Sanremo 2020: Marco Liorni ospita la gara di Sanremo Giovani?


marco-liorni_1000.jpg

L’indiscrezione arriva da TvBlog, Sanremo Giovani, quest’anno, sarà condotto da Marco Liorni, che prende dunque il posto della coppia riusciti.

Come per l’edizione del 2019, infatti, la sfida tra gli emergenti sarà cronologicamente “spostata” rispetto a quella tra i Big.

La prima novità del Sanremo 2020 è il ritorno delle Nuove proposte in gara. Saranno in totale otto cantanti che formeranno la categoria delle Nuove Proposte: cinque usciranno da “Sanremo Giovani”, due da “Area Sanremo” e uno è il vincitore di “Sanremo Young” 2019, cioè la giovanissima Tecla Insolia. Altre novità però troviamo la possibilità di iscrizione a partire dai 15 anni e la realizzazione di due Semifinali.

Si inizia il sabato pomeriggio con le prime sfide, dopo una scrematura iniziale, 20 candidati si sfideranno in quattro puntate settimanali, per arrivare poi alla finale in diretta, che decreterà 5 ragazzi che entreranno di diritto nella competizione ufficiale.

Insieme a loro, due cantanti arriveranno da Area Sanremo mentre un posto verrà lasciato libero per il vincitore di Sanremo Young 2019.

Il conduttore di Italia Sì! sarà anche l’anfitrione della serata Finale del 19 dicembre su Rai1 quando in diretta da Sanremo verranno scelti i 5 finalisti che poi andranno al Festival di Sanremo da martedì 4 a sabato 8 febbraio.

Marco Liorni dunque, dopo aver selezionato i finalisti nei 4 appuntamenti del sabato pomeriggio precedenti la finale del 19 dicembre, proprio ad Italia Sì! (il programma del sabato pomeriggio di Rai 1), condurrà anche la serata finale di Sanremo giovani. Una decisione questa di Rai1 piuttosto naturale, con Liorni che proseguirà il suo lavoro di “selezionatore televisivo” fino allo step conclusivo, quello cioè che decreterà i 5 giovani che andranno sul palco del teatro Ariston appunto a Febbraio.

Marco Liorni non sarà solo, infatti il direttore artistico del Festival di Sanremo 2020 Amadeus lo accompagnerà nella serata del 19 dicembre, in una specie di “presenza fuori campo”. 

A partire da metà ottobre, dopo la raccolta delle candidature, la commissione musicale procederà all’ascolto dei brani per arrivare ad una prima selezione di 60 tra cantanti e band, che saranno poi giudicati durante un’audizione live a Roma.

Nella fase successiva il numero degli artisti selezionati scenderà a 20, e a questo punto ci saranno le due Semifinali precedute da 2 puntate di presentazione dei 20 giovani in gara. Un totale di quattro puntate settimanali, collocate nel palinsesto di Rai 1. In questa fase della gara, le canzoni/Artisti partecipanti verranno votate dalla Commissione Musicale e da una Giuria Demoscopica.

I giovani verranno selezionati dalla Commissione artistica composta da Gianmarco Mazzi, Claudio Fasulo, Massimo Martelli e Leonardo De Amicis, presieduta da Amadeus che, in qualità di direttore artistico del Festival, oltre che conduttore, invierà personalmente gli inviti agli artisti scelti per partecipare nella categoria dei Campioni.

In ogni semifinale, da 10 canzoni/artisti in lizza, passeranno il turno soltanto in 5, formando così la compagine di 10 finalisti che parteciperanno alla serata evento della  finale di “Sanremo Giovani” del 19 dicembre a Sanremo (inizialmente sarebbe dovuta andare in onda il 17). Questa volta, le canzoni/Artisti verranno votate dalla Commissione Musicale, dalla Giuria Demoscopica, dalla Giuria Televisiva e dal pubblico attraverso il Televoto.

Verranno così promossi i 5 giovani artisti che si esibiranno tra il 4 ed l’8 febbraio sul palco del Teatro Ariston insieme ai 2 vincitori di Area Sanremo ed al vincitore di Sanremo Young Tecla Insolia. Tecla ha già ha partecipato alla trasmissione “Pequeños Gigantes” e ha fatto una piccola parte nella fiction “L’allieva”. I suoi artisti preferiti sono Luigi Tenco, Ariana Grande e Lucio Battisti. Ecco dove leggere tutto il regolamento di Sanremo Giovani 2019.

L’appuntamento quindi per la serata finale di Sanremo giovani è per giovedì 19 dicembre in prime time su Rai1 con la conduzione di Marco Liorni e la “presenza fuori campo” del patron Amadeus.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...