JESC 2021: Simão Oliveira per il Portogallo allo Junior Eurovision 2021

Qualche minuto fa l’emittente pubblica portoghese RTP ha annunciato che il vincitore della 2ª edizione della versione portoghese di The Voice Kids Portugal, Simão Oliveira, rappresenterà il Portogallo alla diciannovesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2021, che si terrà in Francia il 28 novembre 2021, in seguito alla vittoria di Valentina con il brano “J’imagine” (I imagine) nell’edizione precedente.

Il tredicenne Simão Oliveira di Arouca, ha vinto ieri sera The Voice Kids Portugal (2ª edizione) e rappresenterà il proprio paese allo Junior Eurovision Song Contest 2021. 

L’annuncio della partecipazione è stato fatto da una presentatrice ben nota ai fan della manifestazione: Catarina Furtado, che oltre ad essere ambasciatrice del Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione, ha condotto egregiamente l’Eurovision 2018 insieme alle colleghe Daniela Rush, Silvia Alberto e Filomena Cautela.

Vive con i suoi genitori e sua sorella di 8 anni, Rita. Tutti in famiglia amano cantare e sono molto eccitati, ma nessuno ha il sogno di intraprendere una carriera. La madre lavora al Comune e il padre alla Santa Casa. Simão ha iniziato a cantare all’età di 4 anni e da quando ha iniziato ad ascoltare il fado, all’età di 6 anni, si è innamorato.

Frequenta la banda giovanile di Arouca e suona il clarinetto. Gli amici trovano molto divertente cantare il fado, perché è di moda, ma quando cantano i classici pensano sempre che sia vecchio. I suoi riferimenti musicali sono Tony de Matos, Amália e Zambujo. 

Siccome sa che essere un cantante di fado può essere una professione molto incerta, pensa anche a fare l’ingegnere agrario, poiché ama la campagna e gli animali. La nonna ha l’Alzheimer e passa molto tempo con lei. Ama cucinare per i nonni e stare in mezzo alle pentole è una gioia. Ama le tradizioni, il fado, i dolci, gli animali da fattoria… e non le piacciono per niente i cellulari e la modernità.

Il Portogallo diventa così, il primo paese a rendere noto il proprio rappresentante per l’edizione 2021 dello Junior Eurovision, che si terrà in Francia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Portogallo tornerà allo Junior Eurovision Song Contest dopo un anno di assenza. RTP, come altre emittenti, nonostante un’iniziale conferma della partecipazione, si è ritirata dal concorso musicale lo scorso anno a causa della pandemia COVID-19. Difatti la scorsa edizione dello Junior Eurovision, completamente da remoto, è tristemente nota per essere stata scarsamente rappresentata, ritornando a 12 nazioni partecipanti, numero più basso di partecipazioni insieme al 2012 e 2013.

Lo Junior Eurovision Song Contest 2021 sarà la diciannovesima edizione del concorso canoro per bambini e ragazzi dai 9 ai 14 anni. Per la prima volta l’evento si terrà in Francia il 28 novembre 2021, in seguito alla vittoria di Valentina nell’edizione precedente. La sede non è stata ancora selezionata. La Francia non ospita un evento legato all’EBU-UER dal 1999, quando ospitò l’ottava edizione dell’Eurovision Young Dancers, tenutasi a Lione.

Al momento sono otto i paesi che hanno confermato la loro partecipazzioni: Francia, Georgia, Germania, Irlanda, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo (Simão Oliveira), Russia, Spagna.

Il Portogallo dal suo ritorno nel 2017 incentivato anche dalla vittoria con Salvador Sobral, non ha avuto grandi risultati, finendo tra gli ultimi 4 praticamente tutti e tre gli anni, chiudendo a zero punti con le giurie due anni su tre. Per assurdo il miglior risultato del Portogallo è proprio il quattordicesimo (e terzultimo) posto di Mariana Venancio nel 2017 con “Youtuber”.