ESC 2018 – ERI di Macedonia: Eye Cue con “Lost and Found” a Lisbona

EYE CUE.jpg

L’emittente pubblica macedone  MRT (MPT) ha annunciato ufficialmente qualche minuto fai che il duo Eye Cue, scelti internamente, rappresenteranno l’ERI di Macedonia alla  63ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà per la prima volta in assoluto in Portogallo, presso la MEO Arena (rinominata con il nome di ‘Altice Arena’) della città di Lisbona l’8, il 10 e il 12 maggio del prossimo anno, grazie alla vittoria di Salvador Sobral con “Amar pelos dois” (Loving for both of us).

Gli Eye Cute a Lisbona canteranno “Lost and Found” (quattordicesima canzone (undecimo titolo delle canzoni) che viene svelata nel novero di quelle che parteciperanno all’Eurovision Song Contest 2018), scelta internamente dall’emittente pubblica macedone  MRT (MPT) tra le 382 canzoni presentate per l’Eurovision Song Contest, composto da Bojan Trajkovski e prodotta da Darko Dimitrov / Дарко Димитров e verrà presentata prossimamente.

Gli Eye Cue sono un gruppo pop/rock macedone nato nel 2007, anno di uscita del loro album di debutto ‘Superstar Wannabe’. Diversi i singoli di successo, tra i quali spicca “Not this time”, trasmesso sul canale musicale MTV Adria nel marzo 2010 e che ha raggiunto le vette della classifiche in tutti i Balcani. Si sono esiti in diversi Festival nazionali e dei paesi dell’EST Europa. I componenti della band sono Bojan Trajkovski / Бојан Трајковски (Voce e chitarra), Marija Ivanovska / Марија Ивановска (Voce) ed Ivo Mitkovski / Иво Митковски (percussioni). 

Eye Cue sono il 21esimo concorrente in gara all’edizione 2018 dell’Eurovision Song Contest, dopo SENNEK (Laura Groeseneken) per il Belgio, Saaro Aalto per la Finlandia, AISEL (Aysel Mammadova, Aysel Məmmədova) per l’Azerbaigian, Waylon (Willem Bijkerk) per i Paesi Bassi, Cesár Sampson con “Nobody but You” (Niemand außer dir) per l’Austria, Jessica Mauboy per l’Australia, Eugent Bushpepa con “Mall” (Yearning) per l’Albania, l’Ethno Jazz Band IRIAO (ეთნო ჯაზ-ბენდი “ირიაო”) per la Georgia, Madame Monsieur  con “Mercy” per la Francia, Yulia Samoilova (Юлия Самойлова) per la Russia, Mikolas Josef con “Lie to me” per la Repubblica Ceca e Alfred and Amaia con “Tu canción” (Your song) per la Spagna, Ryan O’Shaughnessy con “Togheter” per l’Irlanda, Eleni Foureira (Ελενη Φουρεϊρα) con “Fuego” e Christabelle con “Taboo” e il duo ZiBBZ con “Stones” per la Svizzera, Rasmussen con “Higher ground” (Højere Grund) per la Danimarca, Ermal Meta e Fabrizio Moro con “Non mi avete fatto niente e Franka Batelić con “Crazy” per la Croazia.

Ecco la commissione interna dell’emittente pubblica macedone MRT (MPT) che ha scelto gli Eye Cue come rappresentanti all’Eurovision Song Contest 2018 di Lisbona: Meri Popova / Мери Попова – Coordinator of the Eurovision 2018 project and editor of the Cultural Art Program of MTV1 / МТВ1, Karolina Petkovska / Каролина Петковска – editor of the Editorial Board for Contact Entertaining Emissions in MTV1 / МТВ1, Aleksandra Jovanovska / Александра Јовановска – editor and host of the music show in MTV1 / МТВ1, Avni Qaili / Авни Ќаили – editor of the Cultural Art Program of MTV2 / MTB2, Branka Kostic Markovic / Бранка Костиќ Марковиќ – music journalist and critic, Andrijana Jovanovska / Андријана Јовановска – music reporter in Reporter MK / „Репортер МК“ , Marko Mark / Марко Марк – music journalist in Channel 77 / „Канал 77“ and TV host Telma / „Телма“ ed Antonio Dimitrievski / Антонио Димитриевски – editor-in-chief of “True MK” / „Вистина МК“ and producer of the musical event Macedonian Radio Festival / „Македонски радиски фестивал“.

L’ERI di Macedonia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Kyiv da Jana Burčeska (Јана Бурческа) con la canzone “Dance Alone” (Ќе танцувам сама), scelti tramite una selezione interna.

La canzone è stata scritta da Joacim Persson, Alex Omar, Borislav Milanov e Florence A. Jana ha partecipato alla seconda semifinale del concorso l’11 maggio 2017, tuttavia non è riuscita a qualificarsi alla finale, piazzandosi al quinto posto con 69 punti. 

Il paese ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel  1998, come nazione indipendente, dopo la separazione della Jugoslavia avvenuta nel 1992, e da allora è stato presente a quindici edizioni (8 finali), tranne che nel 1996 (anche se aveva provato a debuttare nel 1996 quando il Paese fu una delle sette nazioni escluse dalla partecipazione venendo scartata durante la preselezione) e nel 1997, 1999 e nel 2003 (edizioni a cui non ha partecipato). 

Nonostante nel 2008 e nel 2009, l’ERI di Macedonia ha raggiunto il 10° posto non si è qualificata alle respettive Finale perchè per ogni semifinale acquisiscono il diritto di partecipare alle Finale i primi nove classificati in base ai punteggi del televoto più un paese selezionato da una giuria esterna, che ha scelto la Svezia (2008) e la Finlandia (2009) come finalisti.

Fino ad ora non ha avuto molta fortuna visto che la posizione migliore ottenuta è un dodicesimo posto nel 2006 grazie al brano “Ninanajna” (Нинанајна) di Elena Risteska (Елена Ристеска). Dal 2004 al 2009, l’ERI di  Macedonia è riuscita a rientrare sempre nei primi 10 posti della semifinale, superandola fino al 2007.  Con l’introduzione delle Semi-Finali dal 2004 al 2009, l’ERI di Macedonia è riuscita a rientrare sempre nei primi 10 posti della Semi-Finale, superandola fino al 2007. Con l’introduzione delle tre serate, ha raggiunto la finale solamente nel 2012. 

Nessun macedone ha rappresentato la Jugoslavia all’Eurovision Song Contest.