Sanremo 2019: Maria (Valentina Egrotelli) vince il 61º Festival di Castrocaro 2018 – Aggiornato

maria-e-valsiglio-premio.jpg

È la 23enne, originaria di Montignoso, in provincia di Massa-Carrara, Maria (vero nome Valentina Egrotelli) a vincere la 61esima edizione del Festival di Castrocaro “Voci Nuove Volti Nuovi”e a succedere così al siciliano Luigi Salvaggio, vincitore nel 2017. 

Quest’anno la giuria ha proclamato vincitrice alla giovane cantante toscana di 23 anni, Maria, nome d’arte di Valentina Egrotelli. La ragazza ha avuto la meglio sugli altri concorrenti, prima nella gara tra cover, proponendo “Non sono una signora” di Loredana Bertè, e poi nella sfida finale, presentando l’inedito “Posologia vincente”.

Maria ha tra l’altro frequentato un corso presso Cpm Music Institute con il maestro Franco Mussida (Pfm – Premiata Forneria Marconi) ed è stata premiata al concorso ‘Una Voce per Sanremo 2017’. Ha partecipato a vari concorsi, nazionali e internazionali, dove ha conseguito diverse vittorie, tra cui il premio come miglior cantautrice e vincitrice del premio SIAE al concorso video FestivalLive nella categoria cantautori conquistando anche la borsa di studio ACEP UNEMIA. 

Valentina Egrotelli a 5 anni fu al centro di un caso quando era appena una bimba. I genitori la ritirarono dall’Accademia della canzone perchè ci furono delle polemiche. Era il 2001, ai genitori andò il plauso anche di Pippo Baudo e dell’allora assessore del Comune di Sanremo. Valentina Egrotelli, infatti, con la canzone “La mia bidella” aveva entusiasmato il pubblico dell’Ariston. Superate con grande successo le selezioni regionali e aveva vinto anche la prima nazionale esibendosi all’Ariston. Molti polemizzarono per l’età. 

Ora, il trionfo a Castrocaro, successo che conferma le sue doti artistiche. «Ho sempre vissuto con la musica, con la Enarmonia School, con il mio maestro Bruno del Giudice. Sono sempre stata circondata da artisti, famosi e non, primo di tutti il mio papa, scrittore di magnifiche canzoni. Crescendo ho avuto l’opportunità di imparare, conoscere, saper ascoltare», dice Valentina che annuncia anche altri suoi progetti: la recente uscita di due brani inediti con l’etichetta discografica PA74 e la produzione di un album di cover assieme alla sua band.

La vittoria è stata assegnata dalla giuria tecnica presieduta da Katia Ricciarelli e composta da Fio Zanotti, Alessandra Drusian dei Jalisse e Gatto Panceri.

Ad accompagnare i giovani talenti dal vivo, sul palco allestito nel giardino del Padiglione delle Feste, l’orchestra diretta da Stefano Palatresi, direzione artistica di Angelo Valsiglio.

La finale del Festival di Castrocaro 2018 si è svolta stasera, domenica 29 luglio, e verrà trasmessa in differita su Rai1 venerdì 10 agosto alle 23:30, condotta da Massimiliano Ossini e Daniela Ferolla con i contributi dei comici Marco Marzocca e Stefano Farcinelli.

festival-castrocaro-2018.jpg

Dopo Marco Liorni e Rossella Brescia, conduttori dell’edizione dello scorso anno, il Festival di Castrocaro 2018 vede al timone una nuova coppia: Massimiliano Ossini e Daniela Ferolla. Ad animare la serata, al fianco dei due padroni di casa, i comici Marco Marzocca e Stefano Farcinelli.

La finale, organizzata al Padiglione delle Feste di Castrocaro Terme e Terra del Sole, è una gara tra i dieci cantanti scelti alle selezioni e giudicati da una giuria, presieduta da Katia Ricciarelli, con la partecipazione del compositore e produttore Fio Zanotti, della cantante dei Jalisse Alessandra Drusian e del cantautore Gatto Panceri.

Ad accompagnare le esibizioni dei partecipanti, l’orchestra di 12 elementi diretta dal maestro Stefano Palatresi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco chi sono stati e da dove arrivano i dieci finalisti del 61° Festival di Castrocaro (Cover / Inedito):

  • Sfida 1: Nicola Malpensi – “Baila” /  23 anni, da Bologna Vs Orazio Cannizzaro – “Un amore così grande” / “Io per te” 27 anni, Modica (Ragusa)
  • Sfida 2: Maria Rossella Longo – “Dimmi come” / “#Amoresocialclub” 19 anni, da Modena Vs Valentina Colonna – “Oggi sono io” /  31 anni, da Grottaglie in provincia di Taranto
  • Sfida 3: Giuseppe Leone – “Adesso tu” /  20 anni, da Galliate in provincia di Novara Vs Aurora Tetto – “Sei nell’anima” / “Le mie ali” 17 anni, da Forano in provincia di Rieti
  • Sfida 4: Luana Frazzitta – “Gente come noi” / “Illesi” 17 anni, da Pisa Vs Daniele Barsotti – “Cinque giorni” /  36 anni, da Gugliano in provincia di Lucca
  • Sfida 5: Valentina Egrotelli (Maria) – “Non sono una signora” / “Posologia vincente” 23 anni, da Montignoso in provincia di Massa Carrara Vs Debora Tresanini – “Almeno tu nell’universo” /  22 anni, da Sarzana in provincia di La Spezia

Nel corso della serata sono stati assegnati anche il premio “Brano più radiofonico”, scelto da una giuria qualificata di esperti radio, aggiudicato all’inedito “Amore social club”. Inoltre è stato assegnato il premio SIAE riservato ad un giovane autore per il miglior brano inedito, scelto dal Maestro Angelo Valsiglio e da altri autori, compreso Paolo Mengoli, già in passato vincitore del Festival, aggiudato a Daniele Barsotti. Insieme al riconoscimento per la “Voce Nuova”, anche quest’anno il Festival ha premiato il “Volto Nuovo”, aggiudicato a Soraia Ventura.  

http_2f2fmedia-tvblog-it2f92f9312fcastrocaro-2018.png

Alla superfinale con gli inediti sono arrivati anche Nicola Malpensi, 23 anni, da Bologna (vincitore del premio per il brano più radiofonico),  Daniele Barsotti, 36 anni, da Gugliano (Lucca, vincitore del premio per il miglior testo) e Maria Rossella Longo, 19 anni, da Modena.

Eliminati nella fase delle cover:   Orazio Cannizzaro, 27 anni, da Modica (Ragusa); Valentina Colonna, 31 anni, da Grottaglie (Taranto); Luana Frazzitta, 17 anni, da Pisa; Giuseppe Leone, 20 anni, da Galliate in provincia di Novara e Debora Tresanini, 22 anni, da Sarzana (La Spezia).

Festival-di-Castrocaro-2018-finalisti.jpg