ESC 2015: Svelata la scenografia del Supernova 2015

Supernova 2015

L’emittente pubblica lettone LTV ha reso noto la scenografia del processo di selezione nazionale della Lettonia, il „Supernova 2015”, per la 60ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2015 che si terrà a Vienna, il 19, 21 e 23 Maggio prossimo,  che sostituisce il ‘Dziesma / Eirodziesma’, che è stato adottato dal 2000. 

La scenografia è stata progettata dal team „Kompānijas NA” composto 4 persone Janis Sniķers, Normunds Bļasāns, Pāvels Armanis e Raivo Rozenbriks. Altri membri importanti del team sono il capo tecnico del team Alberts Adītājs, il progettista di illuminazione  Kristaps Kalvāns e il tecnico incaricato al corretto montaggio del palco Normunds Adītājs.

large_b9d57f3b

La scenografia è molto versatile, a detta dal regista dell’iluminazione Normunds Bļasāns,c che ha rivelato: “In generale, il concetto visivo dello spettacolo si basa sull’immagine dei video dei brani (colore e tono), utilizzando solo gli schermi a led, con le innumerevoli luci e con una fusione delle due componenti, in modo da vestire al meglio ogni performance, senza tuttavia andare a dominare l’esibizione vocale di ogni cantante”.

Il Supernova 2005 sarà composta da un totale di sei spettacoli (2 show introduttivi, 2 Quarti di Finale, 1 Semi-finale e 1 finale). I Quarti di Finale prenderanno il via il 1° e 8 Febbraio, due settimane dopo il 15 Febbraio si terrà la Semi-finale si terrà, mentre il gran finale si terrà il 22 Febbraio, in cui una combinazione di voto tra una giuria di esperti (50%) e il televoto del pubblico (50%) determineranno chi sarà il candidato dell’Austria a Vienna.

Un totale di 123 cantanti hanno presentato la domanda di partecipazione per prendere parte al ‘Supernova 2015′,  (91 solisti, 12 duetti, 4 gruppi vocali e 12 gruppi di quattro componenti) ed un totale di 98 canzoni (55 demo e 42 brani interi).

Ci saranno 2 gare: una per selezionare l’interprete e un’altra per le canzoni. Un numero di canzoni saranno assegnati a 10 cantanti finalisti. Il cantante vincitore sarà selezionato tramite una deliberazione pubblica, di seguito all’interprete vincitore sarà abbinato ad una canzone nella finale che si terrà il 22 Febbraio.

I presentatori del “Supernova 2015” saranno Ketija Šēnberga un Toms Grēviņš, mentre la giuria di esperti lettone sarà composta da Kaspars Roga, uno dei componenti del gruppo pop-rock grupas „Prāta Vētra” o Brainstorm, che hanno rappresentato la Lettonia all’ESC nel 2000 con il brano “My star“; dal noto cantante Dons (Arturs Šingirejs), che ha partecipato alla selezione nazionale ‘Dziesma 2014′ dello scorso anno con il brano “Pēdējā vēstule” (The last letter), da la cantante, sassofonista e violinista Ieva Kerēvica e da uno dei più noti professionisti lettoni nel mondo musicale, oltre a musicista, cantautore e produttore musicale, Guntars Račs, mentre la giuria internazionale sarà composta da: Maikls Džejs (Michael Jay), Jarko Nordlunds (Jarkko Nordlund) un Peo Nīlens (Peo Nylen).

La Lettonia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Copenhagen, da gli Aarziemnieki con il suo brano “Cake to Bake” (scelti attraverso la selezione nazionale Dziesma 2014), qualificandosi al 13° posto della Prima Semi-Finale, non riuscendo a qualificarsi per la Finale per sesto anno consecutivo dal 2009 al 2014.

Il paese ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 2000 (15 partecipazioni, 8 Finali). Nel giro di pochissimi anni è riuscita ad ottenere prima un terzo posto (nel suo debutto col brano “My Star” dei Brainstorm, e poi nel 2002 con Marie N e il suo brano “I Wanna” il primo posto, dopo che era stata ripescata a causa dell’assenza del Portogallo.

La Lettonia ha riportato dopo 7 anni una canzone in Italiano nella finale dell’ESC. Nel 2007 e nel 2008 ha fatto parte dei gruppi vocali che hanno rappresentato il paese baltico anche un cantante italiano, il sardo Roberto Meloni, noto personaggio della televisione lettone. Tali occasioni sono state anche le ultime finali per il paese baltico. Infatti, dal 2009, la Lettonia non ha più centrato la finale.