ESC 2023 – Regno Unito: Graham Norton ha confermato che non ospiterà l’Eurovision Song Contest 2023 nel Regno Unito

Graham Norton ha confermato che non ospiterà la 67ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si svolgerà nel Regno Unito per conto dell’emittente pubblica vincitrice dell’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest svoltasi a Torino, l’ucraina UA:PBC, a causa della guerra in atto nel Paese che impossibilita a procedere con l’organizzazione. 

Il conduttore britannico intervenendo al “The Pat Kenny Show” ha dato qualche indizio sul suo coinvolgimento in Eurovision Song Contest 2023. Graham Norton ha confemato che non ospiterà l’Eurovision Song Contest del prossimo anno nel Regno Unito.

Graham Norton è stato il commentatore del Regno Unito all’Eurovision Song Contest dal 2009 e ha ospitato tre eventi dell’Eurovision: Eurovision Dance Contest nel 2007, Eurovision Dance Contest nel 2008 e l’Eurovision Song Contest’s Greatest Hits.

Quando gli è stato chiesto da Holly Willoughby se ospiterà il concorso il prossimo maggio, ha commentato: “Non voglio rinunciare a commentare. Se smetto di commentare, qualcun altro lo farà al mio posto e potrebbe essere migliore di me e poi perderò quel lavoro.

Tuttavia, ha lanciato l’idea di poter fare un’apparizione nel concorso: “Beh, potrei andare avanti e salutare, e poi correre di nuovo alla mia conigliera e mettermi le orecchie.”

È ampiamente previsto che la squadra ospitante dell’Eurovision Song Contest 2023 sarà formata sia da personalità britanniche che da personalità ucraine. Tra coloro che sono stati lanciati dai bookmaker come host ci sono Rylan e Timur Miroshnychenko.

L’edizione 2023 dell’Eurovision Song Contest sarà il primo concorso dal 1979 in cui la nazione vincitrice non ospiterà il concorso l’anno successivo. È la sesta occasione in assoluto in cui un paese diverso ha ospitato dopo che la nazione ospitante originaria non è stata in grado di farlo, dopo i Paesi Bassi nel 1960, la Francia nel 1963, Monaco nel 1972, il Lussemburgo nel 1974, Israele nel 1980 e l’Ucraina nel 2023. Il 2023 il concorso estenderà anche il record del Regno Unito di ospitare Eurovision a nove volte.

Kalush Orchestra ha vinto l’Eurovision Song Contest 2022 con il brano “Stefania”. È stata la terza vittoria dell’Ucraina nella storia del concorso.

Radio Times