del 18 Maggio 2019). 

Questo slideshow richiede JavaScript.

I due eventi che si sono tenuti presso il Tel Aviv Museum of Art (מוזיאון תל אביב לאמנות, Museo d’Arte di Tel Aviv) e sono stati condotti da da Assi Azar e Lucy Ayoub (che saranno parte del quartetto dei conduttori del team for Eurovision 2019) – che ritroveremo come presentatrici a maggio – e l’evento è stato introdotto dall’esecuzione a cappella del Te Deum da parte del gruppo a cappella Quinta and a Half ed è iniziato con la Cerimonia dello scambio delle chiavi delle città (Host City Insignia Exchange) fra il vicesindaco di Lisbona, Duarte Cordeiro e il Sindaco di Lisbona, città ospitante dell’ESC 2019 – Tel Aviv, Roi Huldai (רון חולדאי), che ha suonato il Te Deum, ma col flauto. Inoltre è intervenuto anche Gil Omer, Presidente del consiglio dell’IPBC (l’ente che fa capo alla KAN, l’emittente pubblica israeliana)

Per quanto riguarda il sorteggio delle Semi-finali, un totale di 36 paesi sono stati suddivisi in 6 urne e distribuiti equamente in ciascuna delle 2 Semi-finali per sorteggio, con l’eccezione dell’emittente pubblica svizzera SRG SSR, che ha chiesto e ottenuto di poter esibirsi nella Seconda Semi-finale. La distribuzione dei paesi nelle 6 urne è stata determinata in base allo storico delle votazioni (i voti assegnati dagli stessi negli ultimi 10 anni precedenti), meccanismo utilizzato per evitare voti di vicinato e che paesi che tendono a votarsi a vicenda finiscano nella stessa Semi-finale. 

  • Urna 1 / Pot 1 (קבוצה א’): Albania, ERI di Macedonia, Montenegro, Slovenia, Croazia, Serbia, Slovenia
  • Urna 2 / Pot 2 (קבוצה ב’): Danimarca, Estonia, Finlandia, Islanda, Norvegia, Svezia
  • Urna 3 / Pot 3 (קבוצה ג’): Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Russia, Ucraina
  • Urna 4 / Pot 4 (קבוצה ד’): Australia, Irlanda, Lituania, Lettonia, Polonia, Portogallo
  • Urna 5 / Pot 5 (קבוצה ה’): Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Ungheria, Paesi Bassi, Svizzera  
  • Pot 6 / Pot 6 (קבוצה ו’): Cipro, Grecia, Malta, Moldavia, Romania, San Marino

18 Paesi si sfideranno nella Prima Semi-Finale che si terrà il 14 Maggio 2019, mentre 18 Paei si sfideranno nella Seconda Semi-Finale che si terrà il 16 Maggio 2019.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’intero processo è stato supervisionato da Jon Ola Sand, Supervisore Esecutivo dell’EBU-UER, da Thomas Niedermeyer della Digame, partner ufficiale del voto e da Zivit Davidovitch, Executive Producer of Eurovision Song Contest 2019.

DyAzoQsW0AIvOlY.jpg

Questi i risultati del sorteggio (l’ordine è del tutto casuale e non di esibizione, dal momento che quest’ultimo sarà stabilito in marzo):

0ba3fc884d22fc480204baaacc32bb5d.png

• Big Five + Host Country

Prima Semi-Finale: A votare e a trasmettere obbligatoriamente, come da regolamento lo show saranno Francia (France 2), Spagna (TVE) e Israele (IPBC/KAN).

Seconda Semi-Finale: A votare e a trasmettere obbligatoriamente, come da regolamento lo show saranno Germania (ARD/NDR), Italia (RAI) e Regno Unito (BBC).

c30adcdef2f8f8bd1b5b41da754ab4a4.png

• Prima Semi-Finale, 14 Maggio 2019 (18 partecipanti): 

Prima metà

  • Slovenia (RTV SLO)
  • Bielorussia (BTRC) 
  • Repubblica Ceca (ČT)
  • Montenegro (RTCG)
  • Cipro (CyBC)
  • Serbia (RTS)
  • Finlandia (YLE)
  • Polonia (TVP) 
  • Ungheria (MTV) 

Seconda metà

  • Estonia (ERR)
  • Portogallo (RTP)
  • San Marino (SMRTV)
  • Islanda (RÚV) 
  • Georgia (GPB)
  • Australia (SBS)
  • Belgio (VRT)
  • Ucraina (UA:PBC)
  • Grecia (ERT) 

a259a374b326b36dc13175ae618c66ce

• Seconda Semifinale, 16 Maggio 2019 (18 partecipanti):

Prima metà

  • Svizzera (SRG/SSR)
  • Svezia (SVT)
  • Irlanda (RTÉ)
  • Austria (ÖRF) 
  • Moldavia (TRM)
  • Lettonia (LTV)
  • Romania (TVR)
  • Danimarca (DR)
  • Armenia (AMPTV)

Seconda metà

  • Albania (RTSH) 
  • Azerbaigian (ITV) 
  • ERI di Macedonia (MKRTV)
  • Norvegia (NRK)
  • Russia (RTR)
  • Paesi Bassi (AVROTROS)
  • Croazia (HRT)
  • Lituania (LRT)
  • Malta (PBS)

L’ordine di esibizione definitivo delle due Semi-finali verrà deciso dall’emittente pubblica israeliana, IPBC/KAN ed approvato dall’EBU-UER, e verrà reso pubblico entro la metà di Marzo, mentre l’ordine di esibizione definitivo della Finale sarà deciso il giorno prima del Gran Finale, tramite una decisione vincolata da un sorteggio che si terrà nelle conferenze stampa dei vincitori delle rispettive Semi-finali ed in quelle individuali dei Paesi finalisti di diritto, che deciderà in quale metà della Finale si esibiranno, se la prima o la seconda. Le decisioni sull’ordine di esibizione delle 2 Semi-finali e della Finale saranno decise anche quest’anno dai produttori dell’evento.

Infine, ricordiamo che il 9 Febbraio 2019 si terrà la finale del Festival di Sanremo 2019 e si conoscerà il nome del vincitore della manifestazione al quale sarà proposto  rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest 2019. Se rifiuterà, sarà la RAI ad avviare una selezione interna per scegliere un secondo artista secondo criteri propri, liberamente come negli scorsi anni.   

La prima ondata di biglietti andrà in vendita più tardi a febbraio, attraverso la società di biglietteria ufficiale di quest’anno, Leaan. Ulteriori dettagli verranno resi noti a tempo debito.