Sanremo 2019: Pippo Baudo e Fabio Rovazzi alla conduzione di Sanremo Giovani 2018 – Aggiornato

rovazzi baudo

Sono stati stati confermati qualche minuto fa  sul sito ufficiale del prossimo Festival di Sanremo che Pippo Baudo e Fabio Rovazzi saranno alla conduzione di #SanremoGiovani, il 20 e 21 dicembre in prima serata su Rai1, mentre dal 17 dicembre quattro appuntamenti di presentazione dei finalisti con Luca Barbarossa.

Due prime serate, il 20 e 21 dicembre in diretta su Rai1 dal Teatro del Casinò di Sanremo, e quattro appuntamenti di presentazione degli artisti finalisti, dal 17 al 20 dicembre sempre su Rai1, per Sanremo Giovani. Per la prima volta Sanremo Giovani catalputerà 2 promesse direttamente sul palco del Teatro Ariston per la 69ᵃ edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo che vede, per il secondo anno, come direttore artistico Claudio Baglioni.

A presentare Sanremo Giovani, con 24 artisti in gara (i nomi dei cantanti che parteciperanno non è ancora stato reso noto, ma saranno scelti fra i 69 provenienti dal percorso discografico e i 25 vincitori dell’edizione 2018 di Area Sanremo TIM), 12 a sera, un’inedita ed “esplosiva” coppia: il veterano di tante edizioni, Pippo Baudo, e uno degli artisti più apprezzati dalle nuove generazioni, Fabio Rovazzi. I quattro appuntamenti in onda su Rai1 alle 17.45 vedranno invece al timone il cantante e conduttore radiofonico Luca Barbarossa (rappresentante italiano all’Eurovision Song Contest 1998 con il brano “Vivo (Ti scrivo)” (Alive (I Write to You)).

Pippo-Baudo-e-Fabio-Rovazzi.jpg

Dei 24 cantanti che si esibiranno in diretta su Rai1 a dicembre, una parte verrà selezionata dai 69 che sosterranno l’audizione dal vivo oggi, una parte verrà invece selezionata tra i vincitori di Area Sanremo. Il numero dei cantanti scelti dall’una e dall’altra parte è variabile ma la commissione ha assicurato un minimo di 6 artisti scelti tra quelli di Area Sanremo.

La Commissione Musicale, presieduta dal Direttore Artistico Claudio Baglioni e composta da alcuni dei professionisti che realizzeranno la 69ᵃ edizione del Festival:  Claudio Fasulo, vice direttore Rai1 ed autore di numerose edizioni del Festival; Massimo Giuliano, ex discografico e conoscitore del panorama musicale italiano ed internazionale; Massimo Martelli, autore tv – già più volte autore del Festival – e regista cinematografico; Duccio Forzano, regista tv con diversi Festival all’attivo, e Geoff Westley, tra i più celebri produttori musicali internazionali, autore di alcuni memorabili lavori discografici italiani).

Il verdetto delle due serate di Sanremo Giovani 2018 è la somma dei voti della Commissione Musicale (40% del peso), della Giuria Televisiva (30%) e del Televoto (30%).

E, a proposito di radio, anche quest’anno importante sinergia con Rai Radio2, radio ufficiale del Festival di Sanremo, che trasmetterà in diretta dal Teatro del Casinò le 2 serate di Sanremo Giovani con la conduzione di Tamara Donà e Melissa Greta Marchetto e in differita, alle 20, i 4 appuntamenti del pomeriggio.

Tamara Donà, oltre al teatro e alla televisione, ha condotto programmi – tra le altre – su Radio Italia Network ed R101, mentre Melissa Greto Marchetto, popolare in tv per “Quelli che il calcio”, è in onda ogni weekend con Matteo Bordone ne “Gli sbandati”, proprio sulla seconda rete radiofonica della Rai.

Oggi, 12 novembre, nella sede di Via Asiago di Rai Radio, la Commissione musicale presieduta da Claudio Baglioni sta già valutando i primi 69 artisti selezionati, mentre i 24 finalisti di Sanremo Giovani saranno svelati il 27 novembre, dopo aver ascoltato anche i vincitori del concorso Area Sanremo.

Bisognerà attendere il 27 novembre per conoscere i nomi dei 24 finalisti di Sanremo Giovani, dopo aver ascoltato anche i vincitori del concorso Area Sanremo.

Ecco i nomi e i brani dei 69 artisti selezionati dalla Commissione Musicale del Festival (qui l’elenco completo):

  1. Albert – Libertà
  2. Andrea Vigentini – Magari
  3. Andrea Biagioni – Alba piena
  4. Argento – Mescolare
  5. Banda Rulli Frulli – L’imitazione del male
  6. Cannella – Nei miei ricordi
  7. Chiara Scalisi – Voglio smettere di fare musica
  8. Cimini (Federico Cimini) – Anime impazzite
  9. Ciuffi Rossi (Alessio e Marco Bianchi) Ti dedico tutto
  10. Cobalto (Serena Manueddu) Fuorigioco
  11. Cordio (Pierfrancesco Cordio) – La nostra vita
  12. Cristiano Turrini – Irrazionale
  13. David – Padre
  14. Diego Conti – 3 gradi
  15. Easy Funk (Zekka, Meta, Leontino Gobest e Gia Young) Lobotomia
  16. Ego (Diego Nicchi e Filippo Milaneschi) Sembrava facile
  17. Einar Ortiz – Centomila volte
  18. Fabio De Vincente – Come nelle favole
  19. Federica Abbate – Finalmente
  20. Federico Angelucci – L’uomo che verrà
  21. Federico Baroni – Non pensarci
  22. Filo Vals – Occasionale
  23. Flo (Floriana Cangiato) – Se move
  24. Fm 93 (Francesco Sponta e Marco Canigiula) – Lara (Ho fatto un pezzo indie) 
  25. Forlenzo (Forlenzo Massarone) – Non canto jazz
  26. Fosco17 – Dicembre
  27. Frances Alina (Frances Alina Ascione) Forse mi va
  28. Giacomo Voli – Senza l’autotiun
  29. Giada D’Auria – Sola si sta bene
  30. Giulia Mutti – Almeno tre
  31. Icaro (Antonello Carozza) – Vivo sopra un’astronave (A Mina)
  32. Jole (Jolanda Virgilio) – La turista e il gondoliere nelle sfere di vetro con neve
  33. La Rua (Daniele Incicco, William D’Angelo, Davide Fioravanti, Nacor Fischetti, Alessandro Charlie Mariani e Matteo Grandoni)  – Alla mia età si vola
  34. La Zero (Manuela Zero) – Nina è brava
  35. Laura Ciriaco – L’inizio
  36. Laurino – Non so più chi sei 
  37. Le Larve (Jacopo Castagna, Stefano Maura, Mattia Micalich, Edoardo Bozzo e Jacopo Morroni) – Semplice
  38. Le Ore (Francesco Facchinetti, Simone Cenci e Matteo Ieva) – La mia felpa è come me
  39. Lelio Morra – Giganti
  40. Liberementi (Marco Agrusta, Gabriele Andrisani,  Cisky Chiarelli, Michele Marzii e Walter Mignogna) – Datemi spazio
  41. Libero – Anime a gas
  42. Lilian More (Linda Bosco) Antieroi
  43. Loomy (Lorenzo Lumia) – Coriandoli
  44. Luce – Uguale a te
  45. Mahmood (Alessandro Mahmood) – Gioventù bruciata
  46. Maria (Valentina Egrotelli) L’amore non si cancella
  47. Marte Marasco  (Marta Marasco) – Nella mia testa
  48. Maryam Tancredi – Con te dovunque al mondo
  49. Michele Merlo (Mike Bird) – Non mi manchi più
  50. Miriam Masala – Ops
  51. Molla (Luca Giura) – 21 orizzontale 
  52. Morgan Ics (Alessandro Grimaldini) – Io sono Alessandro
  53. Nico Arezzo – Gorilla
  54. Nomercy Blake – Che noia
  55. Nyvinne (Mirella Nyvinne Pinternagel) – Io ti penso
  56. Orler (Antonio Orler) – Qualcosa di unico
  57. Raphael – Figli delle lacrime
  58. Rasmo & Jsnow (Federico Pastori Rasmo” e “Jsnow”) – Sotto le mie suole
  59. Ros (Camilla Giannelli, Kevin Rossetti e Lorenzo Peruzzi) – Incendio
  60. Sarah Dietrich – Per venirti a cercare
  61. Seba (Sebastiano Barbagallo) Cuore bomba innescata
  62. Symo (Simona Barbui) Paura di amare
  63. Tr3ntan9ve – Low cost
  64. Valentina Astolfi – A volte
  65. Valentina Tioli – Giungla
  66. Vittorio Sisto – Oltre
  67. Wepro (Marco Castelluzzo) – Stop/Replay
  68. Ylenia Lucisano – Il destino delle cose inutili
  69. Zic (Lorenzo Ciolini) – Torta

Due sostituzioni tra i selezionati di Sanremo Giovani. Con una nota stampa, la Rai fa sapere che il direttore artistico Claudio Baglioni e la Commissione Musicale hanno scelto per le audizioni anche Lelio Morra e Simone Laurino, in sostituzione di Giacomo Eva (Giacomo Runco, ha partecipato ad Amici 18) – “Errore bellissimo” e di Samuel Pietrasanta – “Deja vu”: il primo si è ritirato per motivi personali, il secondo invece è stato escluso poiché il suo brano non è in possesso dei requisiti richiesti.

Ecco di seguito l’elenco dei 25  vincitori di Area Sanremo TIM 2018:

  1. (Duo) Sisma (Arturo Caccavale e Daniele De Santo) – “Slow motion”
  2. Pietro Peloso – “La cosa giusta”
  3. (Duo) Anthony & Vittorio Conte – “Storie”
  4. Rosanna Altieri – “Vado via”
  5. Gianluca Giagnorio “Malavoglia” – “Camoscio”
  6. Elena Pardini – “Ritrovata”
  7. Giulia Vestri – “Abbraccia il mondo”
  8. Giovanni Segreti Bruno – “L’amore non fa per me”
  9. Francesca Miola – “Amarsi non serve”
  10. Mariarca Panìco – “L’indispensabile”
  11. Francesco Brunelli “Goji” – “Come va (adesso bene)”
  12. (Band) Deschema (Gianluca Polvere, Giulio Cappelli, Nicola Facco, Emilio Goracci e Massimiliano Manetti) – “Cristallo”
  13. Valentina Martucci – “Non ti far vedere da me”
  14. (Duo) Adabell (Ada e Annabell Olivieri) – “Questa è la mia realtà”
  15. (Duo) Fedrix & Flaw (Federico Marra “Fedrix”  e Flavia Marra “Flaw”) – “L’impresa”
  16. (Band) Mescalina (Luigi Sica, Giancarlo Sannino, Cesare Marzo, Claudio Sannino) – “Chiamami amore adesso”
  17. Riccardo Guglielmi (Riccardo Red) – “I miei giorni con te”
  18. Martina Difonte – “Mai un addio”
  19. Alessia Pelliccia – “Un biglietti per Marte”
  20. Roberto Saita – “Niwrad”
  21. (Duo) Daudia (Davide Maiale e Claudia Pasquariello) – “Chiedi al mare”
  22. Francesca Calì – “Guardati intorno”
  23. Francesco Occhipinti – “Corri”
  24. Annamaria Rubino – “Binario 9 ¾”
  25. Valentina Curzi – “Specchio”

#Sanremo2019Festival di SanremoRadio2

Aggiornamento¹:  “Il livello delle cose che stiamo ascoltando è molto interessante”. Lo assicura Claudio Baglioni, direttore artistico del Festival di Sanremo ed attualmente impegnato con la commissione Rai nella selezione dei cantanti che comporranno il Festival di Sanremo Giovani, in programma il 20 e 21 dicembre dalla città dei fiori. 

Oltre a Baglioni, nella commissione siedono Claudio Fasulo, Geoff Westley, Duccio Forzano, Massimo Martelli e Massimo Giuliano. Il 26 novembre saranno chiamati a giudicare anche i 25 finalisti usciti da Area Sanremo). Di loro, ne passeranno un numero che va da un minimo di 6 ad un massimo di 10. Questi artisti si andranno ad unire a quelli che in queste ore sta ascoltando la commissione. Alla fine sul palco di Sanremo Giovani (condotto da Pippo Baudo e Fabio Rovazzi) saliranno 24 cantanti ed i vincitori al termine dell’ultima serata avranno diritto di poter gareggiare con i big al 69° Festival di Sanremo, in programma a metà febbraio.  

Ma chi sono i 69 in lizza per un posto a Sanremo Giovani ed ascoltati in queste ore dalla Commissione Rai? L’elenco completo lo potete trovare QUI. Scorrendo i nomi indubbiamente spiccano alcuni ‘volti noti’, in particolare la ‘quota talent’ con numerosi giovani artisti che hanno già calcato i palchi dei più noti show televisivi.

Qual è il livello di queste audizioni? Una domanda a cui ha risposto Claudio Baglioni che nel video postato su Facebook.

“Stiamo facendo le audizioni dei 69 concorrenti del Festival di Sanremo Giovani dai quali, dovremo, purtroppo per loro, operare un’ulteriore selezione per arrivare poi ai numeri dei 24, insieme a quelli di Area Sanremo, per il festival di Sanremo Giovani che si terrà a dicembre. – racconta Baglioni – La sensazione almeno per quello che mi riguarda è che mi ci rivedo molto. Pur non avendo mai fatto un Festival di Sanremo Giovani, ho fatto un bel po’ di provini, alcuni mesi fa. Quindi c’è quella bella sensazione, da un parte di sfida ma anche di emozione. Il livello delle cose che stiamo ascoltando è molto interessante. Ci sono generi diversi. Quasi tutte le discipline musicali vengono toccate. Il dato interessante è che la musica italiana, popolare o leggera che sia, è in buona salute. Siamo tutti contenti perché noi che dovremmo essere i medici, stiamo riscontrando che le condizioni sono buone. Quindi evviva la musica, evviva Sanremo Giovani, viva la Rai e viva noi” 

images

Aggiornamento²: Baglioni presenta i conduttori di Sanremo Giovani e per farlo ha scelto le pagine del settimanale Sorrisi e Canzoni TV n. 46, in edicola da domani, martedì 13 novembre.

Il direttore artistico della kermesse canora Claudio Baglioni, ha scelto Pippo Baudo e Fabio Rovazzi per la conduzione di Sanremo Giovani, il nuovo format Rai in onda a dicembre per una settimana su Rai1 che si chiuderà con due finali in diretta, in prima serata.

Per presentare in via ufficiale i conduttori delle serate di Sanremo Giovani, Claudio Baglioni ha scelto di concedere un’esclusiva a TV Sorrisi e Canzoni che a febbraio dedicherà uno speciale ai testi delle canzoni dei Campioni in gara al Festival.

Sanremo Giovani andrà in onda dal 17 dicembre su Rai1 e si chiuderà il 20 e il 21 dicembre con due finali. Da ogni finale emergerà il nome di un vincitore e i due vincitori voleranno a Sanremo a febbraio per gareggiare tra i Campioni in gara al Festival 2019.

Sulle pagine di TV Sorrisi e Canzoni, Claudio Baglioni presenta i conduttori di Sanremo Giovani ma racconta anche l’esordio della sua carriera, legato al motivo per cui ha scelto di dividere la gara e scindere le Nuove Proposte dai Big. Il direttore artistico ha inoltre spiegato i fattori che lo hanno condotto verso la scelta di Pippo Baudo, un veterano del Festival di Sanremo, e di Fabio Rovazzi, un rappresentante delle nuove generazioni.

“Ho iniziato la mia carriera artistica che ero ancora minorenne e quindi so cosa significa essere giovani in questo ambiente. Per questo ho deciso di dedicare loro un vero Sanremo che porterà due dei partecipanti a gareggiare ad armi pari coi Big. E Baudo e Rovazzi rappresentano la perfetta fusione fra tradizione e innovazione di questo Festival”.

Pippo Baudo ha condotto ben 13 edizioni del Festival di Sanremo e commenta: “Non conoscevo personalmente Rovazzi, anche se i miei nipoti me ne hanno parlato molto, ma ci conosceremo bene direttamente sul palco”.

Anche Rovazzi è perfettamente a suo agio nel nuovo ruolo di conduttore e, a proposito dell’affiancamento a Pippo Baudo, commenta: “So che il suo carisma conquista il 99 per cento del palco, ma sono sicuro che insieme formeremo una bella coppia”.

Il sessantanovesimo Festival della Canzone Italiana si svolge al Teatro Ariston di Sanremo da martedì 5 a sabato 9 febbraio 2019 ed è condotto per la seconda volta da Claudio Baglioni, che ne è anche il direttore artistico. Le cinque serate sono trasmesse da Rai 1 (in alta definizione su Rai HD) e da Rai Radio 1 e Rai Radio 2. Al Festival di Sanremo 2019 partecipano 24 cantanti senza distinzione tra Big e Nuove Proposte. Di questi, due cantanti sono i vincitori di Sanremo Giovani 2018.

Inoltre, dobbiamo ricordare che l’Italia ha confermato che prenderà parte alla 64ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà per la terza volta in assoluto in Israele (dopo l’Eurovision Song Contest 1979 e l’Eurovision Song Contest 1999), presso l’EXPO Tel Aviv (International Convention Center) di Tel Aviv, il 14, 16 e 18 maggio del prossimo anno.

Nessun altra informazione, per il momento, rispetto alla modalità di scelta che verrà utilizzato per selezionare la canzone e il concorrente dell’Italia per la 64ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2019, ma quasi sicuramente a scanso di modifiche nel regolamento del Festival, il vincitore di Sanremo 2019 avrà la possibilità di rappresentare l’Italia a Tel Aviv, come negli anni precedenti e sempre che non decida di rinunciare (come fecero gli Stadio nel 2016). Siamo in attesa che venga confermato dal Regolamento (se tutto resterà immutato rispetto agli ultimi anni) che dovrebbe uscire a giorni. 

Nei prossimi mesi saranno rilasciati ulteriori dettagli, ma probabilmente la RAI opterà per una scelta legata al Festival di Sanremo, come lo scorso anno, il vincitore del Festival di Sanremo avrà la facoltà di partecipare all’Eurovision Song Contest 2019, oppure opterà nuovamente per una decisione interna. 

CALENDARIO

  • 8-9 Novembre  – Teatro dell’Opera del Casinò Municipale di Sanremo: Esibizione di 225 semifinalisti selezionati da Area Sanremo
  • 10 Novembre  – Teatro dell’Opera del Casinò Municipale di Sanremo: Esibizione dei  76 concorrenti dei 225  per decretare 24 finalisti selezionati da Area Sanremo e da presentare alla direzione artistica della Rai di Baglioni. Serata conclusiva e uscita di scena della commissione di Area Sanremo 2018.
  • 12 Novembre  – Sala A di Via Asiago, Roma: Selezioni Commissione Rai di Baglioni con audizioni dal vivo di 69 candidati di 677 delle case discografiche.
  • 24 Novembre – Teatro dell’Opera del Casinò Municipale di Sanremo: Esibizione di 6/8  finalisti di Area Sanremo TIM 2018 davanti alla Commissione Rai e Direttore Artistico Baglioni, che dovrebbe sceglierne 2 (come era la Convenzione RAI – Comune di Sanremo), i quali si uniranno ai prescelti delle case discografiche selezionati il 12 Novembre a Roma.
  • 21-22 Dicembre – Teatro dell’Opera del Casinò Municipale di Sanremo: “SANREMO GIOVANI” – diretta su RaiUno. Di nuovo davanti alla Commissione RAI e Direttore Artistico Baglioni, esibizione di 24 artisti, provenienti dalla selezione del 12 novembre e del 24 novembre. Il concorso non è più a porte chiuse, ma avviene davanti a un pubblico televisivo. Tra quei 24 ne verranno scelti solo 2, uno per sera, che poi andranno al Festival, in gara con i BIG, e saranno tutti BIG.
  • 5 – 9 febbraio 2019 Festival della Canzone Italiana, diretta Rai in mondovisione. Senza categoria giovani.