ESC 2014: Emma Marrone, “Voglio riportare il premio in Italia!”

Emma

Stasera sapremo finalmente il nome di chi trionferà all’Eurovision Song Contest 2014.

L’evento musicale che catalizza l’attenzione di tutta l’Europa, quest’anno si tiene al B&W Hallerne di Copenaghen. 

Emma Marrone rappresenterà il nostro paese trainata dal grintosissimo brano “La mia città”. La cantante ha già fatto discutere per il look mostrato durante le prove della sua performance, ma ora vorrebbe che anche i media lasciassero spazio solo alla sua musica.

“La tensione inizia a farsi sentire, ma credo sia normale quanto tieni davvero a quello che fai. Per cantare davanti a tutta l’Europa servono nervi saldi! Però mentirei se non dicessi che voglio riportare il premio in Italia: penso tutti i giorni alla vittoria. Non è presunzione, è solo credere fortemente in ciò che si fa.” Queste le prime dichiarazioni di Emma durante un’intervista alla Gazzetta dello Sport.

Italy: Second press conference

Ma il discorso, ovviamente, non si è fermato qui proseguendo sul vero significato del brano che la ragazza porta sul palco, “La mia città”: “Lì c’è tutto il mio bipolarismo, la parte di me che odio e quella che amo ma il messaggio fondamentale del testo è che nonostante questo, il nostro fine ultimo dev’essere correre per cogliere la felicità!,”

Emma ritiene di aver percorso già un bel pezzo di strada verso il raggiungimento della propria felicità: “Intanto sono contenta di essere arrivata al giorno in cui compirò 30 anni. Nel mio caso non è una frase fatta perché ho avuto un tumore qualche tempo fa. Quanto al mio cammino non è facile perché sono sempre chiamata a dimostrare il mio valore, a lottare contro pregiudizi e ignoranza. Ma il bello della vita è proprio il viaggio: il mio è come un sogno e voglio che continui!.”

Stasera in diretta da Copenaghen stasera alle 21.10 su RaiDue.