ESC 2020: Roos Moggré ed Andrew Makkinga saranno i moderatori di tutte le conferenze stampa dell’Eurovision Song Contest 2020

87528340_10157717307210950_614905730419392512_n

Le tre emittenti televisive olandesi AVROTROS, NPO e NOS hanno reso noto qualche minuto fa che Roos Moggré en Andrew Makkinga saranno i moderatori ti tutte le conferenze stampa della 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2020, che si terrà presso l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam, nei Paesi Bassi, il 12, 14 e 16 maggio del prossimo anno, in seguito alla vittoria di Duncan Laurence nell’edizione precedente tenutasi a Tel Aviv con il brano “Arcade”.

Tra il 2 e il 17 maggio si terranno 87 diverse conferenze stampa nel Press Center della Rotterdam Ahoy, trasmesse in diretta sul canale Youtube ufficiale dell’Eurovision Song Contest. 

Ci saranno conferenze stampa singole per tutte le 41 diverse delegazioni, ma anche collettive con i finalisti dopo le due Semifinali e con il vincitore subito dopo la Finale della 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2020.

roos-moggre

Roos Moggré è una giornalista e presentatrice del programma di attualità ‘EenVandaag’ di AVROTROS. Oltre a presentare le trasmissioni televisive, Moggré presenta regolarmente i programmi radiofonici di Radio EenVandaag.

Andrew-Makkinga

Andrew Makkinga è un presentatore e leader di discussione. Originario dell’Uganda, Makkinga ha un enorme knowhow nel campo della politica e della musica, due mondi che sembrano avere poco in comune, ma che lui sa come combinare eccellentemente nel suo lavoro.  Il pubblico olandese lo conosce come reporter dell’NTR durante le trasmissioni live dei festival musicali come North Sea Jazz e come radio DJ per il programma Soul & Jazz della NPO. 

La sessantacinquesima edizione dell’Eurovision Song Contest si terrà presso l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam, nei Paesi Bassi, in seguito alla vittoria di Duncan Laurence nell’edizione precedente. Sarà la quinta edizione dell’Eurovision Song Contest che si svolgerà nei Paesi Bassi (dopo le edizioni del 1958, 1970, 1976 e 1980). Rotterdam e l’Ahoy Rotterdam come città e sede ospitante dell’Eurovision Song Contest 2020.

Come avviene dal 2008, il concorso sarà articolato in due Semifinali e una Finale: le due semifinali si terranno martedì 12 e giovedì 14 maggio 2020, mentre la finale si terrà sabato 16 maggio 2020.

La sessantacinquesima edizione verrà ospitata dai Paesi Bassi ed è stato annunciato che l’organizzazione e la produzione spetteranno alle tre emittenti televisive olandesi: AVROTROS, NPO e NOS.  Lo slogan ufficiale dell’evento: Open Up (Apritevi), mentre il logo dell’evento, un disco che rappresenta, in ordine di debutto, i paesi partecipanti in chiave astratta, disegnato dall’agenzia CLEVER°FRANKE. La forma del logo è stata ispirata da quelli disegnati per le edizioni del 1970, del 1976 e del 1980 da Frans Schupp.

I presentatori di questa edizione saranno l’attrice e conduttrice televisiva olandese Chantal Janzen, il  cantante, conduttore televisivo e attore olandese Jan Smit e la cantante olandese Edsilia Rombley, che ha rappresentato i Paesi Bassi all’Eurovision Song Contest nel 1998 con “Hemel en aarde”  (Heaven and earth) , classificandosi al 4º posto, e nel 2007 con “On Top of the World” (Nooit Meer Zonder Jou, Never Again Without You), classificandosi al 21º posto nella semifinale dell’evento.

Oltre all’annuncio di Roos Moggré e Andrew Makkinga come i moderatori delle conferenze stampa, sono stati annunciati i due produttori esecutivi dell’evento: Sietse Bakker (supervisore esecutivo dello Junior Eurovision Song Contest dal 2011 al 2012) e Inge van de Weerd (capo-delegazione dei Paesi Bassi all’Eurovision Song Contest dal 2007 al 2009); i due vice produttori esecutivi dell’evento: Emilie Sickinghe (capo-delegazione dei Paesi Bassi all’Eurovision Song Contest dal 2010) e Jessica Stam; I direttori esecutivi di questa edizionesaranno Marnix Kaart e Marc Pos e Nikkie de Jager, youtuber olandese famosa con il nome di NikkieTutorials, sarà la presentatrice online dell’evento. Si occuperà dei contenuti web legati all’edizione di Rotterdam del contest europeo e inoltre sarà anche sul tappeto rosso durante la cerimonia d’apertura e sul palco nelle due semifinali e nella finale dell’evento dal vivo. 

La scenografia sarà curata per il quarto anno consecutivo da Florian Weider. 

Il partner ufficiale di questa edizione, sarà l’azienda di prodotti per la pelle Moroccanoil. Un altro partner ufficiale di questa edizione, annunciato il 24 gennaio 2020, sarà la società olandese di telecomunicazioni KPN. 

41 sono i Paesi partecipanti a questa edizione come nell’edizione precedente. 

Lo scorso  28 gennaio 2020 al Municipio di Rotterdam si è svolto il sorteggio (presentato da Chantal Janzen, Edsilia Rombley e Jan Smit) per determinare in quale metà della Semi-Finale si esibiranno i Paesi sorteggiati e la Semi-Finale in cui avranno il diritto di voto i Paesi già qualificati alla Finale. La composizione delle urne nelle quali sono stati divisi i Paesi partecipanti è stata determinata in base allo storico delle votazioni. Nel sorteggio è stato, inoltre, esplicitato che la Prima Semi-Finale sarebbe stata composta da 17 Paesi e la Seconda Semi-Finale da 18 Paesi e che l’ordine di esibizione esatto sarebbe stato stabilito dalla produzione del programma e approvata dal Supervisore EBU-UER del programma e dal Gruppo di Controllo. In base all’esito del sorteggio, le semifinali sono state quindi così composte:

La Prima Semi-Finale si svolgerà il 12 maggio 2020 alle 21:00 CEST; vi gareggeranno 17 paesi e voteranno anche Germania, Italia e Paesi Bassi.

  • Australia: Montaigne – “Don’t Break Me” (Jessica Cerro, Anthony Egizii, David Musumeci)
  • Bielorussia: – “”
  • Irlanda: – “”
  • Lituania: The Roop – “On Fire” (Vaidotas Valiukevičius, Robertas Baranauskas, Mantas Banišauskas)
  • Macedonia del Nord: Vasil (Васил) – “You” (Nevena Neskovska, Kalina Neskovska, Alice Shrader)
  • Russia: – “”
  • Slovenia: Ana Soklič – “Voda” (Water) (Ana Soklič, Bojan Simončič)
  • Svezia: – “”
  • Azerbaigian: – “”
  • Belgio: Hooverphonic – “Release Me” (Alex Callier, Luca Chiaravalli)
  • Croazia: – “”
  • Cipro: Sandro – “Running” (Alfie Arcuri, Sandro Nicolas)
  • Israele: Eden Alene (עדן אלנה‎) – “”
  • Malta: Destiny Chukunyere
  • Norvegia: Ulrikke – “Attention” (Christian Ingebrigtsen, Kjetil Mørland, Ulrikke Brandstorp)
  • Romania: Roxen – “”
  • Ucraina: Go_A – “Solovey” (Соловей, Nightingale) (Taras Shevchenko, Kateryna Pavlenko)

La Seconda Semi-Finale si svolgerà il 14 maggio 2020 alle 21:00 CEST; vi gareggeranno 18 paesi e voteranno anche Francia, Spagna e Regno Unito. 

Questa Semi-Finale verrà aperta da una performance del ballerino olandese di breakdance Redo.

  • Austria: Vincent Bueno – “Alive”
  • Repubblica Ceca: Benny Cristo – “Kemama” (Osama Verse-Atile, Ben Cristóvão, Charles Sarpong, Rudy Ray)
  • Estonia: – “”
  • Grecia: Stefania (Στεφανία) – “SUPERG!RL” (Dimitris Kontopoulos, Arcade (Pavlos Manolis, Anastasios Rammos, Diverno, Gabriel Russell), Sharon Vaughn)
  • Islanda: – “”
  • Moldovia: – “”
  • Polonia: Alicja Szemplińska – “Empires” (Patryk Kumór, Dominic Buczkowski-Wojtaszek, Laurell Barker, Frazer Mac)
  • San Marino: – “”
  • Serbia: – “”
  • Albania: Arilena Ara – “Shaj” (Curse) (Darko Dimitrov, Lazar Cvetkovski, Lindon Berisha)
  • Armenia: Athena Manoukian (Αθηνά Μανουκιάν, Աթենա Մանուկյան) – “Chains on You” (Athena Manoukian, DJ Paco)
  • Bulgaria: Victoria (Виктория) – “”
  • Danimarca: – “”
  • Finlandia: – “”
  • Georgia: Tornike Kipiani (თორნიკე ყიფიანი) – “Take Me as I Am” (Tornike Kipiani, Aleko Berdzenishvili)
  • Lettonia: Samanta Tīna – “Still Breathing” (Samanta Tīna, Aminata Savadogo)
  • Portogallo: – “”
  • Svizzera: – “”

La Finale si svolgerà il 16 maggio 2020 alle 21:00 CEST; vi gareggeranno i 10 Paesi qualificatisi durante la Prima Semi-Finale, i 10 qualificatisi durante la Seconda Semi-Finale e i 6 finalisti di diritto, per un totale di 26 Paesi.

Per l’occasione, tutti i cantanti che hanno rappresentato i Paesi Bassi all’Eurovision Song Contest sono stati invitati alla Serata Finale.

Durante la Finale dell’Eurovision Song Contest 2020 a Rotterdam, un’orchestra sinfonica composta da giovani musicisti terrà un’esibizione speciale.

La musica che verrà usata per la parata iniziale sarà prodotta da Pieter Gabriel (dj e produttore olandese di 15 anni) e da Eric van Tijn (direttore musicale di questa edizione).

Negli Interval acts si esibiranno: Gigliola Cinquetti con “Non ho l’età (per amarti)”, Lenny Kuhr con “De troubadour”, Getty Kaspers con “Ding-a-Dong”, Sandra Kim con “J’aime la vie”, Paul Harrington e Charlie McGettigan con “Rock ‘n’ Roll Kids”, Alexander Rybak con “Fairytale” e Duncan Laurence con “Arcade”.

  • Francia:  Tom Leeb – “The Best in Me” (Le Meilleur en moi)  (John Lundvik, Amir Haddad, Tom Leeb and Léa Ivanne)
  • Germania: – “”
  • Italia: Diodato – “Fai rumore” (You make noise) (Diodato, E. Roberts)
  • Paesi Bassi: Jeangu Macrooy – “”
  • Regno Unito: – “”
  • Spagna: Blas Cantó – “Universo” (Universe) (Blas Cantó, Dan Hammond, Ashley Hicklin, Dangelo Ortega, Mikolaj Trybulec)