ESC 2015: Israele conferma la partecipazione all’ESC 2015

Postcard flags of Eurovision 2014 - Israel

L’emittente pubblica israeliana, IBA, ha confermato la propria partecipazione alla 60ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2015 che si terrà a Vienna, il 19, 21 e 23 Maggio.

IBA

IBA intende partecipare al prossimo ESC è perciò ha presentato la domanda preliminare. L’Ente pubblico rilascerà una decisione finale a tempo debito. Intanto, tutti i paesi candidati hanno tempo fino al 10 Ottobre per confermare la propria iscrizione.

Nessun altra informazione, per il momento, rispetto al metodo e il meccanismo di selezione che verrà utilizzato per selezionare la canzone e il concorrente israeliano per la 60ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2015. Secondo quanto ha affermato Jonah Viezenthal (redattore capo per Channel 1), il rappresentante israeliano per l’Eurovision 2015 sarà scelto internamente da un team della stazione di radio Radio 88FM, anche se l’Ente pubblico ha varie opzioni sul tavolo, ma probabilmente opterà per una decisione interna. Nei prossimi mesi saranno rilasciati ulteriori dettagli.

Israele è stato rappresentato nella scorsa edizione tenutasi a Copenhagen, da Mei Finegold (מיי פיינגולד) (scelta internamente) e il suo brano (scelto attraverso una votazione pubblica) “Same Heart” (אותו לב), non raggiungeno la Finale (14° posto nella sua Semi-Finale).

Israele partecipa fin dal 1973 (37 partecipazioni, 31 Finali). Ha vinto per tre volte la manifestazione (nel 1978 con Yizhar Cohen and Alpha Beta (יזהר כהן והאלפא ביתא) e il brano “A-Ba-Ni-Bi” (א-ב-ני-בי), nel 1979 con Gali Atari (גלי עטרי) and Milk & Honey (חלב ודבש) e la canzone “Hallelujah” (הללויה) e nel 1998 con Dana International (דנה אינטרנשיונל) e il brano “Diva” (דיווה)) ma l’ha ospitata solo per due edizioni, nel 1980, pur avendone diritto, lascia ai Paesi Bassi l’onere organizzativo e si ritira per quell’anno.

Dall’introduzione delle Semi-Finali nel 2004, Israele non è riuscito a raggiungere la Finale in sei occasioni. Nel 2014, il paese non è riuscito a qualificarsi per il 4° anno consecutivo nella Finale. Fino ad ora la posizione migliore raggiunta è un quarto posto nel 2005 con “HaSheket SheNish’ar” (השקט שנשאר‎, The Silence that Remains) cantata di Shiri Maimon (שירי מימון), che ha segnato il decimo Top Five del Paese nella gara.

Ad oggi, sono già 34 i Paesi che hanno confermato, anche se solo in modalità preliminare, la loro presenza all’‎Eurovision Song Contest 2015, oltre al paese ospitante, l’Austria, la Finlandia, l’Irlanda, la Svezia, l’Armenia, la Svizzera, la Danimarca, l’Ungheria, il Regno Unito, l’Islanda, la Norvegia, i Paesi Bassi, la Germania, il Cipro, l’Estonia, il Belgio, la Lituania, la Russia, la Bielorussia, l’isola di Malta, l’ERI di Macedonia,  il Montenegro, la Grecia, il Portogallo, e la Georgia (a quanto pare, tornerà in gara evitando la squalifica fino a 3 anni a causa che nel corso dell’ultima finale, l’EBU-UER riscontrò una grave infrazione del regolamento da parte della giuria georgiana, annullando di fatto le loro valutazioni e facendo valere solo il parere del pubblico da casa), la Francia, la Spagna, l’Azerbaigian, la Lettonia, la Bosnia ed Erzegovina, l’Albania, la Romania, l’Italia e l’Israele. 

Inoltre hanno dimostrato interesse e voglia di partecipare alla prossima edizione senza nessuna conferma o smentita: il San Marino, la Polonia, la Slovenia e la Bulgaria (questi due ultimi anche se non hanno confermato nulla, ma vista la partecipazione alla dodicesima edizione dello Junior ESC che si terrà a Malta, il 15 Novembre, è evidente l’interesse nella manifestazione).   

L’Andorra, la Repubblica Ceca, il Lussemburgo, la Slovacchia, la Turchia e il Monaco che hanno invece annunciato che non parteciperanno a quest’edizione per motivi finanziari, mentre non ci sarà il debutto del Liechtenstein a causa della mancanza di fondi per iscriversi come membro attivo dell’EBU-UER, requisito fondamentale per partecipare al concorso e del Libano.

Nonostante l’EBU-UER abbia comunicato che, per la prima volta, nel regolamento dell’Eurovision Song Contest 2015, non ci saranno penali nel caso in cui un Paese decida di ritirarsi dopo essersi iscritto previamente al concorso. 

L’elenco ufficiale dei paesi partecipanti all’edizione 2015 dell’ESC verrà rilasciato dall’EBU-UER nel mese di Gennaio, mentre il termine per i paesi partecipanti per presentare la loro richiesta di partecipazione è fissato al 15 Settembre 2014. Tutti i paesi candidati hanno tempo fino al 10 Ottobre per confermare la propria iscrizione.

Il format non è ancora stato annunciato ufficialmente. Nel 2011 venne annunciata l’intenzione dell’EBU-UER di creare un archivio con tutte le edizioni dal 1956 ai nostri giorni, e che verrà aperto in occasione del 60° anniversario, il Diamond Jubilee (Giubileo di diamante), dell’Eurovision Song Contest, nel 2015.

L’Eurovision Song Contest 2015 si terrà il 19, 21, 23 Maggio presso la Wiener Stadhalle a Vienna.