Sanremo 2021: Irama resta in gara al Festival di Sanremo 2021

Irama resta in gara al Festival di Sanremo 2021 e stasera verrà trasmesso il video delle prove del brano “La genesi del tuo colore”.

L’annuncio è arrivato nella conferenza stampa che si è svolta pochi minuti fa alla presenza dell’artista e del suo management.

Cambia il regolamento di Sanremo 2021. Due componenti dello staff di Irama sono risultati positivi al tampone antigenico, il cantante è un contatto stretto: deve stare in quarantena per 10 giorni, ma non verrà squalificato. Il cantante sarà comunque in gara, ma con il video registrato alle prove generali della kermesse. Alle 17:00 Irama ha raccontato cos’è successo e le sue sensazioni in una conferenza stampa che seguiremo in diretta.

Parla Andrea Vittori del management di Irama: “Sono state 48 ore complicate e difficili. Trovarsi con una persona positiva, al di là della gara, la prima preoccupazione è la salute di tutti. Siamo partiti cercando tutte le normative. Siamo stati tamponati venerdì e all’arrivo del Festival, finché martedì mattina una persona del nostro staff (il parrucchiere e il truccatore di Filippo) è risultato positivo. Questa cosa ha scatenato il panico. Dopodoché, è risultato positivo anche il fonico di Filippo. E’ evidente che l’esibizione live questa sera non ci potrà essere. Ringraziando Amadeus e tutti gli artisti del Festival per aver dato l’ok per trasmettere le prove”.

Parla Marco Alboni di Warner: “Per noi è importante che tutto si svolga in una situazione di salvaguardia della salute di tutti. Siamo riusciti ad avere questa opportunità grazie ad Amadeus e a tutte le case discografiche”.

Queste le dichiarazioni di Irama: “Al di là della gara, la cosa più importante è la salute e mi auguro che stiano tutti bene. Per il resto, da una parte sono grato ad Amadeus, ma anche al mio management, alla Rai, ai colleghi che mi hanno teso la mano in un momento di difficoltà. D’altro canto, a livello personale, non nascondo di essere dispiaciuto perché ci tenevo molto ad esibirmi, perché dietro all’artista c’è un grande lavoro di team. Avrei voluto giocarmi in maniera sana questo Festival. Se potessi andrei a cantare ora, questo momento non me lo ridarà nessuno.”

Rispetto alla serata cover, di domani, anche in questo caso verranno mandate in onda le prove svoltesi a Sanremo. Irama avrebbe dovuto  presentare “Cyrano” di Francesco Guccini. La performance conterrà un contributo dello stesso Guccini: “Per quanto riguarda la cover, c’è un altro grande dispiacere. Era prevista la voce inedita, nell’intro, di Francesco Guccini. Una sorta di benedizione. Sarebbe stato ancora più emozionante per me”.

Irama è costretto, quidi, a ritirarsi dalla gara dei Campioni del Festival di Sanremo poiché il collaboratore positivo al test rapido è risultato tale anche a quello molecolare, ed è stato trovato positivo anche un altro collaboratore.  Tutti i contatti stretti delle ultime 48 ore devono osservare una quarantena di 10 giorni, 14 in caso di variante inglese.

Le case discografiche e gli altri artisti partecipanti al Festival hanno dato il via libera alla proposta di Amadeus di modificare il regolamento e permettere a Irama di rimanere in gara con il video della performance alle prove. 

A tal riguardo, il Direttore Artistico del festival aveva dichiarato: “Siamo in una situazione di emergenza, l’idea mi è venuta stanotte, perché non mi piaceva che un ragazzo fosse escluso per un problema legato al Covid e alla positività di un collaboratore, e perché purtroppo potrebbe accadere ad altri.”

L’utilizzo delle prove in sostituzione dell’esibizione in diretta è la norma all’Eurovision Song Contest dove le prove generali vengono registrate e mandate in onda in caso di problemi tecnici o di emergenza nella diretta dello show.

E l’Eurovision è stato argomento di domanda sul finale della conferenza stampa. Rispondendo ad una domanda di Simone Zani di All Music Italia, Irama ha affermato che partecipare al concorso europeo sarebbe incredibile: “Sarebbe un sogno recuperare ed esibirmi in un contesto come l’Eurovision Song Contest, con l’idea che avevo in mente per Sanremo.”

Di seguito nota dell’Organizzazione del 71° Festival della Canzone Italiana: “A proposito della partecipazione di Irama al Festival di Sanremo 2021, “la Direzione di Rai Uno, in accordo con la Direzione Artistica del 71° Festival della Canzone Italiana, in considerazione del periodo particolare dovuto all’emergenza epidemiologica e alle difficoltà che il mondo musicale e dello spettacolo sta attraversando – acquisiti i nulla osta da parte di tutti gli artisti e relative case discografiche in competizione nella sezione di riferimento e al fine di permettere lo svolgimento quanto più possibile completo della manifestazione – ammette la partecipazione alla gara degli artisti impossibilitati a presenziare per restrizioni sanitarie legate alla suddetta emergenza attraverso la registrazione audio/video di una precedente esibizione avvenuta nel Festival (in prova o in una precedente serata).

In caso di più esibizioni precedenti, sarà indicata dall’Artista e dalla relativa Casa discografica quella che dovrà essere messa in onda e considerata ai fini della competizione.

In caso di mancanza di precedente esibizione durante il Festival, verrà messa in onda la registrazione della prova generale dell’Artista.

La presente nota viene allegata al Regolamento del 71° Festival della Canzone Italiana e pubblicata sul sito http://www.sanremo.rai.it”.

Questo, pertanto, il nuovo ordine di uscita della seconda serata del Festival:

  1. Orietta Berti,
  2. Bugo,
  3. Gaia,
  4. Lo Stato Sociale,
  5. La rappresentante di lista,
  6. Malika Ayane,
  7. Extraliscio,
  8. Ermal Meta,
  9. Random,
  10. Fulminacci,
  11. Willie Peyote,
  12. Gio Evan,
  13. Irama.